11° Giornata Serie B, Girone E

Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Anche nell'ultima e undicesima giornata d'andata, del girone E, di serie B Donne hanno vinto neve e maltempo. Solo due le gare disputate con l'Atletic Montaquila che vincendo sul campo dell'Acese, per 2 a 1, si riprende momentaneamente la leadership. L'altro match, invece, valido per la lotta salvezza è andato al Centro Ester Napoli che, sempre fuori casa e per 2 a 1, ha superato la Pink Sport Time Bari. Non si è giocato, dunque, su tutti gli altri campi e non è da escludere che il recupero di queste gare sia fissato per domenica 30 dicembre o in alternativa in un giorno infrasettimanale. Già fissato in precedenza l'altro recupero tra Campobasso e Real Marsico in programma per domenica prossima. La stessa data del 23 dicembre sembra difficile per recuperare le partite di ieri visto che vi rientrano le stesse Campobasso e R. Marsico già impegnate una di fronte all'altra. Domenica 23 dicembre che potrebbe risultare ad hoc per giocare le dispute dell'undicesima giornata d'andata, non giocate ieri, se si spostasse la stesso recupero Campobasso-R. Marsico ad altra data. Tuttavia, la divisione calcio femminile valuterà tra oggi e mercoledì il da farsi per poi renderlo noto e in considerazione che anche le domeniche 6 e 13 gennaio sono occupate dai match di coppa Italia. Udv Argentanese e Cus Cosenza, dunque, in stand-by in attesa di capire la data dei recuperi e con la necessità di rifiatare e preparare i prossimi impegni più che dio coppa di campionato. E mentre le esaresi vorranno rincorrere energicamente la prima piazza le bruzie dovranno investire in coraggio e determinazione per agguantare la permanenza tra le cadette dove sono almeno altre sei le avversarie da sbaragliare. Per la coppa Calabria di serie C, invece, ieri era in programma l'ultima giornata di qualificazione. Nel girone 1 dopo il ritiro della Tonino Rosignoli di Castrovillari e l'andata vinta dal Real Cosenza sul campo del Mottafollone, per 4 a 0, è saltato il return-match, causa il maltempo, più che altro dato come formalità. Anche qui si attende di capire se la partita sarà giocata infrasettimanale con la data della finale già nota, il 23 dicembre in gara unica e in campo neutro da stabilire, dove sicuramente c'è già ad attendere l'altra finalista Pro Reggina 97. Nel raggruppamento 2, invece, dopo il pareggio tra Sellia Marina e Mater Domini, per 2 a 2, e tre punti a tavolino per la Pro Reggina 97, causa la mancata presenza del Sellia Marina, nell'ultima sfida a Catanzaro le reggine hanno vinto per 10 a 2 contro il Mater Domini. Anche per il recupero tra Real Cosenza e Mottafollone si attendono le decisioni della lega dilettanti regionale affinché si capisca se la stessa finalissima per l'assegnazione del trofeo resterà fissata per domenica prossima. Cristian Fiorentino
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.