Martedì, 27 Luglio 2021
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

GRIFO PERUGIA – CARPISA NAPOLI 6-5 d.c.r.(2-0)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


riccio-alessandro14Sfortunata prova delle “tartarughine” Primavera allenate da Alessandro Riccio che per il secondo anno consecutivo pur entrando nelle 4 migliori formazioni della categoria d’Italia, falliscono la finale questa volta proprio di un soffio. L’andata era finita 2 a 0 per le napoletane, con numerose occasioni fallite di un soffio che avrebbero consentito alle “azzurre” di presentarsi a Perugia con maggior tranquillità ed invece, come spesso accade nel calcio, non è andata come si sperava. Va detto che per tutta la settimana il tecnico Riccio aveva predicato umilta’ e concentrazione ben conoscendo il valore delle avversarie, ma le giovani squadre son così è solo l’esperienza sul campo a far crescere e diventare importanti le calciatrici. E così l’approccio a Perugia non è stato dei migliori. Si è subito troppo le avversarie che già al 29’ andavano in vantaggio con Marinelli. Vero è che l’assenza dal primo minuto di Moraca e Cucciniello si faceva sentire, vero è che le perugine ce la mettevano tutta, ma pur giocando a tratti come sanno fare le “tartarughine “ mordevano poco.



Qualcosa cambiava nella ripresa nonostante l’espulsione di Di Maro che rendeva complicati gli ultimi scorci di gara. Episodio clou all’88. Moraca, subentrata ad Ascolese al 74’ si procurava un calcio di rigore netto. Ma sul dischetto la stessa falliva mandando a lato e vanificando la certa finale. E come spesso accade al gol fallito fa seguto il gol subito. Neanche il tempo di riprendersi e Pugnali faceva secco Sorbino fissando il risultato sul 2 a 0. Nella lotteria dei rigori, nonostante il primo penalty fallito dalle padrone di casa finiva 4 a 3 per il Perugia che accede così alla finale di Firenze con l’altra sorpresa Pordenone: Per il Napoli Femminile l’epilogo di una stagione nata sotto una cattiva stella, con l’unica consapevolezza di aver un ottimo gruppo su cui continuare a lavorare. Oggi pero’ anche dopo queste sconfitte piu’ maturo.

 

GRIFO PERUGIA – CARPISA NAPOLI 6-5 d.c.r.(2-0)

GRIFO PERUGIA: Cucchiarini, Monetini (67’st Pellegrino), Ricci, Brozzetti, Ferretti, Rosmini, Alessi (84’st Ceccarelli L.), Narcisi (90’st Fortunati), Pugnali, Ceccarelli M., Marinelli. A disp.: Marroccoli, Catanossi, Franciosa, Ciacci. All.: Belia Valentina.

CARPISA NAPOLI: Sorbino, Grieco, Spigno, Aresu (78’st Marino), Di Marino, Giuliano, Sautto (46’st Tagliaferri), Russo, Ascolese (74’st Moraca), Di Maro, Arcuro (46st Vecchione). A disp.: Parnoffi, Longobardo, Iavarone. All.: Riccio Alessandro.
ARBITRO: Stampatori di Macerata

MARCATORI: 29’pt Marinelli, 44’st Pugnali
Amm.: Brozzetti (G), Sautto, Giuliano, Marino (C).

Espul. Di Maro - all. Riccio

 

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Direttore - Giornalista pubblicista
Fondatore e Autore di calciodonne.it

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.