Giovedì, 14 Novembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie A

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
COLPACCIO DEL TRENTO, ESPUGNATO IL CAMPO DEL TORINO L’impresa. Il Trento Immobiliare Dolomiti espugna il campo del blasonato Torino cogliendo un successo importantissimo nella corsa verso la salvezza. Le aquilotte confermano di attraversare un ottimo momento di forma e cancellano nella maniera migliore la sconfitta subìta quindici giorni fa contro il Fiammamonza. Tre punti d’oro in chiave salvezza per Meneghelli e compagne che si confermano al terz’ultimo posto in classifica mantenendo a debita distanza Firenze e allungando sul Chiasiellis. Genta ha dovuto fare a meno di D’Agostino e Rigatti, infortunate ed ha confermato Parisi (la scorsa settimana in rete con la maglia della Nazionale under 19) sulla linea della difesa. Avvio in salita per il Trento Dolomiti. Al 5’ il Torino si procura un calcio di rigore per atterramento di Zorri: la stessa giocatrice granata va sul dischetto ma centra la traversa prima di segnare sulla ribattuta.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Brava Riozzese, la salvezza è a un passo Piccinno firma lo storico successo sul Milan e ipoteca la festa. Missione compiuta: la Riozzese supera il Milan grazie a una rete di Chiara Piccinno (la nona in campionato) e vede sensibilmente avvicinarsi il traguardo della salvezza. A 4 giornate dal termine del campionato e con 10 punti di vantaggio sulla penultima le rosanero sono ormai a un passo dalla matematica certezza di disputare anche il prossimo anno la Serie A. Miglior regalo per il primo anno di presidenza di Mileto Faraguna (che domani festeggerà anche il suo compleanno) non poteva esserci.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Torino - Trento finisce a sorpresa La vittoria del Trento sul campo di Venaria non deve sorprendere. Le ospiti hanno capitalizzato le occasioni che si sono create e portato a casa 3 preziosissimi punti per la loro classifica. Episodio chiave al 7’: atterrata in area trentina Simona Sodini, l’arbitro concede il calcio di rigore. Calcia Tatiana Zorri, la palla colpisce la traversa, dando l’impressione che l’estremo avversario abbia toccato la palla, Zorri riprende la ribattuta e insacca, ma irregolarmente, perché secondo l’arbitro non ci sono stati tocchi del portiere. Le padrone di casa tornano a macinare gioco, ma a parte un tiro a lato di Bonansea non producono molto. Al 32’ invece, un errore della difesa granata in disimpegno, consente a Bertolini di mettere in rete da limite il gol del vantaggio trentino. Una rete che le ospiti difendono ordinatamente, grazie anche agli errori delle punte granata, a secco da due incontri. Nella ripresa entrano le due reduci dal successo azzurro in Spagna al Torneo La Manga Under 17, Pamela Gueli e Silvia Pisano, e fioccano almeno tre-quattro occasioni, ma il portiere avversario ha modo di compiere un paio di ottimi interventi su tiri di Ilaria Pasqui, mentre in un altro paio di occasioni la bandierina del fuorigioco avrebbe comunque vanificato l’eventuale rete del pareggio. Simona Sodini Photo Mauro Procopio for ACF Torino

