Giovedì, 13 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

VENEZIA CASINO’- BRESCIA 0-2

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Venezia inizia bene ma finisce male anche condizionato dall’arbitraggio. Venezia inizia bene ma finisce male anche condizionato dall’arbitraggio. Il Venezia ha un’occasione enorme che Tombola mette Ranzolin davanti al portiere lo salta ma al momento del tiro viene anticipata dal difensore che mette in angolo, al 13’ cross di Bittante da sinistra palla a Ranzolin che calcia debolmente para Cavagna, al 18’ il Brescia con Ramera prova un tiro ravvicinato ma è brava Penzo a parare, 20’ rete di Ferrandi che approfitta di un errore della difesa da un passaggio filtrante di Previtali, il Venezia cerca di recuperare lo svantaggio ma è poco lucido. Il secondo tempo il Venezia continua ad attaccare, e al 7’ Bittante passa a Mason che si libera dell’avversaria, tira verso la porta ma la palla si stampa sulla traversa dopo la deviazione del portiere, le veneziane rese nervose da decisioni arbitrali dubbie, cominciano a perdere il filo del gioco con passaggi imprecisi, finchè dopo una decisione da parte dell’arbitro di non assegnare un fallo subito da Capovilla e che la stessa nel proseguo dell’azione commette a sua volta un fallo che il direttore di gara considera di gioco pericoloso e espelle direttamente la giocatrice, questo fatto innervosisce maggiormente le ragazze veneziane che si gettano in avanti in cerca del pareggio, ma subiscono la seconda rete con Ramera in un’azione viziata da un fuorigioco che l’assistente non segnala. Il Venezia lotta fino alla fine della partita ma sfiduciate e come detto condizionate dall’arbitraggio non riescono a cambiare l’esito finale. Il Venezia, mercoledì 10 febbraio, recupererà la gara con il Fiammamonza, alle ore 18, presso il Centro Sportivo Comunale di Zelarino. Marcatori:20’pt Ferrandi, 21’st Ramera. VENEZIA CASINO’: Penzo, Squizzato, Galvan (45’st Franzan), Lotto, Turra, Laterza (25’st Cassanelli), Capovilla, Tombola(1’st Bortot), Mason, E.Ranzolin, Bittante. a disposizione: Rizzo, Viezzer, Lippolis, Carpino,. Allenatore: M.Ranzolin BRESCIA: Cavagna, Zanoletti, Valetto, Zizioli, Ramera, D'Alessio, Previtali, Dapor, Manzoni (20’st Cernoia), Alborghetti (32’st Miranda), Ferrandi (43’st Dedè). a disposizione: Gorno, Franchin, Pietracci, Vuckevic. Allenatore: Rivola Arbitro: Marangon sez. S.Donà di Piave Assistenti:Faggian, D’Andrea sez. di Mestre Note: -angoli:4-3 per Venezia -ammoniti:Zanoletti, Valetto, Zizioli(Brescia), Galvan(Venezia)= -espulsi:Capovilla(Venezia) al 14’st per gioco pericoloso = -spettatori: 200 ca. -recupero: 1T=1’ , 2T=4’ Girardi Stefano
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.