Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

HOME

REDAZIONE

SERVIZI

NOTIZIE

SOCIETA

CAMPIONATI

RISULTATI

FUN ZONE

RUBRICHE

GOLDEN GIRLS

brescia50 chieti como50 cuneo50 fiorentina50 jesina mozzanica50  res roma50 lusernasb sanzaccaria50   tavagnacco50  verona agsm50

uefa dcf

E' appena terminata l'importante sfida in chiave salvezza tra Mozzanica e Sud Tirol che ha visto prevalere le altoatesine con un goal in pieno recupero di Salvatori Rinaldi. Una vittoria che regala ancora 90 minuti di speranze per le tirolesi, mentre per il Mozzanica una sconfitta indolore in quanto il quarto posto in classifica è ormai matematicamente conquistato. Nonostante la sconfitta, squadra e pubblico di casa stanno festeggiando nel migliore dei modi la trionfale stagione delle orobiche. In mezzo alle celebrazioni riusciamo a individuare Angela Locatelli, capitano del Mozzanica, che accetta di rispondere alle nostre domande:

Complimenti per l'ottima stagione, cosa si prova ad essere il capitano di una squadra che da neopromossa diventa la quarta forza del campionato italiano?

E' un'emozione grandissima, che però porta anche delle grandi responsabilità. Mi ha aiutato un gruppo affiatato, ci siamo sempre sostenute tutte a vicenda. Mai che qualcuna avesse cercato di prevalicare le altre, c'è stato sempre grande affiatatamento e unione tra tutte fino alla fine. E nonostante le ultime due sconfitte abbiamo comunque ottenuto un risultato importante: siamo la quarta forza del campionato.

Quanto è stato importante per te in questi anni la figura di un presidente come Sarsilli?

Importantissimo. E' un presidente che ti accontenta in tutto e per tutto, che ti sostiene. Un presidente che sa fare anche delle scelte che vanno controcorrente, ma che alla fine si rivelano indovinate. Ha dato a questa squadra tutto il suo cuore. E' un presidente che non cambierei con nessun altro.

Per la prossima stagione quali obbiettivi vi ponete?

Beh, questa è una domanda che andrebbe rivolta alla società, ma credo che si farà il possibile per migliorarci ancora e puntare magari a lottare per la Champions.

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli dell'Autore ...

0
0
0
s2smodern