Martedì, 23 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

BARDOLINO VERONA - ATALANTA 6 - 0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Il Bardolino Verona batte 6-0 l'Atalanta e rimane in corsa per la Champions Nella terz’ultima giornata del massimo campionato le ragazze del Bardolino Verona si impongono con un tennistico sei a zero sull’Atalanta e mantengono la seconda posizione in classifica in coabitazione con il Tavagnacco. Gialloblu, per l’occasione in maglia bianca, prive delle infortunate Schiavi, Stefanelli e Toselli, le nero-azzurre alla disperata ricerca di punti salvezza arrivano in riva al Lago di Garda senza le squalificate Gamba e Riboldi. L’avvio di gara concede poche emozioni, tanto che si deve attendere il 27’ per assistere alla prima vera palla-gol sprecata da Cristiana Girelli che manda alta la sfera da buona posizione. Le veronesi guadagnano metri e pervengono al gol al 35’: croos dalla destra pennellato alla perfezione da Valentina Boni per l’incornata vincente di Cristiana Girelli. Prima del riposo arriva il raddoppio gialloblu grazie all’invenzione di Valentina Boni che dal vertice destro dell’area piccola beffa difensore e portiere girando la sfera in rete. Nella ripresa mister Longega passa ad una difesa a tre, sostituisce la giovane Filippozzi, buona la sua prova nel reparto arretrato, con l’attaccante brasiliana da Rocha, assoluta protagonista dei secondi 45’. Calmasino. Nella terz’ultima giornata del massimo campionato le ragazze del Bardolino Verona si impongono con un tennistico sei a zero sull’Atalanta e mantengono la seconda posizione in classifica in coabitazione con il Tavagnacco. Gialloblu, per l’occasione in maglia bianca, prive delle infortunate Schiavi, Stefanelli e Toselli, le nero-azzurre alla disperata ricerca di punti salvezza arrivano in riva al Lago di Garda senza le squalificate Gamba e Riboldi. L’avvio di gara concede poche emozioni, tanto che si deve attendere il 27’ per assistere alla prima vera palla-gol sprecata da Cristiana Girelli che manda alta la sfera da buona posizione. Le veronesi guadagnano metri e pervengono al gol al 35’: croos dalla destra pennellato alla perfezione da Valentina Boni per l’incornata vincente di Cristiana Girelli. Prima del riposo arriva il raddoppio gialloblu grazie all’invenzione di Valentina Boni che dal vertice destro dell’area piccola beffa difensore e portiere girando la sfera in rete. Nella ripresa mister Longega passa ad una difesa a tre, sostituisce la giovane Filippozzi, buona la sua prova nel reparto arretrato, con l’attaccante brasiliana da Rocha, assoluta protagonista dei secondi 45’. La sudamericana trasforma in gol il primo pallone giocabile. Eliude l’intervento della diretta avversaria e trafigge Filippi insaccando il pallone del tre a zero. Al 17’ da Rocha fornisce l’assist al bacio per Melania Gabbiadini che di testa mette dentro il suo gol numero 16 in campionato. Alla mezzora azione capolavoro delle veronesi: scambio in velocità Da Rocha - Paliotti, la numero sette restituisce la sfera in area alla brasiliana che in scivolata insacca il gol della doppietta personale. La sesta ed ultima rete è opera della neo-entrata Salvatori Rinaldi che finalizza con l’aiuto di una deviazione la prolungata azione del bardolino Verona nell’area bergamasca. Con i tre punti conquistato contro le orobiche le veronesi si mantengono in zona Champions assieme al Tavagnacco che solamente nel finale è riuscito a piegare il Torino. Sabato prossimo il Bardolino Verona sarà impegnato sul campo della Roma, mentre le friulane faranno visita alle neo-campionesse d’Italia della Torres. IN TV: Differita di Bardolino Verona - Atalanta domenica alle ore 19,45 su Telearena Sport (digitale terrestre) e martedì alle 21,00 circa su Euroitaly Eos Sky 893. BARDOLINO VERONA 6 ATALANTA 0 Reti: Pt. 35’ Girelli, 45’ Boni. St. 6’ Da Rocha, 17’ Gabbiadini, 30’ Da Rocha, 41’ Salvatori Rinaldi Bardolino Verona: Brunozzi, Ledri, D’Adda, Parisi, Filippozzi (1’ st. Da Rocha), Tuttino, Paliotti, Gabbiadini (32’ st. Salvatori Rinaldi), Girelli (29 st. De Stefano), Boni, Motta. A disposizione: Sometti, Villar, Da Rocha, Belfanti, Salvatori Rinaldi, De Stefano. Allenatore: Renato Longega. Atalanta: Filippi, Caio, Pedretti ( 7’ st. Pujia), Bonati, Ceroni, Piacezzi (37’ pt. Poeta), Prost, Spini, Picchi (1’ st. Giacinti), Scarpellini, Mangili. A disposizione: Rota, Brasi, Pujia, Pandolfi, Poeta, Frigerio, Giacinti. Allenatore: Michele Zonca. Arbitro: Alberto Marchetti di Vicenza. Assistenti: Ascari e Rouchdi Note: giornata calda e soleggiata, terreno in ottime condizioni. Spettatori 250. Ammonite. Piacezzi, Parisi. recupero 4+0, calci d'angolo 8-0. L’Ufficio Stampa Daniele Perina
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!