HOME

REDAZIONE

NOTIZIE

SOCIETA

CAMPIONATI

RISULTATI

FUN ZONE

RUBRICHE

GOLDEN GIRLS

tavagnacco giovanissime arco16


Le giovani calciatrici dell’Upc Tavagnacco superano in finale il Verona e portano in Friuli l’ambito trofeo
Le Giovanissime dell’Upc Tavagnacco tornano dal Trentino con il trofeo ‘Città di Arco – Beppe Viola’ in tasca. Le calciatrici allenate da Gianni Iacuzzi sono riuscite a conquistare il prestigioso torneo dedicato alle squadre Under 15 (giunto alla terza edizione) mettendo in campo impegno, determinazione e tanta voglia di vincere. Sotto i colpi delle gialloblu cadono, nell’ordine, Bologna Fc 1909, Dcf Maia Alta Obermais, Acfd Imolese e Verona, quest’ultima sconfitta in finale.
Eppure le premesse non sono confortanti. A complicare il cammino delle Giovanissime dell’Upc Tavagnacco ci si mette il maltempo, che costringe a rimandare tutti gli incontri da sabato 5 a domenica 6 marzo. L’esordio delle gialloblu, però, è subito promettente, con la bella vittoria per 1 a 0 contro il Bologna (la rete è di Pozzecco). Stesso risultato anche per la seconda partita, con il Tavagnacco che supera il Dcf Maia Alta Obermais grazie al gol di Martinuzzi (una delle Esordienti ‘in prestito’ insieme a Dieudè).
A questo punto tra le gialloblu e la finale c’è solo l’Acfd Imolese: nonostante una supremazia territoriale, al triplice fischio finale le due squadra sono bloccate sullo 0 a 0. Freddezza e preparazione premiano le Giovanissime dell’Upc, che ai rigori superano 5 a 4 le avversarie. E’ finale. L’ultimo sforzo per le friulane si chiama Verona. Numerosissime le occasioni da gol create dal Tavagnacco in entrambi i tempi di gioco, ma alcune imprecisioni e un’eccellente prestazione dell’estremo difensore del Verona in almeno quattro nitide occasioni, non consentono di avere ragione della formazione avversaria.
Il risultato resta bloccato sullo 0 a 0. L’edizione 2016 del torneo si decide così ai rigori: concentrazione, freschezza atletica e lucidità sono le qualità che consentono alle Giovanissime di superare le scaligere per 2 reti a 1. Il merito è del lavoro svolto dall’allenatore Gianni Iacuzzi e dal preparatore dei portieri Loris Di Giorgio.
La gioia delle giovani calciatrici può così esplodere, correndo verso la tribuna e rendono omaggio a quanti le hanno seguite in questa magnifica avventura. «Le ragazze sono state bravissime, soprattutto a restare concentrate fino alla fine – ha commentato Iacuzzi – giocare quattro partite in un giorno, anche se con un tempo ridotto, non era facile. In campo ho visto grinta, determinazione e bel gioco: sono soddisfatto, anche perché la vittoria finale è arrivata contro un’ottima squadra qual è il Verona».


Queste le calciatrici gialloblu che hanno preso parte al torneo: Fontana, Marin, Gallo, Golob, Spollero, Castro Garcia, Donda, Pozzecco, Iacuzzi, Grosso, Dimaggio, Pitticco, Gallino, Miani, Di Blas, Di Bert, Blasutto, Dieudè, Martinuzzi

 

Ufficio stampa UPC Tavagnacco
Alessandro Cesare cell: 3483731430 mail: alecesare80@gmail.com

Comments

0
0
0
s2smodern
vkontakte
powered by social2s

verona under15 arco


Sfuma ai calci di rigore il prestigioso Torneo Città di Arco "Beppe Viola" per le baby gialloblù under 15 dell'Agsm Verona.
Dopo aver conquistato il primo posto nel girone A con le vittorie su Fiorentina e Reggiana, e il pareggio con il Riccione, le veronesi si presentano sul terreno di Isera per la finalissima contro il Tavagnacco schierando una formazione giovanissima e priva di alcuni elementi importanti. Le gialloblù indossano per la prima volta le maglie ufficiali del settore giovanile Hellas Verona, frutto della collaborazione sempre più stretta tra i due sodalizi.
Nella finale disputata su un terreno pesante le formazioni di Agsm Verona e Tavagnacco si danno battaglia nonostante la stanchezza accumulata nelle gare precedenti, con le occasioni più pericolose, nel primo tempo, a favore delle friulane ed il portiere gialloblù Linda Fenzi che si supera due volte per salvare il risultato.

