Giovedì, 13 Dicembre 2018
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

IMOLESE - REGGIANA 1 - 4

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


LA REGGIANA BATTE 4-1L’IMOLESE E VA AVANTI IN COPPA All’impianto Pontesanto di Imola si è conclusa col punteggio di 4-1 per la Reggiana la prima partita ufficiale delle granata, la sfida di Coppa Italia che le metteva di fronte alle “cugine” dell’Imolese, la formazione di serie B presieduta da Milena Gandolfi che nel turno precedente aveva superato 3-1 le concittadine dell’Imola. La Reggiana era priva di Brutti (assente per un problema a un ginocchio) e con in panchina capitan Nasuti (la fascia è andata a Barbieri) che nell’ultimo allenamento aveva rimediato un brutta botta al volto. Era una sfida senza appello, chi perdeva era eliminato. La Reggiana ha sofferto nella prima parte di gara. In un ambiente molto carico in campo e fuori il primo tempo si è infatti concluso sull’1-0 per le padrone di casa grazie al gol su punizione al 28’ da oltre 25 metri firmato da Dattilo. L’Imolese poi reclama un rigore al 33’ per un contatto subito da Sbrescia, finita a terra in area. Nel finale di frazione la Reggiana si organizza e comincia a proporsi con più ordine in avanti. Al 40’ c’è un tiro-cross insidioso di Parejo, al 42’ cross di Parejo dalla sinistra, Colzi inseritasi sulla destra in area mette indietro per Spina che angola troppo il suo destro. Al 42’ ancora Parejo che serve Eccher in posizione centrale: tiro parato. Al 45’ un insidioso tiro cross di Casile è parato in due tempi. Nel finale, in pieno recupero l’occasione più clamorosa, col portiere Bonaventura (in campo al posto della titolare Ciavarro) che esce alla disperata su Parejo lanciata in posizione centrale, che la scavalca con un pallonetto di testa, ma poi c’è il recupero sulla linea di porta. Nel secondo tempo subito dentro Sabatino per Eccher e Vicchiarello per Barbieri (Costi diventa capitano). La manovra della Reggiana diventa più avvolgente. Saranno 45 minuti di vero assedio con l’Imolese che si difende senza disdegnare delle sortite in contropiede. Dopo le occasioni per Parejo e Sabatino (10’), l’incursione di Sabatino con tiro parato (11’) e Parejo che reclama (debolmente) un rigore al 14’, arriva il gol del pareggio della Reggiana al 16’: Sabatino con una semirovesciata, dopo assist dalla destra di Vicchiarello, trafigge il portiere Bonaventura. Scampato il pericolo dell’eliminazione clamorosa, la Reggiana si distende e continua ad attaccare: tiro di Vicchiarello al 19’, deviato in angolo dal portiere, che sul conseguente corner fa un vero miracolo su colpo di testa di Sabatino. Al 32’ su cross di Vicchiarello tiro a colpo sicuro di Parejo ma un difensore si immola e col corpo devia in angolo. Al 38’ il raddoppio granata. Vicchiarello taglia dalla destra benissimo per Sabatino che al volo batte a botta sicura e segna l’1-2. La Reggiana continua ad attaccare, entra Del Prete, in avanti, al posto di Spina. Al 42’ su cross di Colzi Parejo manca il terzo gol. Che arriva un minuto dopo. È la stessa Parejo che si lavora in maniera prolungata un pallone sul settore di destra, serve Costi che non ci pensa due volte e fa partire un missile dalla distanza, imparabile, 1-3. Ma le emozioni non sono finite perché dopo un altro super tiro di Costi e relativo altro miracolo del portiere di casa, in pieno recupero la premiata ditta Baldi-Del Prete confeziona un gol di ottima fattura, con la prima che pesca dalla trequarti la compagna lanciata sulla sinistra, pallonetto elegante da poco entro l’area e gol dell’1-4 appunto di Del Prete. Per la Reggiana ora l’appuntamento è con la prima di campionato, sabato prossimo in casa al Mirabello con fischio di inizio anticipato alle 14 contro il Torino dell’ex Tavalazzi. La partita andrà in onda in diretta su RaiSportPiù. TABELLINO: IMOLESE-REGGIANA 1-4 IMOLESE: Bonaventura, Spada, Zinelli, Baharvand, Sbrescia (44’ st Toninelli), Casamenti, Magrini F. (39’ st Pudia), Funiciello, Cimatti, Dattilo, Casacci. All. Ademaro Mosconi. A disp. Ferraccioli, Sasdelli. REGGIANA: Vicenzi, Colzi, Casile, Magrini, Barbieri (1 st Vicchiarello), Eccher (1 st Sabatino), Neboli, Spina (40’ st Del Prete), Parejo, Baldi, Costi. All. Milena Bertolini. A disposizione: Tasselli, Nasuti, Bonati, Prost. RETI: 28’ Dattilo (I), 16’ e 38’ st Sabatino, 43’ st Costi, 46’ st Del Prete Arbitro: Cesaroni di Pesaro Urbino Ammonite: Sbrescia, CARLO CAROTENUTO Ufficio stampa
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!