Martedì, 27 Luglio 2021
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

PRIMAVERA: PORDENONE IN FINALE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


torino-primavera14
Le friulane escono indenni dalla trasferta piemontese e approdano così in finale; Il Torino accarezza il sogno della rimonta nel primo tempo ma alla fine deve alzare bandiera bianca.
il Torino è chiamato ad un’impresa per rimediare alla sconfitta per 3-1 subita nella gara d’andata; impresa resa ancora più ardua dall’assenza del portiere Polito (squalificata) che costringe l’allenatore Nicco a schierare in porta Enrica Lupo, che di mestiere fa l’attaccante. Il Pordenone deve invece fare a meno delle infortunate Boattin e Crivici.
L’avvio di partita è scoppiettante e il primo tiro in porta arriva al 6’ quando Giugliano, ben imbeccata da Manzon, costringe Lupo alla respinta; ma qualche minuto dopo è il Torino a passare in vantaggio: al 10’ capitan Favole lascia partire un gran tiro dal limite dell’area sul quale Aliquò non può opporsi; 1-0 Torino e discorso qualificazione che ritorna in bilico.



A questo punto il Torino spinge alla ricerca del raddoppio ma l’occasione più importante è del Pordenone: al 25’ Giugliano calcia una punizione dai 25 metri con il pallone che va a sbattere sull’incrocio dei pali. Friulane ancora pericolose sul finire del primo tempo con Peruch e Giugliano che non riescono a concretizzare. Il primo tempo si chiude con il Torino avanti 1-0. Nella ripresa i ritmi della partita si abbassano a causa del grande caldo con le piemontesi che attaccano alla ricerca del gol-qualificazione; il trio d’attacco Favole, Barbieri e Grassino prova a creare occasioni da gol ma la difesa del Pordenone è sempre attenta e concentrata . La svolta arriva al 25’ quando la neo entrata Scudeler, sugli sviluppi di una rimessa laterale, controlla bene il pallone e trafigge Lupo con un bel diagonale sul secondo palo. Il pareggio del Pordenone suona come una sentenza ed infatti le piemontesi non riescono a riaprire la partita, nonostante negli ultimi 20 minuti provino in ogni modo a scardinare la rocciosa difesa friulana, che se la cava solo con qualche ammonizione. La partita giunge al 90’ senza scossoni e dopo 4’ di recupero l’arbitro pone fine alle ostilità, certificando così la vittoria del Pordenone che centra una storica finale: le friulane hanno giocato una grande partita, difendendosi ordinatamente e creando diverse occasioni da gol. Il Torino invece non riesce a compiere l’impresa, ma ha il merito di scendere in campo con la convinzione di potercela fare e di tenere la qualificazione in bilico per gran parte della partita.
La finale si disputerà giovedì 12 Giugno a Firenze e vedrà il Pordenone opposto al Grifo Perugia.
TORINO – GRAPHISTUDIO PORDENONE 1-1
TORINO: Lupo, S.Favole, Sorleto, Cena, Malara, Nicco, Tudisco, Eusebio, Barbieri, A. Favole, Grassino. A disposizione: Vullo, Dragone, Rinero, Uricchio, Nigro, Costantino, Streva. Allenatore:Nicco
GRAPHISTUDIO PORDENONE: Aliquò, Piazza, Padovan, Mella, Perin, Blasoni, Cimarosti, Dri, Peruch, Manzon, Giugliano. A disposizione: Pusiol, Bortolussi, Degano, Sabel, Moletta, Scudeler, Bianco. Allenatore:Zambon
MARCATORI: 10’ p.t. A.Favole(T); 25’ s.t. Scudeler(P)
ARBITRO: Giordano di Novara

 

Alessio Losacco

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Direttore - Giornalista pubblicista
Fondatore e Autore di calciodonne.it

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.