Mercoledì, 20 Novembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Il Real vince contro l'Aosta e resta in corsa per la A2.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Il Real vince fuori casa e si porta ad un punto dalla capolista Montale in classifica. Aosta - Real Canavese Chivasso: 1 a 3. Quella di oggi non è stata sicuramente una delle più belle partite del Real. Ciò che, però, contava per entrambe le squadre era fare punti in classifica. Al Real è andata meglio perché, vincendo, ha staccato l’Alessandria di due punti ed è al secondo posto in classifica ad una sola distanza dal Montale, vincitrice oggi sul campo della squadra sarda del Villacidro. Per i primi 15 minuti, le ragazze chivassesi hanno faticato a tenere il passo dell’Aosta che in due occasioni ha sfiorato la rete. Poi, il Real si è organizzato meglio in campo, ha preso le misure delle avversarie ed ha controllato la partita, approfittando degli errori delle valdostane per portarsi in vantaggio. Bene la linea difensiva del Real, sotto la sempre ottima prestazione del capitano Simona Daniele (R) e bene il centrocampo che ha smistato palle per le punte Melillo e Visconti. La prima rete del Real, siglata da Melillo su calcio di rigore per atterramento di Piano, ha dato fiducia alle ragazze del mister Barbi (R), che dopo la rete hanno saputo ben gestire la partita. Bella la seconda rete di testa firmata da Elena Piano (R) su punizione calciata da Muriel Crepaldi (R) e bello il gesto tecnico di Sara Visconti (R) che con una semi rovesciata dal limite dell’area di rigore avversaria spiazza il portiere e segna la terza rete per il Real. L’Aosta, seppure abbia colpito una traversa ed abbia avuto due occasioni da goal nei primi 15 minuti, non è mai riuscita a rendersi veramente pericolosa. La prossima domenica il Real si gioca la promozione, mentre l’Aosta e l’Asi Monza dovranno lottare per rimanere in serie B giocando rispettivamente contro il Montale e l’Alessandria. “A parte i primi 15 minuti di gara, le ragazze hanno fatto ciò che la società si aspettava da loro. Oggi erano importantissimi i tre punti, a prescindere dal gioco. E questi punti sono stati conquistati. Abbiamo superato l’Alessandria e rimaniamo attaccati al Montale. Domenica prossima ci giocheremo la stagione come le altre squadre, ma posso già ritenermi molto soddisfatto per ciò che le ragazze hanno fatto fino ad oggi. Bravo anche il mister Barbi che oggi ha saputo gestire la partita con grande intelligenza tattica, dimostrando, alla sua prima stagione di calcio femminile, le sue ottime capacità tecniche e grande duttilità”, commenta il direttore generale Tobia Giordano. “Le ragazze hanno giocato una buona prestazione anche se non la migliore. Siamo venuti ad Aosta per portare a casa tre preziosi punti e rimanere fino alla fine in corsa per la promozione. E’ un campionato avvincente che si chiude soltanto all’’ultima partita. La favorita è forse il Montale, ma il Real non starà a guardare e giocherà, come ogni domenica, per vincere la partita”, dichiara il mister Franco Barbi. FCD Femm. Real Canavese Chivas: Calavita, Bianco, Daniele, Piano, Curcio, Crepaldi, Mazzucchetti (Massarelli 43’st), Cirrincione (Francisca al 40’st), Melillo, Mazzarella, Visconti. Allenatore: Franco Barbi. In Panchina: Giovannini, Massarelli, Martinoli, Franicisca. Aosta Le Violette: Modola, Naudin, Picot, Poli (Boniface al 4’st), Cenzato, Vietti, Glarey (Roveyace al 11’st), Sirigu, Torno (Negra al 35’st), Aresu, Baccaro. Allenatore: Ebrico Bancco. In panchina Mognol. Marcature: Melillo (R) al 30’ pt, Piano al 1’st e Visconti al 27’ st per il Real Canavese Chivasso; Roveyace al 47’ st per l’Aosta. Ammonizioni: Piano (R) al 47’ st. Terna arbitrale: Lombardo.
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!