Sabato, 04 Aprile 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Manerbio Virtus – Cuneo San Rocco 0 – 0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Nello splendido impianto di Flero dedicato al centrocampista del Milan e della nazionale italiana Andrea Pirlo, il Cuneo conquista un punto prezioso che gli consente di mantenere in solitudine il quarto posto in classifica. Il primo sole primaverile ha contribuito ad alzare considerevolmente la temperatura sul terreno di gioco e questo ha tolto un po’ di lucidità sotto porta alle punte cuneesi, anche se comunque la tenuta atletica è stata eccelsa. Dopo un primo quarto d’ora in cui le due formazioni si sono studiate, le biancorosse hanno aperto le danze con due pericolose conclusioni: la prima della Allena ben bloccata da Barbariga e poi con Testa che, dopo la deviazione dell’estremo difensore, colpisce l’incrocio dei pali. La formazione bresciana ha cercato di contenere le offensive avversarie e, nei novanta minuti, è riuscita a costruire due occasioni, entrambe ben neutralizzate da Asteggiano. Le opportunità migliori le ha costruite il Cuneo, ma una super Barbariga e troppe imprecisioni, non hanno consentito alle ospiti di portare a casa il bottino pieno. In classifica il Multedo, dopo essersi aggiudicato il derby contro il Bogliasco Pieve, mantiene 3 lunghezze di vantaggio sulla Juventus, oggi vittoriosa contro l’Inter. Il Verona espugna la Sardegna e mantiene il terzo posto in classifica, mentre in coda la Scalese con la sconfitta odierna retrocede matematicamente . Dopo lo studio iniziale al 16’ da una rimessa laterale di Goletto, la Allena scarica il destro sul primo palo ma il portiere chiude lo specchio della porta e blocca a terra; il Cuneo aumenta i ritmi e poco dopo Testa ci prova da fuori e con un missile che Barbariga sfiora con la punta delle dita e devia la traiettoria sull’incrocio. Al 20’ nuova palla gol con Testa che lancia Allena il cui tiro di potenza viene respinto dal portiere con Marchisio che in lieve ritardo manca il tapin. Poco dopo lancio in profondità di Marchisio per Allena che brucia sullo scatto il difensore e vince il contrasto sull’uscita del portiere, ma la ribattuta dell’esterno cuneese termina sull’esterno della rete. Al 32’ il Manerbio costruisce la palla gol con la Berardi che si infila nel corridoio centrale, ma trova Asteggiano che con un’uscita coraggiosa salva il risultato. Sul finire del tempo doppia occasione delle cuneesi, la prima con Allena che trova l’opposizione del portiere e poi con Sechi che, su punizione di Curioso, manda alto sopra la traversa. Nella ripresa Allena si invola in fascia destra ma la conclusione sfiora la traversa; al 12’ su angolo della Curioso, Barbariga smanaccia e colpisce la traversa. Al 21’ una scatenata Allena salta mezza difesa avversaria ed effettua un traversone dalla parte opposta per Sechi che di piatto manca una facile occasione. Poco prima della mezz’ora Armitano lancia Sechi per vie centrali, ma il portiere con un’uscita spericolata riesce a sventare il pericolo. Poco dopo il Manerbio sciupa un’occasione con la Cremaschini che da buona posizione calcia debolmente e Asteggiano para agevolmente. Al 36’ la Giraudo da poco entrata, con un bel diagonale sfiora il palo lontano, ma allo scadere la Cremaschini fa correre i brividi ad Asteggiano su di una conclusione ravvicinata, che per poco non si insacca. Il commento del presidente Giorgio Calvetti: ”Oggi abbiamo portato a casa un punto importante per la classifica che, con il quarto posto, ci consente di confermare, fino a questo punto, l’ottimo campionato disputato fino ad ora. Come matricola siamo stati la sorpresa del girone, stiamo già lavorando per la prossima stagione affinchè queste ragazze portino con onore il nome della città di Cuneo a livello nazionale. Contiamo in un aiuto territoriale al fine di allestire una rosa ancora più competitiva che ci possa permettere di continuare a sognare.” Domenica prossima al F.lli Paschiero alle ore 15 il Cuneo ospiterà la Scalese, fanalino di coda del campionato. Manerbio Virtus: Barbariga, Ferrandi, Cosio (10’ st Ungari), Frusca, Cò, Lucini, Treccani (1’ st Cremaschini), Cappelloni, Cornoldi, Berardi (25’st Bertoletti). A disposizione: Sinacra, Valdolini, Barbieri, Dolfini All. Filippini Cuneo San Rocco: Asteggiano, Goletto, Vallauri, Naso, Giordano, Armitano, Allena, Testa, Marchisio, Curioso, Sechi (29’ st Giraudo). A disposizione: Saccomanno,Pittavino, Picco All. Bertoloni Arbitro: Casamassima Sergio di Lodi Ammoniti: 34’st Naso (CN) Flero (BS) Diego Naso
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.