Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.

Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno li a guardare.  Albert Einstein

 

Menu
BUONA LA PRIMA

BUONA LA PRIMA

  Non poteva esserc...

UNDER 17: STAGE A COVERCIANO DAL 21 AL 26 GIUGNO

UNDER 17: STAGE A COVERCIANO DAL 21…

Ventiquattro Azzurrine ...

PRIMO ALLENAMENTO PER LE AZZURRE IN GIAPPONE

PRIMO ALLENAMENTO PER LE AZZURRE IN…

Prima seduta di allenamen...

Prev Next

PARLIAMONE

ALTRO CHE ... "CARI COLLEGHI PRESIDENTI"

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 807

tavecchio signorile0615
Si scalda l'aria di questo luglio soleggiato e insieme gli animi che ruotano intorno alla gestione del nostro movimento.

Come annunciato nel precedente articolo, martedì 30 giugno si è svolto a Roma l'incontro ufficiale tra la delegazione dei 40 presidenti che hanno sfiduciato LND-DCF con la dott.ssa Rosella Sensi, delegata per l'occasione a rappresentare il presidente Tavecchio.
Ritorno sull'argomento per spiegare che l'unica ragione che ha portato, finalmente, all'incontro di martedì è stata la richiesta da parte della maggioranza delle società che il 18 marzo hanno depositato in FIGC la sfiducia alla LND e al Dipartimento e chiesto un incontro con il presidente federale.

E' sottointeso che con questa richiesta i presidenti firmatari hanno disconosciuto il presidente della Lega Belloli, allora in carica, la LND-DCF con la coordinatrice e il suo consiglio.
Ma ricostruiamo i passi che hanno portato allo sviluppo di quando sta accadendo..

Leggi tutto: ALTRO CHE ... "CARI COLLEGHI PRESIDENTI"

L'INPUT ALLA SENSI: CLUB PIU' ARTEFICI DEL LORO FUTURO

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 1129

sensi tavechio15

 

Ricevuta ieri a Roma la delegazione dei presidenti che hanno sfiduciato LND e Dipartimento. L'occasione è stata propizia per chiedere più riconoscimento per le società di calcio femminile nel progetto "Settore Calcio Femminile".

Finalmente! il presidente Tavecchio si è deciso a ricevere la delegazione dei presidenti che il 18 marzo hanno sfiduciato LND e Dipartimento, attraverso il deposito delle richieste in FIGC e lo fa delegando la coordinatrice della Commissione di Sviluppo Calcio Femminile della FIGC Rosella Sensi che ieri a Roma ha incontrato i referenti delle varie zone d'Italia che insieme al sottoscritto hanno raccolto la maggioranza dei consensi per sfiduciare LND, Dipartimento e consiglio.

Nell'incontro di ieri è stata motivata la sfiducia verso la LND-DCF, avanzato la richiesta di proroga delle iscrizioni ai campionati, considerato la possibile posticipazione dell'inizio attività a fine ottobre, e la richiesta dovuta di contributi a sostegno del movimento, provenienti dai diritti tv in base alla legge Melandri (come lo scorso anno).

Leggi tutto: L'INPUT ALLA SENSI: CLUB PIU' ARTEFICI DEL LORO FUTURO

PRESENTATO IL PROGETTO "SETTORE CALCIO FEMMINILE"

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 1638

settore ca femm2015


A seguito di un'intervista rilasciata dalla sindacalista Katia Serra (AIC), ho pensato di esporre la mia personale considerazione sul progetto "Settore Calcio femminile" messo a punto dall'AIC con il supporto e collaborazione del consiglio del Dipartimento.

Il progetto, che potete scaricare cliccando su: download, nasce con l'intento primario di coordinare, organizzare, indirizzare, promuovere e sviluppare la pratica del calcio femminile a tutti i livelli ed in tutte le fasce d’età, ponendosi, a mio avviso, come alternativa, ma con poteri decisionali, alla "commissione federale di sviluppo e promozione del calcio femminile".
Dopo un attenta lettura della bozza, ritengo giusto esprimere i miei complimenti al contenuto del progetto che, se approvato dal presidente Tavecchio, può dare una spinta all'evoluzione del nostro movimento, chiuso dalle imposizioni del Dipartimento.

Leggi tutto: PRESENTATO IL PROGETTO "SETTORE CALCIO FEMMINILE"

FONDAZIONE MELANDRI, DIRITTI TV E MILIONI DI EURO: ... MA AL CALCIO FEMMINILE NIENTE!?

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 940

soldi melandri femminile15

E' la domanda che mi sono posto dopo aver approfondito i fatti che hanno portato la Procura della Repubblica di Napoli a inviare la Digos (di Napoli) per accertamenti in LND e FIGC. L'inchiesta è scaturita dalla registrazione di una telefonata tra Lotito e Iodice che tra le altre cose dichiara: "di avere altri audio che attestano come Claudio Lotito mi abbia minacciato, in caso di mancato appoggio all'attuale governance, di togliere i finanziamenti che ci spettano".

