Domenica, 20 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

BRESCIA - LAZIO 0 - 1

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


brescia20102011_thumb_medium250_159Senza sconfitte fuori casa, record stagionale di imbattibilità con 750 minuti senza subire reti, seconda miglior difesa del campionato, unica squadra ad aver fatto punti contro la Torres, Daniela Sabatino capocannoniere del campionato. Ecco lo score del Brescia, che finisce terzo, ma nella prossima stagione ripartirà proprio da queste statistiche eccezionali, per ritentare la corsa verso i vertici della serie A. In una giornata sfortunata le leonesse di mister Grilli non agguantano i tre punti e salutano il sogno Champions accarezzato per tutta la stagione. Complimenti al Tavagnacco per il traguardo raggiunto, e un grande in bocca al lupo per la splendida avventura del prossimo anno.
LA CRONACA - Le leonesse cominciano con il piede sull'acceleratore e dopo un solo minuto Fazio si rende già protagonista con un provvidenziale intervento su Ferrandi. Al 12' la sfortuna inizia a colpire il Brescia: D'Adda, riceve una gomitata da Berarducci e deve abbandonare il campo. Per lei tre punti di sutura al labbro. La maledizione prosegue: al 16' numero di Boni al limite dell'area, tiro secco e traversa piena. In campo c'è solo il Brescia e al 25' su un cross della neo entrata Zanoletti è Sabatino a sfiorare il gol, ma Fazio dice di no. Al 40' altra traversa colpita da Gozzi, sulla ribattuta Sabatino da un metro mette clamorosamente sul fondo, confermando la giornata no dal punto di vista della sorte. L'assolo delle leonesse prosegue e al 45' ancora una strepitosa Fazio si esalta su uno stacco aereo di Sabatino. Nella ripresa però arriva la doccia gelata. Sul primo affondo la Lazio passa: contropiede chirurgico delle capitoline, De Luca si invola da sola verso la porta del Brescia e con un pallonetto supera Brunozzi. Al primo tiro la Lazio passa. Al 16' le aquilotte rimane anche in dieci per l'espulsione di Ferrazza, ma la difesa comandata da Ciarlo non cede. Le leonesse reagiscono e ci provano a ripetizione e in tutti i modi, ma una sontuosa Fazio si oppone in ogni modo. Clamorosa la parata al 26' quando riesce a recuperare la posizione su un tiro di Ferrandi deviato. Nei minuti di recupero ci prova ancora Boni, ma di nuovo il palo le nega il gol. Finisce 0 a 1 con ben 7 ammonite e un'espulsa. Per il Brescia epilogo amaro, ma alla fine la standing ovation del pubblico non è mancata, perché "c'è che, ora che ho imparato a sognare, non smetterò più". Grazie lo stesso ragazze ...

BRESCIA: Brunozzi, Ferrandi, D'Adda (12' Zanoletti, 18'st D'Alessio), Zizioli, Schiavi, Gozzi, Cernoia (36'st Previtali), Paliotti, Sabatino, Boni, Alborghetti. A disp.: Gamba, Temponi. All. Grilli

LAZIO: Fazio, Ciarlo, Lanzieri, Di Bari, Ferrazza, Duò, Berarducci, De Angelis (34'st Gagliardi), De Luca, Zorri, D'Ancona. A disp.: Severino, Poeta, Grassi, Curcuruto. All. Piras

Arbitro: Marrazzo di Lecco

Reti: 10'st De Luca



Note: circa 250 spettatori. Ammonite: D'Ancona, Ciarlo, Ferrazza, Zizioli, Di Bari, D'Alessio, Schiavi. Espulsa: Ferrazza per doppio giallo 

Fabio Cimmino

Addetto stampa - Responsabile Comunicazione&Marketing 

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Autore
Fondatore e Autore di calciodonne.it

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!