Sabato, 20 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

REGGIANA - TORINO 6 - 1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


LA REGGIANA BATTE 6-1 IL TORINO NELL’ESORDIO IN CAMPIONATO Una bella Reggiana, che ha mostrato manovre corali di buona fattura, vince all’esordio in campionato al Mirabello e batte con un sonoro 6-1 il Torino dell’ex Tavalazzi, nonostante la doccia fredda per essere andata in svantaggio ad inizio partita per un’ingenuità difensiva. La formazione del presidente Betty Vignotto ha dovuto fare a meno dell’azzurra Neboli: una botta al piede rimediata nell’ultimo allenamento si è rivelata più grave del previsto e le ha comportato una microfrattura al piede che l’ha costretta a rinunciare alla gara e la pone in dubbio anche per la gara di Coppa Italia di sabato prossimo col Ravenna. Il tecnico Milena Bertolini ha rimediato riportando Casile (che in settimana si era laureata in ingegneria delle telecomunicazioni) nel suo vecchio ruolo, al centro della difesa, inserendo come esterno di sinistra Priscilla Del Prete. Confermata come esterno di destra Colzi con Magrini a completare la coppia centrale. In avanti via libera sin da subito al trio Sabatino, Vicchiarello e Parejo. Spina, Costi e Nasuti a presidiare il centrocampo. Il match si è giocato sul terreno leggermente allentato per le piogge di questi giorni, in ogni caso il manto erboso del Mirabello ha tenuto e non ci sono stati particolari problemi. Fuochi d’artificio subito nel primo tempo. Reggiana che parte compatta in avanti, trainata dalle sue tre punte, ma è ingenua e subisce il gol del vantaggio selle ospiti a seguito di un contropiede: squadra sbilanciata in avanti, Sodini guida e innesca il contropiede ospite, la Reggiana che si salva in calcio d’angolo sugli sviluppi del quale di testa Parodi stacca bene e supera con un pallonetto Vicenzi. Per la Reggiana è una doccia fredda. Per fortuna le ragazze guidate da Milena Bertolini reagiscono subito e trovano la rete del pareggio al 13’ con Vicchiarello, su punizione, grazie a una parabola partita da fuori area dal settore di sinistra che finisce dentro la porta al sette, invano toccata dal portiere granata Scaramuzzi. Un minuto dopo il raddoppio delle padrone di casa: bell’azione corale finalizzata da sottomisura da Parejo. La Reggiana prende sostanzialmente il controllo della partita: va vicino al terzo gol in altre occasioni (particolarmente clamorosa ma senza esito quella capitata al 35’ sui piedi di Sabatino a tu per tu col portiere ospite in mezzo all’area di rigore). In precedenza un brivido l’aveva dato Sodini, trovatasi a tu per tu col portiere Vicenzi, ma pescata in fuorigioco. Nel SECONDO TEMPO subito una bella parata di Vicenzi. Subito dopo Vicchiarello sciupa l’occasione del terzo gol: contrastata da Tavalazzi in piena area di rigore tira alto. Per fortuna il Torino non approfitta della regola “gol sbagliato-gol subito” e al 18’, dopo l’ingresso in campo di Baldi per Costi, arriva un grande gol del 3-1: stavolta Vicchiarello fa la cosa giusta e si rifà dell’errore precedente servendo un grande assist rasoterra dal settore di destra per Parejo che ha buon gioco a battere il portiere del Torino. Due minuti dopo arriva il quarto gol, ancora di Parejo (tripletta per lei), che, innescata mirabilmente da Baldi, deposita in rete con un pallonetto imparabile. Dopo che Vicenzi dice di no a un colpo di testa di Carissimi al 34’ arriva il quinto gol: Parejo lancia Del Prete che con classe e freddezza dal limite dell’area batte imparabilmente il portiere avversario (5-1). La Reggiana non si ferma e trova ilo sesto gol nel recupero, al 46’: fa tutto da sola Vicchiarello che ruba palla a un’avversaria, entra in area e fa partire un diagonale imparabile per il 6-1. “Non so se siamo ancora al livello di Bardolino e Torres che sono due grandi squadre – ha detto ai microfoni di Rai Sport il difensore Magrini – ma quello che è certo è che stiamo lavorando molto per migliorare sempre di più e per arrivare al loro livello”. TABELLINO: REGGIANA-TORINO REGGIANA: Vicenzi, Colzi (38’ st Bonati), Del Prete, Casile, Nasuti, Magrini (36’ st Barbieri), Spina, Costi (14 st Baldi), Sabatino, Vicchiarello, Parejo. All. Milena Bertolini. A disposizione: Tasselli, Eccher, Brutti. TORINO: Scaaramuzzi, Bosi, Franco (36’ st Salvati), Parodi, Carissimi, Tavalazzi, Spanu (8 st’ Giorgi), Rosucci, Pisano, Sodini, Moretti. All. Rosario Amendola. A disp. Russo, Lattieri, Bonansea, Coluccio. RETI:10’ Parodi (T), 13’ Vicchiarello (R), 14’ Parejo; 18’ st e 20’ st Parejo, 34’ st Del Prete, 46’ st Vicchiarello. Arbitro: Saccenti di Modena, coadiuvato da Bisquadro e Ziber di Parma. Ammonita: 39’ st Barbieri
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!