Lunedì, 16 Settembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Tanto rammarico, ma in finale va la Torres.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


SISSI 4Piva accende le speranze biancocelesti, ma nella ripresa Panico e Iannella ribaltano il risultato.

 

Mozzanica – Si infrangono i sogni di giocare la finale di Rimini di questa edizione della Coppa Italia, per le ragazze biancocelesti. Capitan Locatelli e compagne accarezzano per lunghi tratti dell’incontro la speranza di staccare il pass per l’ultimo appuntamento della stagione, giocano un’ottima gara, vanno in vantaggio, ma nella ripresa è la Torres di Mister Manuela Tesse a spuntarla, grazie alle doti realizzative delle sue interpreti. Mister Fracassetti si conceda così dal Mozzanica al termine di una stagione di altissimo livello, che ha visto crescere questa squadra e arrivare a ridosso delle grandi, sfiorando una finale di Coppa Italia. Il tecnico orobico, schiera le stesse undici di Verona, con Viviana Schiavi ancora dirottata sulla destra. Le sarde si presentano con la formazione della decisiva gara di campionato persa col Brescia. Solo panchina per Giorgia Motta. Le due squadre entrano in campo esibendo il messaggio "Calcio Femminile I Like It!", iniziativa di calciodonne.it, volta a richiamare l'attenzione sul nostro movimento, alla quale hanno aderito importanti vip come Ilaria D'Amico e Ilary Blasi.

La prima occasione della gara arriva al 5’ sui piedi di Giacinti, su invito a nozze di Riboldi. La n. 9 bergamasca si attarda nella conclusione e permette il recupero in extremis a Elisabetta Tona. La risposta delle ospiti arriva al 7’ con il tiro fuori bersaglio di Iannella al termine di una concitata azione nell’area orobica. Le sassaresi conquistano un corner al 13’, alla battuta va Maendly, per la testa di Patrizia Panico che da due passi incorna tra le braccia di Gritti. A centrocampo la tensione è altissima e si lotta all’arma bianca su tutti i palloni. Al 21’ il Mozzanica conquista palla, Mauri si porta a ridosso dei 16 metri e consegna la sfera sulla destra a Piva, la cui conclusione è un’autentica fucilata che si infila accanto al palo alla sinistra di Thalmann. Mozzanica in vantaggio e delirio sugli spalti e sul campo per la prodezza dell’Imperatrice Sissi. La Torres potrebbe pareggiare subito al 26’, quando sul taglio in area di Panico per Fuselli, Gritti esce alla Kamikaze e fa sua la sfera in due tempi. Le ospiti hanno accusato il colpo e ne è prova il tentativo dalla distanza di Stracchi la cui mira è decisamente infelice. E’ invece il Mozzanica ad avere per le mani il possibile colpo del K. O: Riboldi lancia in profondità Giacinti che attraversa una prateria, si presenta davanti a Thalmann ma si fa ipnotizzare letteralmente dal portiere elvetico della Torres, che salva in angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, la palla giunge a Tonani il cui sinistro è sporcato dalla deviazione di Iannella che per poco non trova la rete sarda. Prima frazione che si chiude con il meritato vantaggio di misura delle locali.

Nella ripresa le isolane entrano in campo con maggior convinzione e, approfittando della momentanea superiorità numerica per l’uscita dal campo di Viviana Schiavi, trovano al 5’ il lampo dell’inossidabile Patrizia Panico che riporta la gara in parità: Stracchi serve con il goniometro la n. 9 rossoblu’ che non si fa pregare e batte Gritti con una zampata sotto porta. Le padrone di casa non si scompongono e al quarto d’ora Scarpellini da metà campo serve centralmente Giacinti che dal limite tenta la volée senza trovare però il bersaglio grosso. Col passare dei minuti le ospiti guadagnano metri preziosi. Al 28’ il rilancio dalle retrovie di Tona diventa un assist per Panico che entra in area, ma trova sulla sua strada una grandissima Alessia Gritti che sventa la minaccia. L’estrema orobica nulla può però cinque primi più tardi, quando Iannella stacca sul pallone crossato da Domenichetti e di testa inventa una parabola beffarda che si infila nella porta bergamasca, ribaltando così il risultato. La rete sarda è un’autentica mazzata per le locali che al 35’ rischiano di capitolare. Angolo di Domenichetti, Panico lasciata colpevolmente sola in piena area può incornare indisturbata, la palla sbatte sulla traversa e torna alla n. 9 sassarese che in rovesciata manca la porta di pochissimo. Nei restanti dieci minuti le padrone di casa non riescono più a impensierire la porta ospite e la Torres stacca così il biglietto per Rimini, dove affronterà venerdì 6 giugno il Tavagnacco, vittorioso sulla Res Roma. Giusto il rammarico a fine gara per un’occasionissima sprecata di entrare nella storia della competizione per le biancocelesti, ma un brave comunque alle ragazze per quanto fatto in questa stagione. Ora arriva il tempo del meritato riposo per le protagoniste Mozzanichesi, appuntamento a tutti i nostri tifosi al prossimo campionato e sempre Forza Mozzanica!

 

MOZZANICA-TORRES-1-2

Reti: Piva (M) al 21’ p.t.; Panico (T) al 5’ e Iannella (T) al 32’ s.t.

MOZZANICA: GRITTI, RIZZON (dal 44’ s.t. GARAVELLI), TONANI, BRAMBILLA (dal 35’ s.t. CAMBIAGHI), SCHIAVI, LOCATELLI, PIVA, MAURI, GIACINTI, SCARPELLINI, RIBOLDI. All. Paolo Fracassetti. A disposizione: Orlando, Dossi, Brayda, Fusar Poli, Bianchi.

TORRES: THALMANN, BARTOLI, TUCCERI CIMINI, STRACCHI, TONA, FUSELLI, DOMENICHETTI, MAENDLY (dal 37’ s.t. MARCHESE), PANICO, GALLI (dal 18’ s.t. MOTTA), IANNELLA. All. Manuela Tesse. A disposizione Criscione, Erman, Piacezzi.

Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova, assistenti: Giusi Schiavina di Mantova e Marzia Maltese di Milano.

Ammonite: Maendly (T) al 1’, Panico (T) all’8’, Schiavi (M) al 9’, Bartoli (T) al 32’ s.t.

Note: Giornata di sole, campo in ottime condizioni. Presenti sugli spalti 400 persone. Migliori in campo: Piva (M) e Iannella (T).

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!