I famosi "finanziamenti".. che toccano a tutti meno che al calcio femminile! ... provenienti da dove? ... forse dalla "fondazione Melandri"? dove il commercialista Stefano Bravo, arrestato nell'indagine Mafia Capitale, è un socio fondatore di “Human Foundation”, l’organizzazione di Giovanna Melandri, ex ministro dei Beni culturali e dello Sport del Pd e attuale presidente del Museo Maxxi di Roma.
Così ho rispolverato il decreto Melandri e la direttiva sui reinvestimenti dei diritti Tv del calcio professionistico e ho capito perchè i magistrati partenopei sono intenzionati a passare al setaccio i fondi ricevuti dalla Fondazione (ossia il 4 % dei diritti tv) e come questi sono stati distribuiti tra i progetti delle leghe. Per fare chiarezza, nell’ultima stagione 2013/2014, sono arrivati 37,3 milioni di euro. Di questi: 19,8 sono stati dati alla Lega B per una serie di interventi negli stadi come il rifacimento dei campi o la sicurezza interna. Altri 9 milioni di euro sono finiti alle Lega 

Nazionale Dilettanti; 3 alla Lega Pro, 4,6 ai progetti del Coni e 900 mila euro alla lega Basket.

Leggi tutto: FONDAZIONE MELANDRI, DIRITTI TV E MILIONI DI EURO: ... MA AL CALCIO FEMMINILE NIENTE!?

CHI TUTELA LE SOCIETA' DI CALCIO FEMMINILE?

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 749

pallone vecchio15

Il passaggio al Dipartimento, tanto voluto da Tavecchio e dai suoi seguaci, non ha portato risultati concreti e, dopo lo zuccherino-sconto per le iscrizioni del passato campionato, i contributi sono stati, al momento, del tutto abrogati; nessun spazio sui giornali nazionali; niente dirette su Rai Sport e stop alle dirette su Odeon TV; le squadre diminuiscono con il passare del tempo; le società hanno acquisito solo poteri consultivi esplicati dal consiglio del Dipartimento ma soprattutto le società non sono tutelate ma lasciate a se stesse. Questa è la fotografia (abbastanza ottimistica) sulla realtà del nostro movimento.

In teoria, dovrebbe essere la LND a tutelare gli interessi delle società, come fa l'AIC per le calciatrici e l'AIAC per gli allenatori ma in pratica non è così. Vi espongo la mia teoria con due casi esemplari: 

Leggi tutto: CHI TUTELA LE SOCIETA' DI CALCIO FEMMINILE?

LA SVOLTA DEL CALCIO FEMMINILE: ECCO IL COMUNICATO UFFICIALE CON LE SPECIFICHE!

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 1500

svolta calciofemminile15 2

 

E' uscito il tanto atteso comunicato per il rilancio del calcio femminile con i dettagli di quanto deliberato dal Consiglio Federale del 26 Maggio (Apparentamento calcio maschile professionistico).
In pratica niente di nuovo se non qualche specifica in più e l'interesse di alcuni club professionistici al progetto per quanto riguarda l'acquisizione del titolo sportivo delle società di calcio femminile, convenzioni, e licenze per l'utilizzo della denominazione e del marchio.

Non ci resta che attendere la lista delle società maschile professionistiche interessate al calcio femminile e all'organizzazione di un campionato elitè e/o partecipazione al campionato nazionale dilettantistico femminile e soprattutto al PROGETTO presentato alla UEFA e FIFA per il rilancio di tutto il movimento...

 

Per scaricare il comunicato clicca QUI 

L'ALTRA PARTE DELLA MANIFESTAZIONE

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 1199

ahi ahi aic300515
Ieri abbiamo mostrato il successo delle manifestazioni, oggi voglio approfondire un aspetto che mi ha particolarmente colpito e indignato. Prima però ripercorriamo le fasi che hanno portato alla manifestazione, suscitata dalle presunte parole di Belloli al vaglio della Procura della Repubblica di Milano.
Va detto che l'idea di protestare con una manifestazione nazionale, con sede a Roma, è da attribuire a Elisabetta Cortani (SS Lazio), prontamente condivisa ed estesa dal sottoscritto in 12 capoluoghi di regione per dare la possibilità a tutto il movimento di partecipare attivamente e promuoversi.
La notizia ha sollevato da subito un grande interesse: per la prima volta nella storia del movimento il calcio femminile solleva la testa e lo fa in tutte le principali città italiane. E' un boom di consensi, in pochi giorni l'articolo pubblicato dal nostro sito sorpassa le 3000 visite, nei social si scatenano le condivisioni e i famosi "mi piace". Le società ci contattano per organizzare, con orgoglio, la manifestazione nella propria regione.

