Giovedì, 13 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Cavaliere Matera - Domina Neapolis

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Si chiude in maniera strana il campionato della Domina Neapolis. L’ultima gara si sarebbe dovuta disputare a Matera contro la squadra del Cavaliere Matera, ormai retrocesso da tempo, che però si è presentata sul campo con sole sette giocatrici costringendo l’arbitro a decretare la vittoria a tavolino per la squadra di Acerra. Con questi tre punti la Domina supera quanto fatto nel girone d’andata, dove erano stati raccolti 16 punti, a fronte dei 19 raccolti dopo il giro di boa. Un girone di ritorno che, dopo la fase di assestamento iniziale, ha visto la squadra acerrana tornare a giocare su livelli più che buoni. Questa prima stagione di serie B per le ragazze del presidente Pennestri si chiude anche con buoni numeri; le statistiche dicono 9 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte con 39 gol fatti e 28 subiti – quarta difesa e quarto attacco del campionato – per una differenza reti di +11. Tuttavia, il fatto di aver subito solo 2 sconfitte nel girone di ritorno e di aver segnato di più, con una differenza reti più alta dell’andata, è un chiaro segnale del percorso di miglioramento e di sviluppo che la società ha intrapreso e che viene portato anche sul campo. Certo in questa stagione ci sono stati anche i bassi… e qualche punto di troppo, causa inesperienza, lasciato sui campi di squadre che si sono dimostrate inferiori alla Domina; ma anche questo serve. Si dice che sbagliando si impara e quest’anno, per fortuna, il tempo per sbagliare, ed imparare, c’era. Nonostante questo, però, le giocatrici guidate da mister Romano hanno saputo togliersi anche soddisfazioni importanti per una squadra di metà classifica ed alla prima esperienza in B come la Domina; tra le tante, le più belle sono sicuramente le due partite contro l’Acese, corazzata che è uscita sconfitta dalle acerrane sia in casa che fuori, e il pareggio fuori casa contro il Calciosmania primo della classe. Obiettivi centrati quindi per la Domina – salvezza tranquilla, bagaglio di esperienza aumentato per le sue giovani giocatrici, e risposte importanti dal campo – e il giudizio su questa stagione della Domina non può che essere largamente positivo, sia per il gioco espresso in campo, rispetto al quale ci sono stati più di una volta anche i complimenti degli avversari, sia per la classifica, assolutamente soddisfacente per una squadra alla prima esperienza di cadetteria. C’è ora da progettare una nuova stagione che possa centrare ancora di più gli obiettivi della società e magari fare continuare il progetto di crescita che la società si è proposta di compiere; riuscendo a raggiungere traguardi ancora più importanti eliminando le sbavature che, seppur giustificabili, ci sono state in questa stagione. Marco Storti Dottore in Culture Digitali e della Comunicazione Responsabile Rapporti con i media Domina Neapolis Acerrana RadioF2 Speaker www.cfdominaneapolis.com www.radiof2.unina.it dominaneapolis.blogspot.com notecologiche.blogspot.com 3401226501
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.