Domenica, 20 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

TORINO-VENEZIA 3-2

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


NON ENTUSIASMANDO IL TORINO SI AVVICINA ALL’ITALY WOMAN’S CUP Gara un po’ deludente la sfida tra le granata e le veneziane. Le ragazze di Amendola scese in campo già matematicamente salve partono come al solito (male) subendo un “trottolino” di nome Mason (classe ’93), che “suona” il “rondò veneziano” al trittico Ugolini-Bosi-Tavalazzi insaccando con un rasoterra “non impossibile” una disattenta Scaramuzzi. Tutto si decide nel 1’ tempo. Ripresa deludente del TCF e parecchi rischi di pareggio. Nel finale due legni colpiti da Bonansea e Carissimi. La matematica c’era già, però, alle torinesi era stata chiesta una partita gagliarda e cattiva così da fare bella figura davanti al proprio pubblico e farlo divertire, ma non è andata così. Poca la qualità espressa, reazioni scomposte, espulsioni e così via. La cronaca: al 7’ le ospiti passano. Mason lanciata dalle retrovie immobilizza prima Ugolini e poi Bosi-Tavalazzi e trafigge Scaramuzzi. Il Torino risponde subito, ma Rosucci non trova la porta. Al 10’ la svolta della gara. Rosucci lancia Sodini, che salta Penzo. La portiera avversaria stende il capitano granata al limite dell’area. Espulsione per l’estremo difensore ospite e calcio di punizione dal limite. La palla finisce alta. Il Venezia in inferiorità numerica si difende bene fino al 26’ quando Bonansea crossa dalla destra e Spanu, appostata sul secondo palo, schiaccia di testa in rete la palla del pareggio. E’ un buon momento per le piemontesi che 3’ più tardi passano. Solita punizione dal limite della capitana Sodini. Tiro potente sul palo della giovane Rizzo, che non può nulla. Il tris arriva al 31’ con Parodi, che supera con un tocco morbido la giovane portiera veneziana in uscita. Sembrerebbe una giornata devastante per il Torino, ma a riportare in partita il Venezia ci pensa Tombola. Al 34’ Mason supera tutta la difesa granata e serve Tombola. La prima conclusione viene respinta da Scaramuzzi, che non può nulla sulla ribattuta. Nella ripresa il Torino si difende ottimamente e controlla il risultato. Il Venezia prova a raggiungere il pareggio, ma non riesce mai ad impensierire il portiere di casa. Al 37’ però viene ristabilita la parità numerica. Spanu infatti viene espulsa per un brutto fallo di reazione annullando il merito del goal realizzato e mettendo in difficoltà la squadra. Parte da quel momento l’assalto ospite, ma sono le ragazze di mister Amendola ad andare vicine al gol. Bonansea al 46’ colpisce la traversa con una bellissima conclusione dai 30 metri. Un 1’ più tardi Carissimi colpisce il palo. Altri tre punti davanti al pubblico di casa. Adesso a tre partite dal termine, dopo aver raggiunto la salvezza, occorre raggiungere altri obiettivi ma è il Presidente a dettare i tempi e la loro individuazione: “Mi interessano poco le “coppe” (Women’s Cup) ma il raggiungimento di quella qualità su cui sta lavorando incessantemente Mister Amendola dall’inizio della stagione. Anche ieri pur facendo trascorrere una vigilia assolutamente distesa, le ragazze non ci hanno fatto vedere né gioco e né cattiveria (dimostrata solo da alcune) che era la sola pretesa richiesta dalla Dirigenza. Stiamo lavorando già alla prossima stagione e in questo finale di campionato (tranquillo) vogliamo verificare quali ragazze dimostrano di saper crescere e di comprendere le regole del calcio vero meritando così di far parte del gruppo della prossima stagione”. TORINO-VENEZIA 3-2 ARBITRO: Pisicoli di Nichelino (Cinato e Torsello di Nichelino). RETI: pt 7’ Mason, 26’ Spanu, 29’ Sodini, 31’ Parodi, 34’ Tombola. TORINO (voti): Scaramuzzi (6), Coluccio (6) (st 14’ Franco), Bonansea (7), Parodi (7)(st 24’ Lettieri), Ugolini (6), Bosi (5), Spanu (5), Tavalazzi (6), Rosucci (7)(st 47’ Pisano), Sodini (7), Carissimi (6). NE: Russo. All. Amendola. VENEZIA: Penzo, Lippolis (st 24’ Chinello), Cassanelli, Lotto, Furra, Laterza, Galvan, Capovilla, Mason, Tombola (st 31’ Ranzolin), Bittante (pt 10’ Rizzo). NE: Squizzato, Viezzer. NOTE: esp. Pt 10’ Penzo (V), st 37’ Spanu (T). Amm. Parodi, Sodini (T), Laterza (V). Ufficio stampa LUDOVICO DE DONNO
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!