Martedì, 19 Gennaio 2021
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

BARDOLINO-TORRES: LA SFIDA CONTINUA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


BARDOLINO-TORRES: LA SFIDA CONTINUA Chiude il mercato, si ultima la preparazione e si apre ufficialmente la stagione 2008-2009 con la “sfida infinita” tra Bardolino e Torres. Dopo la lunga lotta in campionato e le accese sfide in finale di Coppa Italia, si ritrovano i due top-team della scorsa stagione per giocarsi il primo trofeo stagionale: la Supercoppa. Bardolino che ritorna sul campo con un potenziale (sulla carta) maggiore rispetto allo scorso anno e con le idee ben chiare per l’annata che sta per cominciare: scudetto, coppa Italia ed emulare o addirittura migliorare la passata stagione in UEFA Women’s Cup. Valide cessioni (Magrini, Vicchiarello, Manieri) rimpiazzate da ottimi acquisti (D’Adda, Schiavi, Paliotti, Parisi) per andare a creare una squadra ancora più forte, capace di vincere in Italia e con l’obiettivo di far capire all’Europa che conta, che anche le italiane possono dire la loro e che la splendida avventura dello scorso anno, non è stata una casualità. La Torres che dopo il secondo posto in campionato e la vittoria in Coppa Italia, è stata proprio una delle squadre che hanno beneficiato delle cessioni gardesane, andando ad ingaggiare la marchigiana Manieri che ritroverà le sue ex-compagne e certamente cercherà di mettere in mostra tutto il suo valore che non sempre è riuscita a dimostrare in quel di Verona. Insieme alla Manieri sono arrivate sull’isola Stracchi dal Fiammamonza e altri validi innesti che hanno ridonato alla Torres un’anima ancor più sarda. Anche le isolane hanno avuto le loro perdite: Conti, passata al Levante; Penzo, accasatasi a Venezia; Crespi, ceduta al Firenze. Queste le cessioni più importanti che hanno certamente mutato la faccia di questa squadra che dopo la vittoria in Italy Women’s Cup (ultimo appuntamento dello scorso anno), proverà a riaprire la sua stagione con un altro successo. Bardolino e Torres che mettono sul campo 5 Supercoppe: 3 per le veronesi (2001-2005-2007) e 2 per le sarde (2000-2004), quindi motivo in più per le sarde andare a pareggiare i conti, oltre che riscattare la beffa subita in campionato. Sarà quindi una partita da non perdere, ma tutti coloro che sabato 6 Settembre non riusciranno a raggiungere lo stadio di Calmasino non devono certo disperarsi; infatti, la partita sarà trasmessa in diretta da RaiSatpiù, dimostrazione che forse anche il calcio femminile piano piano sta riuscendo ad ottenere lo spazio che merita, anche se è ancora troppo poco. Finale Supercoppa Italiana – Sabato 6 Settembre BARDOLINO VERONA – EUROSPIN TORRES Stadio Comunale Belvedere – Calmasino di Bardolino h.17.00 Mario Villa
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.