Mercoledì, 20 Novembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Tutto nei prossimi 90 minuti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


orlandia20102011_thumb_other250_156Nei prossimi ultimi novanta minuti del campionato, all'Orlandia'97 servirà vincere e attendere la vittoria del Brescia sulla Lazio per conquistare la salvezza. Questo l'esito di giornata per effetto della sconfitta rimediata al "Ciccino Micale" proprio contro le rondinelle e della girandola di risultati, poi acquisiti con i tre punti ottenuti dal Sud Tirol e del pareggio della Lazio in casa con il Torino. Nella partita di oggi le paladine hanno dimostrato ancora una volta di meritare la serie A, hanno lottato con grinta e determinazione, sopperendo così alle tante indisponibilità nell'organico titolare. Dopo oltre due mesi di inattività si rivede al centro della difesa la giovane Deborah Allum, in virtù delle concomitanti assenze delle squalificate Soro e Fiocco e delle infortunate Caciorgna e Iuculano.
Molto pesante in attacco anche l'assenza della bomber Piera Manzella, che fa spazio all'ingresso dal primo minuto di Cristina Coletta. Formazione quindi obbligata per Mr. Tonarelli. Non così per il tecnico bresciano Nazarena Grilli, che ha a disposizione l'intera rosa per perseguire ancora l'obiettivo Uefa Women's Champions League.

E' il Brescia a fare gioco, ma l'Orlandia'97 con grande attenzione tattica non soffre oltremisura la pressione avversaria. La squadra ospite non trova spazio e con il passare dei minuti salgono le prestazioni in difesa di Morra e Corio a bloccare con puntualità le scorribande avversarie. Al 16' arriva la prima conclusione a rete della gara con Minciullo. Dalla distanza l'attaccante prova la conclusione vincente, smorzata dalla difesa prima di giungere tra le braccia di Brunozzi. Il Brescia si fa pericoloso alla mezz'ora con una girata di Sabatino, bloccata in sicurezza da Réka Szőcs, e da Paliotti dalla distanza. Al 37' è ancora pericolosa Sabatino con una deviazione ravvicinata a cui si oppone con bravura il portiere magiaro.

Poche le emozioni ma a Tonarelli va bene così. La squadra gioca compatta e blocca con efficacia le fonti di gioco Boni e Paliotti.

Al 51' Cianci di esterno destro tenta di sorprendere Brunozzi, ma la sfera si perde di poco a lato. Poco dopo Ferrandi non trova lo spiraglio per il passaggio filtrante e allora tenta la botta da trenta metri, accompagnata alta da Szőcs. Al 69' la partita si sblocca. Da una punizione congeniata male al limite dell'aria di rigore dell'Orlandia'97, l'azione del Brescia si sviluppa tra rimpalli sulla destra dove il cross è raccolto sottomisura dall'attaccante Sabatino. Sotto di una rete l'Orlandia'97 tenta la reazione, alza il baricentro e cerca di sfondare per vie centrali. Il pericolo maggiore giunge da Vitanza la cui conclusione di testa esce alla destra di Brunozzi.



L'impegno delle ragazze è stato encomiabile – dichiara Tonarelli – e considerando le tante assenze di oggi, non era possibile chiedere di più. I risultati degli altri campi ci obbligano a vincere con il Sud Tirol. Possiamo e dobbiamo farcela.

Orlandia'97 Randazzo Energy Team – Brescia 0 - 1

Marcatori: 69' Sabatino

Asd Orlandia'97: Szocs, Corio, Radici, Vitanza, Allum, Morra, Cianci, Morello (86'Cusmà), Minciullo, Sardu, Coletta (Dicorato).

A disposizione: Tusa

Allenatore: Tonarelli

Acf Brescia: Brunozzi, Ferrandi (60'Paganotti), D'Adda, Zizzoli, Schiavi, Gozzi, Cernia, Paliotti, Sabatino, Boni (91'Zanoletti), Alberghetti.

A disposizione: Gamba, D'Alessio, Previstali.

Allenatore: Grilli

Addetto Stampa

Simone Fogliani

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Autore
Fondatore e Autore di calciodonne.it

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!