CARPISA NAPOLI CALCIOSMANIA – ACESE 3-2

Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
ACESE SCONFITTA SU RIGORE, LA CARPISA PROSEGUE LA SUA CORSA Contro le avversarie più quotate le “tartarughine” dimostrano carattere e approfittano di due rigori per confermarsi in testa alla classifica Era la sfida più attesa. La gara contro l’Acese era il crocevia della prima parte del campionato per la Carpisa Napoli ed il risultato ha confermato le ambizioni di promozione della squadra del presidente Lello Carlino. Ieri a Napoli le catanesi hanno impegnato seriamente le azzurre, che sono riuscite a vincere, seppur con difficoltà, confermandosi in testa alla classifica. La gara è stata molto aperta, con numerosi capovolgimenti di fronte; la Carpisa ha comandato il gioco subendo gli attacchi di rimessa delle siciliane, che con i lanci lunghi hanno messo in difficoltà la squadra di casa. Nella ripresa però il calo fisico dell’Acese ha permesso alle azzurre di tornare al comando della gara, grazie anche a due calci di rigore, confermando quindi le loro ambizioni di promozione. L’unico neo è venuto dall’infortunio al ginocchio del portiere, Macchia, sostituita, come sempre alla grande , dalla Di Parma. Il tecnico Barbara Nardi commenta in modo positivo la prestazione delle sue ragazze: “Dopo un periodo negativo abbiamo vinto due gare fondamentali, domenica prossima avremo il big match a Campobasso è sarà importante vincere, perché la sfida Montaquila-Acese potrebbe aiutarci ad aumentare ulteriormente il nostro vantaggio in classifica. Potremmo passare un buon natale, ma per ottenere questo risultato dobbiamo essere determinate ed andare in campo per vincere. Ritengo comunque l’Acese la squadra più forte del girone, anche se ancora non ho visto giocare il Campobasso; ma la squadra ha una grande esperienza e sicuramente è la più attrezzata del nostro girone.”. CARPISA NAPOLI CALCIOSMANIA – C.F. ACESE 3-2 CARPISA NAPOLI CALCIOSMANIA: Macchia (23’ Di Parma), Celiento, Catapano, Criscuolo, Granata (88’ Starace), Provenzano, Esposito, Giannoccoli, Fiengo (91’ Rapuano), Ranavolo, Pirone. A disp.: Capasso, Cangiano, Ciambriello. All. Nardi C.F. ACESE: Ciarmoli, Napoli, Messina, Pavone, Fortino, Gambino, Cacciamo, Ciaffaglione (78’ Musumeci), Pesce, Tosto, Randello. A disp.: Di Bella, Pecorino. All. Caniglia Arbitro: Sartori di Torre Annunziata Marcatori: 3’ Pirone (C), 6’ Randello (A), 16’ Gambino (A), 38’ (rig), 72 (rig) Criscuolo (C) Ammonite: Esposito (C), Caccamo (A), Randello (A), Pavone (A), Ciaffaglione (A), Fiengo (C) Espulsa: Pesce (A) (nella foto allegata Alessandra Criscuolo) Napoli, 10 dicembre 2007
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.