Venerdì, 20 Settembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Briantea 84 e Sprint & Sport due belle realtà!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


corso4lezione
La quarta giornata di corso per Addetto Stampa, tenuto da Giancarlo Padovan, è stata “arricchita” dalla presenza e dal contributo professionale di Silvia Galimberti, responsabile dell’Ufficio Stampa delle Briantea84, e di Ilaria Checchi, nuova Direttrice del settimanale sportivo Sprint & Sport.
Briantea 84 è una Società PARALIMPICA che ha circa 200 atleti impegnati in cinque settori sportivi: basket, pallacanestro, nuoto, calcio ed atletica. Un lavoro di GRUPPO composto in gran parte da professionisti, che si occupano di PERSONE con disabilità che fanno dello sport, atleti, che negli ultimi anni hanno ottenuto importanti successi a livello nazionale ( uno storico scudetto nel basket!) ed anche internazionale portando fra l’altro un loro atleta del nuoto alle recenti Olimpiadi a Rio: MARCO DOLFIN che si è classificato al quarto posto nella sua specialità, un GRANDISSIMO successo sportivo con alle spalle una straordinaria storia personale e umana.

Lo sport Paralimpico si è molto sviluppato in questi ultimi anni grazie anche ad una crescita culturale della società in generale e al lavoro incessante di persone che si occupano di dare, pur nella fatica, un sorriso e tante soddisfazioni a degli atleti e atlete con disabilità.

Quello che ha tenuto a sottolineare Silvia Galimberti e che mi ha particolarmente colpito è il rapporto che hanno queste PERSONE con il mondo esterno e con il linguaggio comune dei MEDIA che, spesso, considera più l’aspetto della “malattia” o della ragione per la quale è sorta “la disabilità” piuttosto che la figura UMANA in quanto PERSONA! “La disabilità NON arriva prima della PERSONA” questo è il motto della BRIANTEA84! Non si dovrebbe usare ad esempio l’espressione: quello è un atleta CIECO, ma è una PERSONA non vedente, non RITARDATO, ma PERSONA con disabilità intellettiva, non dire quello è invalido, o peggio storpio o menomato, ma PERSONA con disabilità fisica! Un grande lavoro fatto e ancora da fare specialmente nella COMUNICAZIONE e nell’INFORMAZIONE verso molte realtà istituzionali, ma soprattutto verso la SCUOLA di ogni ordine e grado, verso i giovani che sono il futuro nella nostra società. “Briantea84 sta seminando in attesa di raccogliere” ha così terminato Silvia Galimberti e noi siamo sicuri che il raccolto sarà per loro e per tutte le persone coinvolte in questo GRANDE progetto molto soddisfacente!

Ilaria Checci ha presentato il suo settimanale sportivo Sprint & Sport, la nascita editoriale in Piemonte e che dal 2004 è presente con successo anche in Lombardia. Un giornale che raccoglie le attività sportive a livello nazionale, ma soprattutto si occupa di realtà sportive locali, in particolare di calcio dilettantistico, in primis quello giovanile. La neo Direttrice ha illustrato il suo metodo di lavoro e quello del suo staff. Ha sottolineato l’importanza dei contatti con gli uffici stampa delle medie e piccole Società sportive, rimarcando che, purtroppo, molte di esse non sono dotate di questo servizio e che questo comporta loro molta fatica per recepire anche le minime informazioni necessarie per dare una pronta informazione ai tifosi.

“Il lavoro che “dal campo” deve arrivare “alla scrivania” occorre farlo nei migliori dei modi possibili, con puntualità e precisione”. Le cronache sportive locali hanno un loro pubblico e Sprint & Sport riveste, in questo ambito, un’importante veicolo d’informazione che si adegua e si rinnova in continuazione perché le squadre cambiano ed nuovi giovani calciatori entrano nelle rose della tante Società presenti sul territorio. Questo ricambio generazionale porta sempre nuovo interesse e quindi il lavoro del giornale deve essere sempre pronto ad affrontare questi cambiamenti ed adeguare con professionalità la comunicazione e le informazioni, ma, per fare questo, occorre anche la collaborazione di tutti, in primis delle stesse Società!
Molti altri temi sono stati dibattuti durante questo incontro, molte le domande da parte dei partecipanti in aula e in collegamento web, vi invito quindi a vedere o rivedere il filmato che Calciodonne .it ripropone tramite il suo sito.

Mario Merati

Mario Merati
Author: Mario MeratiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!