Giovedì, 13 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

FIAMMAMONZA - BRESCIA 1- 2

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


BRESCIA CUOR DI LEONE, RIMONTA E VINCE A MONZA! Pomeriggio di sole al “Sada” di Monza, dove un pubblico numeroso fa da cornice all’importante derby salvezza. Rivola conferma ancora le stesse undici, presentando il solito 3 4 3 offensivo. Paggi si affida al collaudato 4 4 2 con le ali Cereda e Velati libere di offendere. Il match parte contratto ma all’ottavo il Fiammamonza gela le rondinelle. Su un’azione di rimessa, Cereda si inserisce tra Dapor e Zanoletti, corre lungo la fascia e assiste perfettamente Ricco, che da due passi gira in rete. Doccia fredda per il Brescia che pronti via si ritrova sotto. Le ragazze di Rivola non riescono a reagire e si rendono pericolose solo con un tiro dalla distanza di Ferrandi. Al 16’ ancora Cereda si invola sulla fascia, ma sbaglia il cross. Passa un minuto e il Fiammamonza sfonda dalla parte opposta dove Velati mette in evidenza la sofferenza del Brescia sulle corsie laterali. Al 20’ suona la sveglia per Dapor e compagne: Alborghetti lancia Ramera che con uno splendido pallonetto supera un’avversaria e tira al volo, ma la sfera si infrange sulla traversa. Le biancoblu insistono e prendono in mano il pallino del gioco, tuttavia continuano a soffrire sulla destra le sortite offensive di Cereda che al 35’ parte sul filo del fuorigioco ma viene fermata da un’uscita provvidenziale di Cavagna. Al 36’ Alborghetti prova il tiro da fuori, ma colpisce Dapor, che ci riprova, sull traiettoria si inserisce Ramera che da tre metri sfiora il gol. Passa un minuto e Manzoni di testa sfiora di poco il palo. Continua il forcing delle rondinelle: al 38’ d’Allessio prova il tiro dal limite e Ramera si lancia sulla ribattuta ma Ferraro trattiene; al 39’ Alborghetti tenta il tiro dai 25 metri ma la palla sfiora il palo alla destra del portiere. Il Brescia spinge ma non riesce a trovare il gol. Ancora al 44’ su calcio d’angolo Alborghetti viene anticipata di un soffio. Dopo due minuti finisce la prima frazione. 2° Tempo La seconda frazione comincia con un Brescia agguerrito, che sfiora più volte il pareggio. Già al 3’ Manzoni da due metri da sola davanti al portiere manca il tiro. Le rondinelle premono e schiacciano le avversarie nella propria metà campo, e al 14’ ancora Manzoni dalla destra impensierisce la difesa di casa. Al 15’ Rivola inserisce Vukcevic per avere più peso specifico in attacco. Al 22’ si rivede il Monza con Mengoni che prova da fuori ma spara alto. Al 23’ Zanoletti si invola sulla destra viene fermata da Donghi irregolarmente, che già ammonita viene espulsa, sulla punizione seguente Zanoletti fa partire una bomba ma Ferraro para sicura. In superiorità numerica le rondinelle prendono il sopravvento e assaltano letteralmente la difesa avversaria. Entra anche Miranda per tentare il tutto per tutto. Al 28’ l’arbitro non assegna un rigore clamoroso per un fallo di mano di Sironim al centro dell’area. Il Brescia non molla e al 28’ una super Zizioli in proiezione offensiva da due passi spara a colpo sicuro ma Ferraro compie un miracolo. Al 37’ bellissima azione delle rondinelle: Vukcevic apre per Previtali, cross perfetto, ma Manzoni cicca clamorosamente di testa. Al 38’ finalmente le fatiche delle rondinelle vengono ripagate. Miranda lavora un ottimo pallone ai 25 metri, si libera di un avversaria e fa partire una parabola perfetta che si insacca alle spalle del portiere. Non si fermano le ragazze di Rivola, e dopo un minuto, Manzoni anticipa di testa Ferraro ma salva sulla linea Balconi. Al 41’ il Brescia riesce a passare: Vukcevic lanciata sul filo del fuorigioco controlla la palla e appena entrata in area con un tiro secco trafigge l’estremo monzese. Due a uno meritatissimo per il Brescia che dopo aver dominato in lungo e in largo riesce a portarsi in vantaggio. Al 44’ altra occasione per chiudere il match ma Manzoni dal limite non tocca per Vukcevic e sbaglia il tiro. Dopo 5’ minuti di recupero e qualche tentativo del Monza l’arbitro fischia. Le rondinelle vincono la seconda sfida in trasferta consecutiva e distanziano di sette punti il Fiammamonza. Quando tutto sembrava perduto, Vukcevic e compagne hanno saputo trovare la forza per recuperare e vincere una sfida tanto bella, quanto importante. Brave ragazze ! FiammaMonza - Brescia = 1-2 Reti: 8'(1t) RICCO A. ; 82'(2t) MIRANDA R. ; 85'(2t) VUCKEVIC M. ; FiammaMonza: Ferraro G., Balconi P., Cereda L., Sironi F., Rivolta E.(86' Missaglia G.), Galbiati E., Nencioni A., Donghi L., Vinci V.(57' Re C.), Ricco A., Velati V.(70' Gaburro M.), A DISPOSIZIONE: Brilli V., Meroni C., Scolaro I., Zambetti P., Missaglia G., Re C., Gaburro M., ALLENATORE: PAGGI LILIANA Brescia: Cavagna F., Zanoletti S.(73' Miranda R.), Zizioli E., D'alessio S., Dapor B., Valetto F., Alborghetti L.(65' Ciarlo C.), Ferrandi G., Ramera N.(58' Vuckevic M.), Previtali R., Manzoni S., A DISPOSIZIONE: Gorno M., Dede` C., Franchin I., Ciarlo C., Miranda R., Cernoia V., Vuckevic M., ALLENATORE: RIVOLA ILARIA ARBITRO: Gentile Armando Ammoniti: [FiammaMonza]: Donghi L.(59'), [Brescia]: Valetto F.(88'), Espulsi: [FiammaMonza]: Donghi L.(67'), Fabio Cimmino Addetto stampa
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.