Martedì, 15 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Infinito Falconara, poker e il sogno continua: si va a gara 3

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Falconara fa l’impresa e costringe il Kick Off, seconda forza della regular season e vincitore della Coppa Italia, alla bella di mercoledì 15 per decidere chi approderà in semifinale playoff. Al termine di 40 minuti entusiasmanti, in un PalaBadiali pieno, finisce 4-3 per le ragazze di mister Massimiliano Neri. Vittoria per nulla scontata sulla carta. Eppure le Citizens hanno dimostrato di saper giocare alla pari con le quotate avversarie e ieri sono riuscite a raccogliere ciò che era sfuggito in gara 1.

Primo tempo equilibrato con i portieri chiamati in causa in diverse situazioni. Nagy si difende come può da Atz, Nona, Vieira e Vanin. Dibiase tiene in piedi le sue chiudendo su Pascual e Ciferni. Nulla può al 13’ sulla conclusione all’incrocio di Luciani che apre il match. Le lombarde non ci stanno e 20’’ dopo pareggiano in conto con Vanin. Si va al riposo sull’1-1 e al rientro dagli spogliatoi le Citizens mettono il turbo. De Angelis va in percussione e castiga, come all’andata, Dibiase.

Esplode il PalaBadiali che inizia veramente a sognare quando poco più tardi Nanà controlla un rilancio di Nagy con il petto per poi scaraventare in rete il 3-1. A completare il poker, la rete di Ciferni appostata in area dopo schema su punizione. Nella concitazione Belli protesta: già ammonita, rimedia il secondo giallo e lascia le sue in inferiorità numerica. Due minuti dopo è mister Russo ad essere allontanato per proteste. Ma il Kick Off non è squadra da sottovalutare. Nonostante il giocatore in meno, la solita Vanin riaccende le speranze.

Atz, quinto di movimento, guida il forcing finale che accorcia le distanze con Guti a 14 secondi dalla sirena. Fiato sospeso fino all’ultimo e poi l’urlo liberatorio di un sogno che continua. “Quello che abbiamo fatto oggi è storia che stiamo scrivendo – commenta la catalana Corin Pascual – Sono emozionata, orgogliosa di questa squadra e contenta per il mister, perché se lo merita, per la società e per le mie compagne. Adesso andiamo a giocare in trasferta e dobbiamo riuscire a sbagliare meno di oggi e meno della gara di andata. Che vinca il migliore.

Auguro a tutte noi di poter andare avanti”.

TABELLINO



Città di Falconara 4
Kick Off 3

Falconara: Nagy, Pascual, Luciani, Dalla Villa, De Angelis, Mesi, Nanà, Ciferni, Sevilla, Ferrara, Verzulli, Antonaci. All. Neri.

Kick Off: Dibiase, Vanin, Atz, Vieira, Nona, Guti, Pesenti, Perruzza, Plevano, Sangiovanni, Belli, Brugnoni. All. Russo.

Reti: 13'10'' p.t. Luciani (F), 13'30'' Vanin (K); 2'10'' s.t. De Angelis (F), 7'40'' Nanà (F), 9'50'' Ciferni (F), 11'33'' Vanin (K), 19'46'' Guti (K).

Note: ammonite Dalla Villa (F), Belli (K), Nona (K), Atz (K); espulsi Belli al 9'50'' per doppia ammonizione e mister Russo all’11’33’’ per proteste.

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!