HOME

REDAZIONE

NOTIZIE

SOCIETA

CAMPIONATI

RISULTATI

FUN ZONE

RUBRICHE

GOLDEN GIRLS

WWW.ALLENATORE.NET - WWW.CALCIODONNE.IT Bonacini Roberto - Pettinati Walter INTERVISTA A MILENA BERTOLINI ALLENATORE DELLA REGGIANA CALCIO FEMMINILE L?ALLENAMENTO DELLA TATTICA NEL MICROCICLO SETTIMANALE MISTER QUALI SONO I GIORNI D?ALLENAMENTO SETTIMANALI? Lunedì, martedì, mercoledì e giovedì...

MISTER QUALI SONO I GIORNI D?ALLENAMENTO SETTIMANALI? Luned?, marted?, mercoled? e gioved?. PER IL TIPO DI LAVORO TATTICO DA SVOLGERE SETTIMANALMENTE DA COSA PRENDI SPUNTO? Principalmente dall?analisi dell?incontro disputato il sabato precedente, valutando le difficolt? e i problemi riscontrati. In un secondo momento prendo poi in considerazione la squadra che andr? ad affrontare nel fine settimana successivo.
QUALE PERCENTUALE DI LAVORO TATTICO DURANTE LE SINGOLE SEDUTE E/O SETTIMANALMENTE? E? difficile quantificare una percentuale del lavoro tattico sia durante la singola seduta, sia durante l?intera settimana poich? spesso i mezzi d?allenamento che utilizzo, per allenare le capacit? condizionali (forza, velocit?, resistenza) e la tecnica applicata, sviluppano e allenano anche gli aspetti tattici. Se si vuole comunque esprimere dei numeri direi che una percentuale abbastanza realistica possa essere all?incirca tra il 40% e il 50% del lavoro totale settimanale.

MISTER CI PUO? FARE UN ESEMPIO DI UNA SETTIMANA TIPO DI ALLENAMENTO? Nel giorno del luned?, avendo a disposizione tutta la squadra analizzo, con una riunione di circa 20?/25?, il match disputato e con il ?Subbuteo? (questo gioco da una visione realistica del campo e dei movimenti, lo preferisco alla lavagna) evidenzio gli errori commessi mostrando poi le esercitazioni che andr? a sviluppare in campo. Le esercitazioni proposte sono soprattutto di tipo collettivo: partite ombra dove curo particolarmente le distanze tra reparti e giocatrici; esercitazioni difensive in inferiorit? numerica (es. difesa > centrocampo e attacco, 6 giocatrici dietro la linea della palla contro 10, etc.). Nell?altro giorno dove ho a disposizione sempre tutta la squadra, generalmente il mercoled?, organizzo spesso, su campo regolamentare, una partita contro squadre di categoria allievi/juniores ai quali chiedo di schierarsi con il modulo della squadra che affronter? il sabato successivo. Negli altri due giorni, marted? e gioved?, dove non ho tutte le giocatrici a disposizione, lavoro soprattutto per reparti utilizzando esercitazioni di tattica individuale; a titolo d?esempio: 1>1, 1>2 per la marcatura, 2>1 per lo smarcamento. Passo poi ad esercitazioni di tattica di reparto per la difesa, con avversari attivi. Per la fase d?attacco inizialmente provo schemi, senza avversari o con avversari passivi, aventi come obiettivo quello di curare attentamente: i tempi d?inserimento; i tempi di smarcamento; il movimento senza palla. Successivamente il tutto viene ripetuto con avversari attivi. Oltre a queste, come gi? detto in precedenza, utilizzo anche esercitazioni come partite a tema in spazi ridotti e con finalit? principalmente di condizionamento fisico oltre che a valenza tecnica e tattica; ad esempio: 5>2 con disposizione a rombo; 4>2 per l?intercettamento del passaggio; 4>4>4 pressing e ripartenza etc.
QUALI LE PRINCIPALI PROBLEMATICHE DA SUPERARE DURANTE UN MICROCICLO SETTIMANALE? L?organizzazione e la programmazione del lavoro tattico ? condizionato da vari fattori: possibilit? di avere solamente una volta alla settimana un campo regolamentare; possibilit? di avere l?intera rosa a disposizione solamente due volte la settimana; l'allenamento serale.

Bonacini Roberto - Bertolini Milena

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli dell'Autore ...

0
0
0
s2smodern
vkontakte
powered by social2s
Hai una richiesta?
Hai una richiesta?