Giovedì, 13 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Real Canavese Chivass

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Promozione in A2 sfumata per il Real che perde in casa contro il Galileo Giovolley 2 a 3. Con l’ultima partita di campionato, il Real Canavese Chivasso si è giocata la promozione in serie A2. Contro il Giovolley, le ragazze allenate dal mister Barbi, sono entrate in campo troppo contratte ed incapaci di gestire il vantaggio ottuneto due volte di fila. Le ragazze emiliane, invece, hanno giocato con grande determinazione e grinta ben consapevoli dell’importanza di questa partita per loro. E, cioè, la salvezza certa. Al Giovolley servivano tre punti per non correre rischi di retrocedere, mentre al Real ne bastavano tre per aggiudicarsi il Campionato, coronando così il sogno di salire nella categoria maggiore. Sogno che forse a settembre nessuno realmente credeva. La squadra chivassese, infatti, arriva dalla serie C e l’impresa di questa stagione è indubbiamemte già un ottimo risultato. Il rammarico è più che giustificato, vista la ghiotta possibilità per il Real di salire di categoria. L’inesperienza delle ragazze e forse un po’ di immaturità agonistica si è fatta sentire in un momento in cui occorreva maggiore grinta e determinazione. Venendo alla partita, il primo tempo si è aperto con il Real al 1’. Visconti, ben lanciata da Melillo, che perde il tempo e non riesce a calciare in porta. Dopo appena 2 minuti, al 3’ Curcio (R) segna la rete del vantaggio con un tiro pallonetto che beffa il portiere avversario. Le ragazze emiliane reagiscono con grinta e cercano il pareggio che trovano al 9’ con un tiro da fuori area che scavalca il portiere del Real, reo di essere troppo fuori dai pali. Il Real appare poco organizzato un po’ in tutti i comparti ed anche la difesa non pare essere solida come in tante altre partite. Al 11’ Cirrincione (R) ha l’occasione per segnare la rete del 2 a 1, ma, sola davanti al portiere, calcia addosso all’ultimo difensore. Al 20’ è ancora il Real ad avere un’occasione per andare in vantaggio con Mazzucchetti che servita da Melillo sulla fascia destra, tira alto sopra la traversa. Il Real soffre la maggior aggressività delle emiliane e riesce a colpire solo in contropiede. Al 27’, Melillo (R) segna la rete del vantaggio da distanza ravvicinata in area di rigore avversaria dopo che Visconti aveva impegnato il portiere del Giovolley con un bel diagonale. Il Giovolley, pur essendo andato più volte vicino al goal, diventa veramente incisivo dopo aver subito la rete. Infatti, dopo appena tre minuti, al 30’ la squadra osite va in rete con un tiro fuori area che Calavita (R) non riesce a parare, nonostante non fosse particolarmente angolato. Il Real cerca di riorganizzarsi, ma non riesce più a trovare lo specchio della porta. Al 28’ è ancora Giovolley che colpisce una traversa mentre al 45’ Curcio (R) calcia fuori una punizione dal limite. Nella ripresa le squadre entrano in campo consapevoli che il Montale pareggia con l’Aosta. Per il Real vuole dire obbligo di vincere per conquistare la vetta della classifica e, quindi, la serie A2. Invece, dopo appena 5 minuti di ritmo, le ragazze chivassesi non riescono più ad esprimere il proprio gioco e diventano ostaggio delle emiliane che con grande determinazione cercano la rete del vantaggio. E così, nonostante qualche occasione per il Real mal sfruttata, è il Giovolley ad essere pericoloso ed a dettare il proprio ritmo di gioco. Al 35’, infatti, trova la rete del 3 a 2 con un tiro raso terra, certamente non imprendibile, ma inaspettato. Il clima si scalda ed il capitano Simona Daniele (R), per somma di ammonizione, viene espulsa (forse con troppo rigore) al 38’. Nei minuti finali il Real ritrova un po’ di grinta, ma ormai è troppo tardi e la partita finisce con la peggiore delle sconfitte per il Real. “Peccato. Le ragazze non sono mai entrate in campo. Erano tese e contratte ed hanno sbagliato anche in reparti dove generalmente non si facevano errori. E’ mancata l’esperienza in molte ragazze. Nonostante il rammarcio per l’occasione persa, non mi sento di accusare le ragazze per questa brutta partita. Ad inizio stagione si pensava di fare un anno di transizione in serie B. Nessuno immaginava che saremmo arrivati così vicino addirittura alla promozione in A2. Faremo tesoro di questa sconfitta per la prossima stagione, che inizieremo con il preciso obiettivo di salire in A2. Mi preme infine fare i complimenti al Galileo Giovolley per la determinazione con cui ha giocato e per aver così ben interpretato la partita”, dichiara il Direttore generale Tobia Giordano. “E’ mancata l’esperienza ed alcune ragazze hanno palesato un po’ di immaturità agonistica. Non ci sono altre parole per esprimere il rammarico per aver perso un’occasione che nel calcio non capita spesso. Certo, salire in serie A2 con una squadra che l’anno scorso militava in serie C sarebbe stato un sogno bellissimo. Faremo bagaglio di questa sconfitta per l’anno prossimo”, dichiara il mister Franco Barbi. FCD Femm. Real Canavese Chivas: Calavita, Bianco, Daniele, Piano, Casella, Curcio, Mazzucchetti (Crepaldi al 20’ st), Cirrincione (Francisca al 33’st), Melillo, Mazzarella (Rubino al 33’st), Visconti. Allenatore: Franco Barbi. In Panchina: Giovannini. Galileo Giovolley: Alfieri, Brindani, Perdersoli, Poddesu, Squarcia, Saccò, Nicoli, Ficarelli, Cavigni, Arrigoni, Marchetti (Menta al 33’st). Allenatore: Nicoli. In panchina: Marini, Aiello Venturelli, Sarefini, Cristaldi. Marcature: Curdio (R) 4’ pt, Cavagni (G) al 9’pt, Melillo (R) al 27’ pt, Ficarelli (G) al 30’ pt ed al 35’ st. Ammonizioni: Daniele (R) al 19’pt, Brindani,(G) al 17’pt, Piano (R) al 13’ st, Nicoli (G) al 30’st Daniele (R) al 38’ st. Espulsioni: Daniele (R) al 38’ st (per somma di ammonizioni). Terna arbitrale: Greco di Collego e Castrovilli e La Rotonda.
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.