Giovedì, 13 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Atalanta – Torino 3 - 0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Dovevano essere tre punti e tre punti sono stati. Un grande passo verso la salvezza quello compiuto dall’’Atalanta Femminile di mister Zonca: una prestazione buona, che rilancia le nerazzurre e fa tanto morale per il proseguimento di un campionato sinora non troppo felice. Sul rettangolo di gioco, due formazioni molto giovani a confronto. Da una parte il Torino, undici in grado di fare la partita per tutta la prima mezzora, dall’altra l’Atalanta, capace di ribaltare le sorti di un match che si stava mettendo male. La cronaca. Ottimo Torino, si diceva, quello dei primi frangenti di gioco. Una formazione che fa della velocità e di Simona Sodini, unica punta, la sua forza. Reiterati i tentativi di lasciare il segno da parte della formazione granata. Dopo una grande palla-gol fallita da Prost, infatti, è una pirotecnica azione personale di Sodini a favorire la conclusione di Bonasca, che solo un miracolo di Gamba può salvare. E ancora l’accoppiata Bonasca-Sodini alla mezzora, protagonista di un’azione veloce con quest’ultima a concludere a fil di palo. 36’: la situazione si ribalta. È un gran gol di Mangili a invertire la rotta verso la fortuna delle locali. Azione veloce partita da Spini a servire la marcatrice, che su una prima conclusione viene fermata da Russo, ma sulla respinta del portiere, dopo un ottimo controllo, infila nel sette. Passano quattro minuti ed è raddoppio. A siglarlo è ancora lei, “Turbo” Mangili, con una silurata potente e precisa dalla sinistra, propiziata da un ottimo spunto di capitan Scarpellini. In foto: ANDREA SCARPELLINI - Migliore in campo dell'Atalanta Secondo tempo. Il Torino cambia modulo (dal 4-3-2-1 al 3-5-2, ndr) e volto. La formazione di Amendola è estenuante nel pressing ma, troppo nervosa, fatica a ritrovare il piglio della gara. Sintomatici in proposito gli episodi del 13’ e del 39’: Sodini che manca clamorosamente a tu per tu con Gamba e traversa di Bonasca su calcio d’angolo. Così, nelle ultime battute, è ancora l’Atalanta a lasciare il segno. Dopo una buona punizione di Scarpellini, spazio a Prost che con una gran sassata da fuori area indovina la traiettoria e pone il sigillo su una vittoria del tutto meritata. Alessandra Donadoni Interviste Dal campo agli spogliatoi, i commenti del dopopartita. Raggiante Michele Zonca, allenatore dell’Atalanta Femminile, che finalmente si trova a commentare la seconda vittoria delle sue ragazze in questo campionato: “Bene, è andato tutto esattamente come doveva andare. Nei primi venti minuti purtroppo, abbiamo subito parecchio. E di questo credo che la colpa sia principalmente mia: la mia difesa non era in grado di gestire il loro reparto offensivo. Poi con l’ingresso di Nespoli in campo e soprattutto spostando Brasi su Sodini, che è molto veloce, siamo riusciti a raddrizzare la partita. Nel secondo tempo le ragazze sono scese in campo molto motivate e concentrate: hanno tenuto bene il campo ed hanno portato a casa la partita. Il 3-0 forse è un risultato un po’ pesante per il Torino, alla luce delle dinamiche emerse dal campo. Ma del resto il calcio è fatto anche di fortuna e noi sinora ne abbiamo avuta ben poca. Speriamo di continuare su questa linea, non mi auguro altro”. Sul fronte avversario l’allenatore Rosario Amendola del Torino è dimissionario, ma comunque disponibile ai nostri taccuini: “Questo è il calcio. Faccio i miei complimenti all’Atalanta, che ha saputo stringere i denti per portare a casa tre punti così importanti. A noi cos’è mancato? Quello che manca sempre nel calcio per fare bene, ovvero il gol. Facciamo mea culpa: ad ognuno le sue responsabilità, me compreso”. Pagelle Atalanta Femminile Gamba 7: soprattutto nel primo tempo si rende protagonista di qualche provvidenziale intervento. Sicura e sempre attenta. Pedretti 6: ha conosciuto giornate migliori. Prestazione non eccelsa, ma sicuramente sufficiente. Ceroni 7: tra le migliori. In fase difensiva non manca un colpo e ben controlla le sortite delle avversarie. Bonati sv: sostituita anzitempo per scelte tecniche. (22’pt Nespoli 7: innesto azzeccatissimo. Dalle sue parti non si passa mai. Convincente). Brasi 7: anche per lei una prestazione lodevole. Non rischia nulla. Prost 6: riscatta una prestazione non troppo convincente prendendo parte alle marcature del giorno. E che gol. Scarpellini 7.5: grande performance del capitano. Spunti sempre utili e grande intelligenza di gioco. La sua miglior partita. Spini 6.5: buona amministrazione della zona di competenza. Si guadagna la pagnotta. Riboldi 5.5: apparsa sottotono, non è la Riboldi che conosciamo. In avanti fatica a incidere. Mangili 7: per lei due gol, il primo dei quali davvero notevole. Torna a bomba con una prestazione da ricordare. (35’st Pandolfi sv). Picchi 6.5: giornata positiva. Imbastisce buoni spunti ed è all’altezza della situazione. (27’st Caio 6.5: si fa trovare pronta. Coperture puntuali e pulite. Pericolosa se sganciata). Alessandra Donadoni Atalanta - Torino = 3-0 Reti: 36'(1t) MANGILI M. ; 40'(1t) MANGILI M. ; 93'(2t) PROST E. ; Atalanta: Gamba M., Ceroni S., Brasi M., Bonati A.(22' Nespoli C.), Pedretti V., Riboldi P., Spini G., Scarpellini A., Prost E., Picchi R.(72' Caio A.), Mangili M.(80' Pandolfi A.), A DISPOSIZIONE: Filippi C., Fenaroli C., Nespoli C., Caio A., Pujia N., Barcella C., Pandolfi A., ALLENATORE: ZONCA MICHELE Torino: Russo F., Coluccio F.(46' Ugolini C.), Bosi M.(47' Pisano S.), Salvai C., Tavalazzi D., Parodi E., Spanu M., Rosucci M., Bonasca B., Carissimi M., Sodini S., A DISPOSIZIONE: Scaramuzzi E., Ugolini C., Pisano S., Franco M., Ponzio E., ALLENATORE: AMENDOLA ROSARIO ARBITRO: Graziano Carmine Tullio Ammoniti: [Atalanta]: Picchi R., [Torino]: Parodi E., Espulsi: [Torino]: Ugolini C.(85'),
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.