Lunedì, 22 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO - ROMA 3-0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


La Graphistudio vince e convince Tre gol alla Roma lottando dal primo all’ultimo minuto La Graphistudio è costretta a raschiare il fondo del barile delle energie fisiche e mentali per superare la Roma, primo ostacolo stagionale. Il 3-0 finale non deve ingannare: le friulane se lo sono conquistato al termine di un incontro difficile e sofferto. IlTavagnacco deve rinunciare al suo acquisto d’oltreoceano, Carmelina Moscato, costretta allo stop a causa di un risentimento muscolare. In campo dal primo minuto il tridente Brumana-Mauro e il neo acquisto Bonetti. Sull’altro versante la sorvegliata speciale è Pamela Gueli, astro nascente del panorama calcistico italiano, l’anno scorso in forza al Torino. L’avvio di gara è di marca gialloblu, con Brumana cha va subito vicina al gol: il numero sette di casa penetra dalla destra, ma calcia troppo centrale facilitando l’ intervento di Serafino. Al 13’ la risposta della Roma con un destro dalla lunga di Marchese che non impensierisce Marchitelli. Al 16’ l’episodio che poteva cambiare il volto alla gara: Bussu manca il colpo di testa e frana sul Camporese: rigore inevitabile che Brumana però fallisce, calciando a lato a portiere battuto. La partita si fa più equilibrata; Gueli s’incunea dalla sinistra e calcia sull’esterno della rete. Sull’altro versante Zorri trova l’incrocio dei pali su punizione dal limite con la palla deviata provvidenzialmente da Serafino. Sul finire della prima frazione di gioco la Roma si rende pericolosa con il duo Marchese-Gueli, che tuttavia non inquadrano la porta avversaria. Il primo tempo si chiude sullo 0-0. La ripresa si apre con un’occasionissima per la Roma: corner dalla destra sul quale si avventa Barreca che di tacco lambisce la traversa a portiere battuto. E’ il segnale che spinge Bearzi a optare per il primo cambio della gara, con Donà al posto di Bonetti. La Roma tiene bene il campo mentre il Tavagnacco fatica a ritrovarsi. Al 19’ Camporese impegna Serafino al termine di una sgroppata sulla fascia sinistra. Un minuto dopo è Mauro che sfiorare il gol su cross di Di Filippo. A sbloccare la partita ci pensa una magia di Brumana che piazza la sfera sotto la traversa sugli sviluppi di una punizione da posizione defilata. L’1-0 galvanizza le gialloblu che si compattano a difesa del vantaggio. Sardu manca il pareggio dopo che Gueli si era sbarazzata di mezza difesa avversaria. E’ l’ultima occasione per le capitoline che vanno ancora sotto al 44’ sugli sviluppi di un contropiede. Brumana si libera di Bussu e piazza la stoccata vincente che vale il 2-0. Sui titoli di coda arriva anche il tris friulano con la splendida punizione a giro di Camporese che non lascia scampo al portiere giallorosso. Finisce 3-0 per la Graphistudio che incamera i primi tre punti in campionato al cospetto di un ottimo avversario. Segue Tabellino: Graphistudio Tavagnacco-Roma 3-0 GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO-ROMA 3-0 (0-0) Reti: 23’ e 44’ st. Brumana, 46’ st. Camporese. GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO: Marchitelli, Stabile, Bissoli, Martinelli (18’ st. Rodella), Tommasella, Bonetti (10’st. Donà), Brumana, Zorri, Mauro (37’st. Zitter), Di Filippo, Camporese. All. Bearzi. ROMA: Serafino, Soro , Bartoli, Bussu, Masia, Volpi, Gueli, Barreca, Marchese, Sardu, Bischi. All. Mazzantini. ARBITRO: Perausa di Portogruaro (Bierti/ Marcuzzi) AMMONIZIONI: 10’pt. Marchese. Note: terreno in buone condizioni. Al 16’pt. Brumana sbaglia un calcio di rigore. Marco Piva Graphistudio Tavagnacco femminile
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!