Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Lunedì, 11 Dicembre 2017
appstore Migastone googleplay
bari brescia empoli fiorentina juve mozzanica ravenna resroma sassuolo tava valpo verona w

Campionato: Mozzanica - Graphistudio 4 a 2

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Il poker delle lombarde ha messo a ko le maniaghesi, che, malgrado una buona prestazione, sono tornate a casa a mani vuote dalla trasferta con la capolista Mozzanica MOZZANICA 4 GRAPHISTUDIO CAMPAGNA 2 MOZZANICA: Rottoli, Minnini, Mistrini, Tosi (dal 7’s.t. Franceschini), Panzini, Locatelli, Pizzi, Farina (dal 7’s.t. Bianchissi), Nembrini, Lenci, Fumagalli (dal 10’s.t. Pasinetti). All. Taracchi GRAPHISTUDIO CAMPAGNA: Miani, Rizzetto, Carnielutti, Schiavo (dal 1’s.t. Marcon), Sedonati (dal 25’s.t. Menegon), Rossi, Pizzin, Colle, Delli Zotti, Paoletti, Josè (dal 7’s.t. Pulzato). All. Azzani ARBITRO: Bianchi di Como MARCATRICI: Al 6’ Fumagalli, al 30’ Nembrini; nella ripresa, al 1’Nembrini, al 6’ Fumagalli, al 7’ Sedonati, al 23’ Delli Zotti. AMMONITE: Farina, Lenci, Bianchissi, Panzini, Pasinetti, Minnini, Nembrini, Sedonati. Nulla da fare per la Graphistuido Campagna, che, ieri pomeriggio, non è riuscita nell’ardua impresa di battere il Mozzanica, caplista del girone A. Le maniaghesi infatti, sono tornate a casa dalla loro ultima trasferta stagionale, con una sconfitta per 4 a 2. Aldilà del risultato, che non permette alla Graphistudio di garantirsi ancora la salvezza in A2, le furie rosse hanno disputato una buona gara, macchiata, solo in qualche occasione, da alcune distrazioni difensive. Errori però, che le ospiti hanno pagato a caro prezzo, visto che hanno permesso alle padrone di casa, di realizzare le quattro reti decisive. Il Campagna parte bene e, dopo appena due minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro, Paoletti si mette in luce per un colpo di testa che, l’estremo difensore avversario riesce a parare in tuffo. Appena un minuto più tardi, è lo stesso portiere a risultare nuovamente decisivo, questa volta anticipando di poco, Sedonati che, da buona posizione, avrebbe potuto tirare a rete. Ad aprire le marcature ci pensa invece, il Mozzanica con Fumagalli che, a porta vuota, buca la rete avversaria. Frastornate dal vantaggio delle casalinghe, le maniaghesi faticano un po’ a riprendersi, almeno fino al 16’ quando, dal limite, Colle prova la conclusione. Il tiro non è preciso, ma ha se non altro il merito di ridonare fiducia alla squadra. Le padrone di casa però, non perdonano, e al secondo errore difensivo delle friulane, Nembrini entra in area e, a portiere battuto, centra nuovamente il bersaglio. Nella ripresa, la partenza non è delle migliori per la Graphistuido Campagna, che, dopo appena sei minuti di gara, si fa mettere sotto di altri due gol, prima con la rete di Nembrini, dopo un minuto dall’inizio di questa seconda frazione, e al 6’ con Fumagalli che, con un tiro dalla distanza, riesce a sorprendere Miani. Malgrado il pesante svantaggio, le donne di mister Azzani non si demoralizzano e, al 7’, accorciano le distanze con un preciso tiro dal limite di Sedonati. Il pressing delle ospiti è incessante e, dopo il palo di Pulzato e il tiro di Sedonati, intercettato sulla linea di porta dal difensore Mistrini, al 23’ Delli Zotti dalla bandierina, realizza il gol del 4 a 2. A spegnere definitivamente le speranze di rimonta della Graphistudio però, ci pensa Rottoli che, al 27’ para il rigore concesso dall’arbitro alle maniaghesi, calciato da Delli Zotti.
Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Search