Lunedì, 30 Novembre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Poker del Capena in terra marchigiana

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Capena fa tredici: poker a civitanova e quinta vittoria consecutiva in campionato.
Una bella vittoria delle Leprotte che dopo un primo tempo dove non trovano il gol, ma giocano benissimo, ne rifilano quattro alle marchigiane. La prima occasione è però del Civitanova che con un contropiede veloce punta la porta di Menichelli il tiro va fuori. Il Capena ci mette qualche minuto ad adattarsi alle dimensioni ristrette del campo tanto è che le Leprotte interpretano male anche le varie righe.




Dopo qualche minuto però il gioco è quello di sempre: fluido e bello da vedere. Ribeirete salta più volte sulla laterale la rispettiva avversaria, ma non riesce ad arrivare alla conclusione buona per il vantaggio. Il ritmo dela gara è di buon livello, ma manca la giocata decisiva così che le due squadra si annullano pur giocando in modo totalmente differente. Neka sembra la più intraprendente e un paio di tiri dalla sinistra sono deviati in angolo dal bravo estremo difensore marchigiano. Carciofi al diciassettesimo sfiora il gol su rilancio del proprio portiere. Di poco fuori. Finisce il primo tempo così.

Secondo tempo di tutt’altro stampo: Leprotte alla garibaldina scosse anche dalle direttive di Mister Chiesa nell’intervallo. Neka prende in mano la squadra va all’uno contro uno, serve Ribeirete al centro che risuola la palla per la numero otto biancorossa che scarica un destro micidiale sotto gli incroci. È l’uno a zero che spacca la gara. Tempo due giri di lancette e arriva il secondo gol: Neka ne dribbla due e mette al centro un pallone solo da spingere in rete. Mercuri non manca all’appuntamento e fa gol. Due a zero. All’ottavo Fuhrmann sfiora la terza rete e al nono l’estremo difensore marchigiano para un bel tiro di Csepregi fuori dall’area: è rosso diretto. Sulla susseguente punizione è Neka che va sulla palla, serve Will che non sbaglia è il tre a zero. Il Civitanova è tramortito dai dieci minuti da rullo compressore del Capena. Le biancorosse da quel momento in poi controllano la gara, Mister Chiesa fa girare tutte comprese le giovani. A tre minuti dalla fine le marchigiane su un errore di impostazione di Ribeirete arrivano al gol. Un due dalla fine, un minuto dopo, Will calcia forte e Carciofi non trattiene: Annese di testa la mette dentro e fa il poker di giornata.

Ufficio Stampa

Foto Luca Pagliaricci

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.