Comments

0
0
0
s2smodern
vkontakte
powered by social2s

marcon memorial2016
Si svolgerà a Marcon, il 28 marzo 2016, il 1° Memorial "Cesare Antonello", amato personaggio sportivo del calcio veneziano e non solo. Gli amici lo vogliono ricordare con un torneo "Juniores" formato da 4 squadre Juniores venete: FCF Marcon, Real Spinea, Padova calcio femminile e la sua Real Venezia che si confronteranno al mattino con le semifinali e nel pomeriggio con le finali. Al termine dei giochi ci saranno le premiazioni.

Una bella giornata di sport giovanile per ricordare un uomo di sport e calcio e la sua grande passione ed esperienza maturata con il Venezia Calcio in serie A per poi passare all'amato calcio femminile e diventare presidente della "sua" Real Venezia.

Comments

0
0
0
s2smodern
vkontakte
powered by social2s

roma spartak subotica16
Torneo internazionale Donne e Pace: vince lo Spartak Subotica.
Sconfitta per 7-1 la Roma Femminile. Per la formazione serba è il secondo successo di fila in due edizioni del torneo.
Fiumicino (RM), 4 marzo 2016 – Lo Spartak Subotica concede il bis. La formazione serba si conferma campione anche per l'edizione 2016 del torneo internazionale “Il Calcio è Rosa – Donne e Pace”. Battuta in finale la Roma Femminile, che cede per 7-1 alle ragazze di mister Arsic. Scatenata come sempre Milena Nikolic, autrice di una tripletta. Alla seconda edizione della kermesse al femminile hanno preso parte cinque club, tre stranieri e due italiani oltre alla Rappresentativa del CR Lazio, la stessa che sarà impegnata a maggio al Torneo delle Regioni. Oltre allo Spartak Subotica, hanno preso parte alla competizione le lituane del Gintra Universitetas e le montenegrine dello ZKF Ekonomist.

Comments

0
0
0
s2smodern
vkontakte
powered by social2s

romafemminile16 

Paliano (RM), 1 marzo 2016 – Nella seconda giornata di gare del Torneo Internazionale “Il Calcio è rosa – Donne e Pace” la Roma Femminile si aggiudica la sfida tutta capitolina battendo per 2 a 1 la Res Roma di mister Melillo grazie ad una doppietta di Proietti. Continua anche la corsa dello Spartak Subotica che si impone con un netto 6 a 1 sulla rappresentativa del Comitato Regionale Lazio. Prima vittoria invece per le lituane del Gintra, che battono l'Ekonimist con il risultato di 2 a 0. Dopo due giornate dell'edizione 2016 del torneo organizzato dal CR Lazio, la Roma Femminile e lo Spartak sono a punteggio pieno. Pertanto sarà decisiva la terza e ultima giornata, in programma giovedì (ore 15 a Nemi), con il big match tra Roma Femminile e la formazione serba campione in carica.

Comments

0
0
0
s2smodern
vkontakte
powered by social2s

Donneepace SpartakvsGintra16 

Nella prima giornata di gare del Torneo “Il Calcio è rosa – Donne e Pace” non sbagliano Res Roma e Spartak Subotica. Le ragazze guidate da Fabio Melillo trascinate dalla tripletta di Virginia Di Giammarino superano per 7 a 0 la rappresentativa del Comitato Regionale Lazio, mentre le campionesse in carica si impongono per 3 a 0 sulle lituane del Gintra: di Milena Nikolic tutte e tre le marcature. Esordio positivo anche per le giallorosse della Roma Femminile, alla loro prima apparizione al torneo, che battono le montenegrine dell'Ekonomist per 2 a 1 grazie alle reti di Antonilli e Castiello. Domani la sfida tutto in giallorosso tra Res e Roma Femminile, mente il CR Lazio affronterà le serbe dello Spartak.

Comments

0
0
0
s2smodern
vkontakte
powered by social2s

Sottocategorie

Hai una richiesta?
Hai una richiesta?