Giovedì, 28 Maggio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Scalese - Cuneo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


STrivSCALESE - CUNEO 3-2

Rammarico in casa cuneese per la sconfitta maturata sul campo di Empoli contro la Scalese, quando il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio, visto l'andamento della gara. Partita decisamente aggressiva quella messa in atto delle toscane passate in vantaggio al 10' con Bachi, grazie anche alla complicità della difesa cuneese.

La prima azione della partita porta la firma del Cuneo, su corner di Curioso, assist di Cobelli per De Paoli che sola davanti a Freudiani calcia alto.

La reazione della biancorosse, non tarda ad arrivare e al 21' pareggiano i conti con Cerato, abile a beffare con un tocco di fino, il numero uno di casa, l'azione è stata perfezionata dall'ottima Cobelli involatasi sulla fascia.



Botta e risposta nel finale di tempo, con una punizione missile da 30 metri della specialista Armitano, a cui replica Panicucci: ancora una volta, la retroguardia si fa nuovamente sorprendere. Poco calcio e tanti calci nella ripresa, dove a farne le spese è il Cuneo costretto a perdere subito Pesce per una botta alla caviglia, sostituita dalla giovanissima Chiara Sordello, brava a calarsi subito nel vivo del match.

Sul finire del tempo tocca invece a capitan Vallauri abbandonare il terreno di gioco colpita duramente da una giocatrice toscana.

In questa bagarre, le padrone di casa trovano il gol della vittoria con Fenili, abile a farsi trovare pronta su un cross di Cavicchi (68').

Le ragazze di Bertoloni non demordono e sono pure sfortunate, un minuto più tardi è infatti Zucconelli a centrare la traversa su punizione (69').

Da qui sino al fischio finale, si assiste solo più ad una vera battaglia non gestita al meglio dal direttore di gara che perde il controllo dell'incontro, dando così via libera al duro gioco delle toscane.

Amareggiata a fine partita il presidente del Cuneo, Eva Callipo: "Perdere in questo modo non lo accetto, la cattiveria agonistica è ben altra cosa, da quella messa in atto per novanta minuti dalla squadra toscana. Gli infortuni occorsi a Pesce e Vallauri, la dicono lunga sulla durezza di questo match. Non ho nulla da recriminare alla mie ragazze dal punto di vista comportamentale, sono uscite a testa, incassando forse troppi colpi proibiti. Ora dobbiamo ripartire, con la speranza che gli infortuni siano meno gravi del previsto, ma soprattutto ritornare ad assaporare il gusto della vittoria".

Scalese: Freudiani, Giatras, Lucente, Baldini, Ceci, Baldi, Cacciatori, Cavicchi, Bachi, Panicucci, Fenili. A disp: Casini, Chiorazzo, Spagna S., Spagna I., Borrello, D'Antoni. Allenatore: Mattioli

Acp Cuneo: Asteggiano, Armitano, Vallauri (Picco), Naso, Zucconelli, Trivè, Cobelli, Pesce (Sordello), De Paoli, Curioso, Cerato. A disp: Dutto, Pittavino, Minopoli, Testa, Librandi. All: Bertoloni.

Diego Naso

Nella fotografia: Samantha Trivè

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.