Ma come spesso accade nel nostro movimento, dall'euforia di un'idea si passa alla mancanza di concretezza nel realizzarla. I motivi possono essere multeplici e tutti meritano il massimo rispetto (a parte chi scredita il lavoro altrui): si va dai punti di vista diversi all'immobilismo di chi teme di esporsi per niente. "tanto non cambia niente" è una delle tanti frasi ricorrenti tra gli addetti ai lavori, distrutti nell'autostima dalle tante promesse, infrante, che hanno generato tanto pessimismo e convinzione che siamo uno sport che non vale niente, da terzo mondo.
Viene chiesto, senza esito e risposta, il patrocinio all'AIC e AIAC.

Leggi tutto: L'ALTRA PARTE DELLA MANIFESTAZIONE

IL SUCCESSO DELLE 4 MANIFESTAZIONI NAZIONALI DEL 30 MAGGIO

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 841

manifestazione post300515
Per la prima volta nella storia del calcio femminile una parte del movimento scende in piazza per manifestare contro le discriminazioni che da sempre attanagliano le società e le donne che amano giocare a calcio. Le manifestazioni di Milano, Napoli, Udine e Pescara sono state un successone imprevedibile: il calcio femminile campano scende in piazza sostenuto dal sindaco di Napoli De Magistris; a Milano il Comune pubblica un comunicato sul proprio sito e partecipa con l'assessora Bisconti. Bingo anche a Udine con la presenza degli assessori dott. Alessandro Venanzi (Assessore al Commercio e al Turismo), dott.ssa Simona Liguori (Assessore alla Salute e all’Equità Sociale), dott.ssa Raffaella Basana (Assessore allo Sport, all’Educazione e agli Stili di Vita) e Pescara con l'Associazione Antiviolenza Donne Ananke (onlus D.i.R.E) e Leila Kechoud, Consigliera della provincia e del comune di Pescara e per le Pari Opportunità.

Leggi tutto: IL SUCCESSO DELLE 4 MANIFESTAZIONI NAZIONALI DEL 30 MAGGIO

IL CALCIO FEMMINILE CAMPANO SCENDE IN PIAZZA A NAPOLI CON IL SINDACO DE MAGISTRIS CONTRO LE DISCRIMINAZIONI SULLE CALCIATRICI

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 1076

napoli vanvitelli vomero 300515

 

Non ho mai avuto dubbi sul successo della manifestazione di Napoli. La Campania ha risposto in massa, riunendosi al Vomero per dire basta alle discriminazioni e chiedere a gran voce il riconoscimento e la valorizzazione del movimento calcio femminile.

Napoli cuore e passione: a partire dal sindaco Luigi De Magistris, sempre vicino alle tematiche del mondo sportivo femminile, al presidente della municipalità Vomero Sig. Coppeto, intervenuto con il suo vice Paolo De Luca, al Comitato Regionale Campano che tramite il suo presidente Enzo
Pastore e la delegata Carmen Troia hanno condiviso la manifestazione, a tutte le calciatrici ed ai dirigenti ed addetti ai lavori presenti. All'intervista rilasciata da mitico Paolo Rosssi. Tutti uniti per lanciare un messaggio condiviso a sostegno del calcio femminile e far conoscere alla città di Napoli e a tutta la campania, con la diretta tv su canale 21, che il calcio delle donne c'è e va sviluppato!

Leggi tutto: IL CALCIO FEMMINILE CAMPANO SCENDE IN PIAZZA A NAPOLI CON IL SINDACO DE MAGISTRIS CONTRO LE...

MANIFESTAZIONE A UDINE: #IOSTOCONILCALCIOFEMMINILE

  • Pubblicato da Walter Pettinati
  • Categoria: Parliamone...
  • Visite: 733

udine iostoconilcalciofemminile15

 

La manifestazione di Udine, organizzata da Camilla Di Benedetto (Udinese calcio femminile) si è svolta all'insegna del coinvolgimento generale con la diffusione del messaggio condiviso anche nelle piazze di Milano, Napoli e Pescara.

Moltissimi cittadini di Udine, dopo aver letto le motivazioni della manifestazione, si sono resi partecipi alla nostra iniziativa e si sono fatti fotografare con lo slogan:#IoStoConIlCalcioFemminile
Un modo simpatico per far conoscere la realtà del movimento, "protestare" contro le discriminazioni verso il calcio giocato dalle donne e chiedere il riconoscimento e la valorizzazione.

Leggi tutto: MANIFESTAZIONE A UDINE: #IOSTOCONILCALCIOFEMMINILE

SITI WEB TARGATI "CALCIODONNE.IT"

ALBO D'ORO

SERIE A

SERIE B

NOTIZIE
SQUADRE: A-B-C-D
CALENDARIO
A-B-C-D
RISULTATI
CLASSIFICA
A-B-C-D

COMUNICATI

MONDO CD

CALCIODONNE.EU
risultati e classifiche live
CALCIODONNE.TV
video e Tv
GOLDENGIRLS.IT
awards del calcio femminile

LINKS UTILI