Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Giovedì, 19 Ottobre 2017
appstore Migastone googleplay
bari brescia empoli fiorentina juve mozzanica ravenna resroma sassuolo tava valpo verona w

Ludos Palermo - Terme di Cervia 2 - 4

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


- Le Terme di Cervia servono il poker sul campo del Ludos Palermo e chiudono al quarto posto la stagione del ritorno in serie A2 (4-2); una sfida giocata a viso aperto da entrambe le formazioni, con le cervesi alla rincorsa della terza piazza e le palermitane alla ricerca di punti salvezza: ne è venuta fuori una partita molto emozionante, con le gialloblù pericolose sin dall'avvio con due staffilate di Valentina Di Marco (10') e Veronica Becci (20') che impegnavano severamente il portiere Tusa. Nulla poteva l'estremo locale al 26' sulla stupenda azione tutta di prima orchestrata da Becci, Gostoli, Pastore e Di Marco che serviva nel corridoio Simona Anselmi, la quale dall'altezza del rigore infilava in rete il pallone dell'1-0; rabbiosa la reazione delle siciliane che sfioravano il pareggio con due conclusioni del centravanti Buttaccio, uscite fuori di pochissimo, che sul finire di tempo prendeva il tempo alla difesa romagnola e siglava l'1-1 scavalcando Moretti con un preciso pallonetto (42'). Nella ripresa la sfida si manteneva equilibrata sino alla perla di Valentina Di Marco (20'st) che raccoglieva palla nella sua metà campo, saltava in dribbling praticamente tutta la squadra avversaria, metteva a sedere anche il portiere e depositava in rete lo splendido 2-1; ancora una volta le padrone di casa non ci stavano e sempre con Buttaccio andavano vicine al pari: prima la traversa, poi il palo ed un paio di ottimi interventi di Claudia Moretti, però negavano la gioia del pareggio all'attaccante isolana. Le cervesi comunque non stavano a guardare e sfioravano il 3-1 con un colpo di testa di Elisa Magnanti che coglieva la traversa, con il portiere locale che allontanava la sfera quando questa forse aveva oltrepassato la linea bianca; la stessa giovane attaccante romagnola aveva modo di rifarsi poco dopo (40'st): altra azione tutta di prima partita da Gostoli, per Pastore, Becci, filtrante in mezzo per Elisa Magnanti che freddava Tusa in uscita siglando la terza rete. Le emozioni non finivano qui: in pieno recupero, infatti, la stessa Magnanti serviva indietro un pallone per la neo entrata Eleonora Pasquinelli, la quale lasciava partire una parabola a giro che terminava la sua corsa all'incrocio dei pali (47'st); palla al centro e altro gol della bandiera per le locali con un bolide da fuori della solita Buttaccio che si infilava imparabilmente alle spalle di Moretti (48'st). LUDOS: Tusa; Di Fiore; Reina (42' Ciranna); Costanza; Scalici; Orlando; Granato; Spanò; Varia; Buttaccio; Abbasta (22'st Simone). A disp.: Patti; Marchese; Ammirata. TERME DI CERVIA: Moretti; Dulbecco C. (5'st Faggioli); Magnanti (45'st Pasquinelli); Gostoli; Cuomo; Breccia; Becci; Carrozzi; Di Marco; Pastore; Anselmi (42'st Gazzani). A disp.: Dulbecco F. All. Angelini. ARBITRO: Certa di Marsala. Assistenti: Riela e Munaco di Palermo. RETI: 26' Anselmi (T), 42' e 48'st Buttaccio (L), 20'st Di Marco (T), 40'st Magnanti (T), 47'st Pasquinelli (T).
Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Search