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La 18° è la giornata delle sorprese Campionati sempre più avvincenti ed equilibrati, tanto che la schedina registra solo 7 risultati indovinati. La capolista Bardolino, in extremis, si porta a casa 1 punto dal Mirabillo mentre la Torres è sconfitta dal Tavagnacco alla fine di una partita emozionante e incerta. Trento tutto cuore e grinta, aiutato dalla fortuna, riesce a prendersi con merito i 3 punti sul difficile campo di Torino. La neo promossa Riozzese si dimostra squadra da serie A con la vittoria sul Milan. Atalanta e Fiammamonza affondano Chiasiellis e Firenze verso la retrocessione. A - 4 giornate dalla fine dei giochi è ancora tutto da decidere. Tutto può ancora succedere. Roma vince ancora e si conquista la serie A. Nel girone A lotta tra Mozzanica, Venezia e Brescia per salire tra i big. Incertissima la situazione in serie B. Tutto può ancora accadere sia ai vertici dei gironi che in zona retrocessione. Ieri abbiamo potuto ascoltare al radio web cronaca di Montaquila - Domina Neapolis e di Fiammamonza - Firenze. Il Vicenza ha trasmesso la diretta tv web video dell'intera partita.[!?!] Una scelta coraggiosa che noi approviamo nella speranza che questo precedente possa aprire le porte ad una maggiore visibilità del calcio femminile senza che vengono attuati regolamenti ferrei. L'uovo di Pasqua potrebbe portare sorprese dolci o amare.. Buona Pasqua a tutti e buon campionato!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La Reggiana Munarini torna a fare punti in una delle partite piu' difficili della stagione Finisce in pareggio il match contro il Bardolino che al novantesimo riesce a pareggiare con Panico il gol iniziale di Sabatino. Risultato di 1-1 giusto con un avversario che dopo essere passato in svantaggio ha cercato in tutti i modi di pareggiare e quindi vincere come spesso è successo in campionato. Questo però oggi non gli è stato permesso da una Reggiana Munarini mai cosi' concreta e concentrata che ha ribatutto colpo su colpo gli attacchi delle venete. Un primo tempo equilibrato che si chiude con il vantaggio granata ed una seconda fase di gara tutta di marca gialloblu. Il Bardolino affonda inserendo altre punte ma non riesce a passare per imprecisione, sfortuna e bravura in fase difensiva delle emiliane. Ma quando si spera gia' nell'impresa granata giunge nei primi minuti di recupero il giusto pareggio. Risultato che alla fin fine può andare bene ad entrambre. La Torres seconda, perde a Tavagnacco, mentre dal canto suo la Reggiana Munarini ottiene un punto che significa quasi matematica salvezza. Ora turno di riposo per le feste pasquali poi si vola in Sardegna per un'altra gara al cardiopalma. A seguire le tre ultime gare contro squadre in lotta per la salvezza. Insomma un campionato ancora estremamente interessante.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Tavagnacco-Torres non ha tradito le attese e, dopo 90’ di rara intensità, a spuntarla è stato il Tavagnacco che ha sfruttato nel migliore dei modi le occasioni avute Per le friulane è il primo, storico successo contro le sarde. Inizio di gara scoppiettante con le gialloblu subito in vantaggio. E’ il 6’, quando Mauro s’invola sulla sinistra e piazza la stoccata vincente che vale l’1-0. La Torres non si scompone e comincia a macinare gioco con Fuselli e Conti molto attive. Al 9’ Mauro resiste all’attacco di Marchio e cerca il primo palo alla destra di Penzo che riesce a bloccare la sfera. Sul versante opposto, occasione per l’Eurospin che inquadra la porta, ma trova Di Filippo pronta alla respinta sulla linea. Minuto quattordici ed è Gama a mettere palla sul fondo dopo un bel cross dalla destra di Tommasella. Le squadre si equivalgono a centrocampo, anche se è la Torres ad avere maggior iniziativa. Ci provano Iannella e Fuselli ma la difesa friulana si disimpegna bene. Il pari arriva sugli sviluppi dell’ennesimo calcio di punizione dalla trequarti: Cortesi mette palla nel mezzo per Perelli che trova il palo interno alla sinistra di Marcutti ed è 1-1. Le due squadre vanno a riposo in parità.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
IL GIOIELLO LOTTA MA E’ SCONFITTO A MONZA Nel posticipo della 7à di ritorno del massimo campionato allo stadio Sada di Monza (l’ex campo di gioco del Monza diretto da Galliani) il Gioiello Firenze esce sconfitto per 4-2, come imponeva il pronostico, contro il Fiammamonza, formazione che ambisce a uno dei primi quattro posti del campionato di A, confermatasi squadra più quadrata e organizzata. E’ stata una partita ricca di gol ma non di volume di gioco se si pensa che le sei reti sono scaturite da otto tiri in porta complessivi. Avanti le padrone di casa con Greco al 9’, poi il pareggio illusorio di Barreca al 17’, poi l’uno due delle padrone di casa con la doppietta di Ricco. Nel secondo tempo riapre la partita Colzi è ancora un’illusione perchè due minuti dopo va in gol di nuovo il Fiammamonza con Stracchi per il 4-2 che “congela” il risultato. In classifica in coda importante passo avanti del Trento che ha espugnato il difficile campo del Torino per 1-0 con le granata che hanno fallito un rigore. La sintesi della partita andrà in onda mercoledì alle 21 su Brianza Channel canale 922 del pacchetto Sky

