Lunedì, 01 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

BUONA PRESTAZIONE DELLE GIOVANI CUNEESI IN TERRA LIGURE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


BUONA PRESTAZIONE DELLE GIOVANI CUNEESI IN TERRA LIGURE

Ottima prestazione delle giovani cuneesi della primavera dell'ACP CUNEO CALCIO FEMMINILE contro le pari età del VADO LIGURE.



 

Pur prive di elementi di sicuro valore come capitan Giaime, le esperte Barolo e Mauro, l'infortunata Dessì e le indisponibili Berardo e Gaveglio, le biancorosse hanno dimostrato grande carattere concedendo alle avversarie due reti solo nei minuti finali a causa di una condizione atletica non ancora ottimale.

Tra le file cuneesi, ottimo debutto di Rizzo Chiara che ha messo in campo personalità e concretezza senza risentire minimamente dell'emozione dell'esordio.

Le biancorosse sono scese in campo con un 3-4-2-1 schierate con una difesa a tre inedita, Picco libero, la deb Rizzo e Bertone in marcatura. A centrocampo, ottima prova di Minopoli, calata solamente nel finale dopo aver lottato su ogni pallone, ben assistita da Innocenti prima e Mosquera poi e sostenute dai due esterni Pittavino, inesauribile, e Giordano, sempre precisa in chiusura.

In attacco il "trio fantasia" con Sordello e D'Angelo a sostegno dell'unica punta Giagnetich.

La partita inizia subito con le cuneesi che spingono sull'acceleratore creando due occasioni nei primi minuti, abilmente sventate dal portiere avversario che però al 10' deve capitolare su una meravigliosa punizione dal limite di D'Angelo.

Il Vado sembra frastornato ma prova a reagire con un tiro dal limite su cui Dutto non ha problemi.

Il primo tempo si chiude su una conclusione di poco a lato di Sordello.

Nella ripresa il Cuneo continua a spingere ma, dopo un buon quarto d'ora, inizia ad arretrare il proprio baricentro non sostenuto da una condizione atletica adeguata. Il Vado prende coraggio, ma non riesce a sfondare grazie alle ottime prestazioni del trio difensivo cuneese che non permettono alle padrone di casa di giocare in scioltezza.

Al 20' splendida azione corale biancorossa in contropiede: Minopoli recupera un insidioso pallone a metà campo, imposta per D'Angelo che serve Giagnetich. Ottima difesa della palla e preciso cambio di gioco a cercare l'accorrente Sordello che controlla e, complice un rimpallo, deposita la palla in fondo alla rete.

Sembra fatta ma le liguri non mollano.

Mister Piccardo inserisce Pesce che appena entrata sigla immediatamente un eurogol con un tiro all'incrocio dei pali da fuori area al 34'.

Nei minuti finali, il centrocampo biancorosso non riesce più a filtrare in modo adeguato e la difesa viene messa sotto pressione. Ancora Pesce approfitta di un pallone vagante in area al 37' e segna il pareggio.

Il Cuneo ha ancora la forza di reagire ma Innocenti e Giagnetich non riescono a concretizzare due ghiotte occasioni.

Al 40', ultimo brivido per le ospiti quando su corner non riescono a ribadire in rete travolgendo Dutto in uscita.

Si chiude così sul 2-2 una bella gara giocata molto correttamente da entrambe le squadre.

Nonostante il rammarico per aver sprecato il doppio vantaggio, le indicazioni ottenute da mister Giraudo sono senza dubbio positive anche alla luce delle numerose assenze.

Ora in casa biancorossa resta da perfezionare la condizione atletica in vista della ripresa del campionato, il 23 gennaio contro la Juventus a S.Rocco Castagnaretta.

 

Z.S.

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.