Venerdì, 13 Dicembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

ALESSANDRIA - ASI MONZA 1-0 (0-0)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


ASI BEFFATA DA UN RIGORE AD ALESSANDRIA Un episodio condanna l’Asi alla sconfitta dopo la striscia di risultati positivi ottenuti dalla formazione di Ulla Bastrup nelle ultime quattro giornate. È infatti con un calcio di rigore (molto dubbio e viziato da una posizione in fuorigioco) che l’Alessandria riesce a strappare la vittoria alle monzesi. Il pareggio sarebbe stato probabilmente il risultato più giusto per quanto visto in campo, anche se l’Asi non può certo essere contenta per la prestazione odierna. Le ragazze di mister Bastrup hanno infatti faticato a costruire il gioco e hanno subito la pressione delle avversarie, pericolose più volte con l’estro di Di Stefano. Già al 6’ la fantasista si mette in mostra facendosi largo tra le maglie della difesa monzese e calciando verso la porta difesa da Giuliano, ma il portiere ospite si fa trovare pronta e reattiva nella ribattuta. L’Asi risponde con un inserimento di Confalonieri servita da Zangari, Sfamurri è attenta ed in uscita sventa il pericolo. Al 9’ sono le padrone di casa a sfiorare il gol: dopo un mischia in area la palla arriva sui piedi di Marafioti, l’esterno delle padrone di casa lascia partire un tiro che colpisce il palo alla sinistra di Giuliano. Al 20’ l’Alessandria è ancora pericolosa con Di Stefano e Marafioti che fraseggiano al limite dell’area, quest’ultima tira ma trova la grande risposta del portiere ospite. Al 34’ si rinnova il duello tra Di Stefano e Giuliano con quest’ultima che in uscita sventa il tiro dell’attaccante di casa. La ripresa non regala particolari emozioni fino al 62’ quando l’episodio del rigore cambia il match: l’arbitro vede un atterramento di Candi ai danni di Di Stefano ed indica il dischetto. Dagli undici metri Parodi non sbaglia e porta in vantaggio le padrone di casa. La partita si fa infuocata con le ragazze dell’Asi innervosite da un pubblico particolarmente rumoreggiante e maleducato ed incapaci di reagire in modo concreto al gol dell’Alessandria. ALESSANDRIA: Sfamurri, Lardo, Lumi (79’ Poggio), D’Este, Rigolino, Zella, Di Stefano, Paschetta, Mensi, Marafioti, Parodi. All. Primavera. (Tacconi, Delodo, Fornaro, Penna, Lupi, Campardo) ASI MONZA (4-5-1): Giuliano, Cerizza, Colombo, Gagliardi (67’ Barelli), Candi, Mattarel, Zangari, Ronsivalle, Mazzoli, Baraggia, Confalonieri (72’ Piccininno). All. Bastrup.(Salsano, Guarino, Fortunato, Redaelli, Meroni). RETI: 62’ rig. Parodi (AL) ARBITRO: Benzi di Cuneo (Francone e Trio) AMMONITE: Sfamurri (AL), Candi (AS), Mattarel (AS), Mazzoli (AS) ESPULSE: Di Stefano all’88’ per doppia ammonizione NOTE: terreno in discrete condizioni, spettatori 50 circa, 4 a 2 per l’Alessandria, recupero 1’ + 4’ Ufficio stampa Asd Fiammamonza
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!