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
PAREGGIO IN EXTREMIS A REGGIO EMILIA PER LE GIALLOBLU CHE PORTANO A QUATTRO LE LUNGHEZZE DI VANTAGGIO SULLA TORRES SCONFITTA A TAVAGNACCO SABATINO PORTA IN VANTAGGIO LA REGGIANA, PANICO AL 90° FIRMA IL MERITATO PAREGGIO. NETTO RIGORE NEGATO AL BOMBER DELLA NAZIONALE. Dopo la sosta per la nazionale è ripreso il massimo campionato femminile con una quint'ultima giornata ricca di sorprese ed emozioni. Appresa la notizia della sconfitta subita dalla Torres sul campo del Tavagnacco, le ragazze di Aqua Centro Pose Bardolino affrontano la Reggiana nel glorioso Mirabello con la possibilità, in caso di vittoria, di chiudere il discorso scudetto. In campo però si capisce subito che per Panico e compagne non sarà una passeggiata. Al cospetto di una Reggiana smaniosa di ben figurare con la capolista, si fa sentire anche la stanchezza delle sei gialloblù reduci dagli impegni in azzurro in un pomeriggio improvvisamente caldo. In avvio di gara Brunozzi è costretta all'uscita al limite per anticipare la guizzante Sabatino. L'attaccante emiliana al 14' trova campo libero, converge dalla sinistra, vede Brunozzi fuori dai pali e la trafigge con un preciso pallonetto. Valentina Boni - foto Liborio

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Dolce casa quanto ti amo. L’Atalanta torna a vincere sul campo amico ottenendo bottino pieno nella partita più importante di questo momento della stagione. Le friulane del Chisiellis mettono i brividi passando a condurre, successivamente le nerazzurre capovolgono il risultato centrando un’affermazione importante in chiave salvezza. Le nerazzurre si esprimono solamente nella seconda frazione, perché il primo tempo vede le biancazzurre friulane maggiormente incisive e qualora fossero andate al riposo in vantaggio nessuno dei presenti avrebbe potuto negare l’evidente difficoltà di un’Atalanta sotto tono. Era obbligatorio vincere, obiettivo centrato in attesa del prossimo turno che vedrà le atalantine impegnate nel scontro in programma allo stadio Briamasco di Trento. Come anticipato in apertura, il primo tempo risulta da sbadigli e non certo per colpa di un Chiasiellis che sfiora il vantaggio con Elisa Lavia e Monica Degrassi. Null’altro da segnalare, la squadra di Zonca si smarrisce sul nascere, vengono a mancare i punti di riferimento necessari per disegnare trame meritevoli di tal nome. Dagli sbadigli si passa al gelo totale quando a inizio ripresa Silvia Berardo esplode una bellissima esecuzione dal limite portando in vantaggio il Chiasiellis.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
IL GIOIELLO VINCE LO SCONTRO SALVEZZA E RIAPRE I GIOCHI Emozionante vittoria in Friuli col Chiasiellis, 4-5 gigliate mai dome Con una grande prova di carattere e di cuore e dimostrando una compattezza di squadra che altre volte era almeno in parte mancata il Gioiello Firenze batte in Friuli per 4-5 un Chiasiellis mai domo al termine di una partita ricca di emozioni e riapre la lotta per la salvezza. Ora, a cinque giornate dalla fine, la zona salvezza è di nuovo distante tre punti. Non sarà facile raggiungere l’obiettivo dopo una stagione fin qui non certo fortunata, ma con lo spirito dimostrato a Mortegliano nessuna eventualità può essere esclusa per le ragazze guidate da Agostino Casazza. Erano presenti le telecamere di Raisport Sat per la telecronaca di Luca Pisinicca per una partita che per come si è sviluppata è sicuramente un bello spot per il calcio femminile. La si potrà vedere lunedì a partire dalle 18.40 circa fotogiulio

Pagina 4 di 20

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!