Lunedì, 01 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Femm. Alba - Cuneo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


FEMMINILE ALBA-CUNEO 1-1 

alt

Il primo storico derby della Granda in serie A2 (la provincia di Cuneo è l’unica in Italia ad avere due formazioni a questi livelli di calcio femminile) si conclude con un pareggio tutto sommato giusto, che pensiamo alla fine accontenti entrambi i mister, sia per il gioco sia per lo sviluppo che ha preso il risultato durante lo svolgimento della gara. Il Femminile Alba, fresca ancora della sconfitta per 1-4 patita con le cugine in Coppa Italia a settembre, decide di aggredire subito la partita e al 5° si porta subito in vantaggio con la Cattaneo, brava a sfruttare di piatto indisturbata uno schema da corner, con assist di testa della Ravina. La rete repentina non spegne gli ardori delle locali, che costringono le più quotate avversarie nella loro metà campo almeno fino alla mezz’ora, con altre buone occasioni per la Mascarello al 15° (ottima respinta in uscita della Asteggiano) e due traverse colte rispettivamente dalla Zabellan e dalla Ravina. Dopo il 30° il Cuneo Femminile, sorpreso dall’avvio delle langarole, esce dal proprio guscio e comincia a farsi vedere in area albese, con la Cazzato decisiva al 38° su tiro susseguente da calcio d’angolo. Al 45°, allo scadere, un intervento dubbio della Gallo al limite dell’area viene punito con una punizione, sulla palla si presenta la Curioso che, con una traiettoria perfetta, azzecca il “sette” e realizza l’1-1. Nella ripresa le più quotate ospiti prendono di più il campo, costringendo spesso le albesi sulla difensiva ma Bevilacqua e compagne non corrono grandi rischi, anche se il Cuneo potrebbe sfruttare meglio almeno un paio di situazioni favorevoli con superiorità numerica in attacco. Le locali, comunque ben schierate da Dilej e sempre in palla, contengono dunque al meglio la reazione ospite e proprio al 90° potrebbero centrare il colpo grosso quando la Pisano, in azione solitaria, s’invola verso l’area ospite ma viene stesa appena fuori della stessa, con conseguente espulsione della Armitano; la logica punizione però non viene sfruttata al meglio dalla Luciano e la partita si conclude così 1-1. Comunque soddisfatto mister Dilej a fine gara “Abbiamo disputato una buona gara contro un’ottima formazione, sicuramente destinata ad occupare posti di rilievo nella classifica finale del campionato; difettiamo ancora di esperienza in certe circostanze a questi livelli, ma la nostra consapevolezza cresce costantemente gara dopo gara e sono convinto che nel prosieguo del torneo potremmo toglierci qualche altra soddisfazione come quella di questa gara, il cui punto ottenuto sul campo è meritato e sicuramente da non disprezzare”.

Femminile Alba: Cazzato, Ballocco, Mohammadi (Dogliani), Gallo, Bevilacqua, Ravina, Pisano, Luciano, Cattaneo, Zabellan, (Vaschetto), Mascarello (Sacco). A disposizione di Dilej: Belli, Casetta, Bussi, Manassero.



Filippo Cervella

Nella fotografia: Simona Cazzato

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.