Lunedì, 14 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Capitan Menichelli suona la carica: “abbiamo testa e gambe per vincere"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Parate importanti che corrispondono a una fiducia importante di Mister Chiesa. Il parco portieri del Capena è sicuramente il compartimento della squadra più ampio e valido in questo momento ed è guidato dalla numero 23 in modo eccelso finora. Tre estremi difensori di assoluto livello con D’Amelia, l’ungherese Móczik e il Capitano Menichelli. Tanta serie A per lei e quest’anno è scesa di categoria per guidare la realtà Capena alla promozione e chissà anche a un trofeo da alzare al cielo in primavera.

 

- Tre partite e tre gare da titolare per Mister Chiesa sei una colonna portante, hai ripagato questa fiducia con grandi prestazioni soprattutto domenica quando hai salvato il risultato. Come vedi questa nuova avventura al Capena?



“Il mister ha deciso di farmi giocare, e io, ho giocato, mi piace poter ripagare la fiducia. Apparte il 1° tempo della prima partita di Coppa, poi mi sono ripresa, con buone prestazioni, anche per quanto riguarda domenica, ci sono state alcune situazioni, in cui ho aiutato la mia squadra a mantenere il risultato. Spero che quest'avventura vada bene, ho fiducia nella società e nelle mie compagne, siamo un'ottima squadra e dobbiamo dimostrarlo a tutti.”

- Dopo tanta Serie A sei scesa nella A2, una sfida che hai affrontato anche con il sostegno della tua famiglia, potrebbe essere l’avventura più importante della tua carriera con un bel presente e un grande futuro?

“Ringrazio soprattutto la mia famiglia, perchè senza di loro, non avrei mai fatto tutto questo.
Speriamo possa essere l'avventura più bella, tutti vorremmo vincere un campionato e fare il salto di categoria, non ti nascondo, che noi vogliamo provarci, non vogliamo essere una squadra di "mezza classifica", abbiamo la testa per portare qualcosa a casa.”

- Capitano e portiere, due ruoli carichi di significati e responsabilità, che spogliatoio è quello del Città di Capena?

“Essere il capitano di questa squadra, mi rende orgogliosa, la società e lo staff, hanno puntato su di me, e io, voglio ripagare tutto questo dando sempre il massimo. Lo spogliatoio è nuovo, tutte giocatrici che vengono da altre realtà, ma che insieme, voglio far tanto e bene, ci conosciamo da poco, ma già si respira un'aria di fiducia l'una con l'altra, ogni giorno cerchiamo di amalgamarci sempre più, perchè senza gruppo, non si va da nessuna parte, e il mio gruppo, sarà differente!”

- Se dovessi dare un voto a questi primi mesi di vita della società e della squadra che voto daresti?

“Darei un voto complessivo di 8, alla fine, la società è nata da poco, e si sta migliorando giorno per giorno, la squadra sta assimilando i concetti del mister, manca ancora qualche innesto, e poi saremo pronte, anche se, abbiamo già iniziato a lottare e qualche dimostrazione l'abbiamo già data.”

Ufficio Stampa

Foto Decima S.C.

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!