Venerdì, 21 Febbraio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie A news 2013-14

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

agsm-verona-scalese-14g
A tre giorni dalla sfortunata trasferta sarda sul campo delle campionesse d'Italia, le ragazze di Agsm Verona tornano tra le mura amiche di via Sogare per affrontare il fanalino di Coda Scalese.
Torna nell'undici titolare Marta Mason, spazio anche al portiere Bianchi, alle giovani Marconi e Belfanti in difesa.
Le gialloblu partono subito in attacco e passano in vantaggio al nono minuto con Marta Mason che raccoglie l'assist di capitan Gabbiadini e insacca.
Arriva subito anche il raddoppio sugli sviluppi di un calcio d'angolo irrompe Cecilia Salvai che incorna a rete. Sfera deviata anche da un difensore.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

napoli-perugia14g
Battuto il Grifo Perugia (1-0), le napoletane a caccia di un posto nei play-out.
Il Napoli Calcio Femminile può continuare a sperare nella salvezza. Le napoletane oggi al Collana hanno battuto il Grifo Perugia (1-0), superando l’Inter al quartultimo posto e portandosi a soli due punti da Chiasiellis e Como, appaiate in undicesima posizione. A un turno dalla fine, quindi, il discorso per il play-out è ancora aperto e la squadra partenopea si giocherà tutto nella trasferta contro la Scalese, ultima in classifica.
La partita di oggi è stata molto più impegnativa del previsto, con il Perugia che nella prima metà del primo tempo ha tenuto in mano il gioco, concludendo con Natalizzi (9’) e Fiorucci (15’), senza però impensierire troppo il portiere El Dahaibiova.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

tavagnacco20132014g
E’ vittoriosa l’ultima trasferta dell’anno per la Graphistudio Tavagnacco che va a sbancare di misura, ma con merito, il campo della quasi retrocessa Inter. E’ un risultato che non cambia, comunque, la sostanza della classifica: a giocarsi il titolo saranno Brescia e Torres mentre, alle gialloblù, rimane il “contentino” del terzo posto e qualche rammarico di fondo. Con la Coppa Italia ancora in palio, però, ci sarà tempo per le analisi. Mister Rossi è sempre alloggiato in tribuna a scontare il resto della squalifica ed a gestire le operazioni da bordocampo c’è, come contro il Napoli, Alessandro Pinat.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

riviera-petra-esultanza-gol14
MILANO MARITTIMA – Vittoria di rigore per la Riviera di Romagna che ha piegato un ottimo Como 2000 nella penultima di ritorno di serie A (1-0), al termine di una sfida molto combattuta: prima emozione di marca giallo-rosso-blù, con Patty Caccamo abile a pescare in profondità Eleonora Petralia che sparava di destro, trovando la deviazione in angolo di Gorno (3’); le lariane rispondevano con una staffilata da fuori di Cascarano, con la sfera che terminava sul fondo (8’), mentre sull’altro versante le romagnole sfioravano il vantaggio prima con una rasoiata a pelo d’erba di Sara Pastore, parata in due tempi da Gorno (23’), poi con una punizione dal vertice sinistro di Patty Caccamo, deviata in angolo dall’estremo ospite (28’).

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

resroma-ragazze-14g
Ora serve un punto a Como per la conquistare la salvezza diretta.
Dura 45 minuti il sogno della Res Roma di fermare la capolista Brescia, che espugna il “Vianello” per 3 a 0 nel match valido per la penultima giornata del campionato di serie A di calcio femminile.
Le giallorosse giocano un grande primo tempo, ma nella ripresa crollano sotto i colpi di Sabatino, Girelli e D’Adda, e perdono l’ottava posizione in classifica, ora di proprietà del Firenze, salito a 37 punti dopo aver battuto in trasferta il Chiasiellis.
Tante le assenze tra le capitoline: mancano all’appello Simonetti, Coluccini, Cunsolo, Marzi e De Blasio e mister Melillo opta per un 3-4-3 con Pipitone tra i pali, Ciccotti, Morra e Colini in difesa, Biasotto, Fracassi, Villani e Gambarotta a centrocampo, capitan Nagni, Vukcevic e Pittaccio in attacco.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

grifo-esultanza14
Le perugine in emergenza di formazione escono sconfitte di misura da Napoli (1-0). Esposito su punizione decide la partita.
Ancora una sconfitta per la Grifo Perugia che, in emergenza di formazione, in quel di Napoli costruisce occasioni senza però concretizzare, monologo che si è ripetuto lungo tutto l’arco del campionato. Una sola rete invece basta alle padrone di casa del Carpisa Napoli per ottenere tre punti che fanno bene all’umore. Il gol vittoria è arrivato intorno al quarto d’ora della ripresa , a sbloccare e decidere la partita è una splendida punizione dal limite della numero sette Esposito, che manda il pallone a baciare il palo prima di insaccarsi a rete.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

brescia-raga-centrocam14g
Ultima trasferta stagionale per le leonesse, che a 180 minuti dal termine del campionato, precedono di due lunghezze le campionesse in carica della Torres. Sarà la Res Roma di mister Melillo ad ospitare Zizioli e compagne, le quali proveranno a migliorare il record di 25 vittorie consecutive, nonché quello dei risultati utili consecutivi fuori casa (30). Con una vittoria inoltre il Brescia centrerebbe la sua prima storica qualificazione in Champions League. Sarà la seconda sfida in Serie A tra le due compagini. All’andata al Club Azzurri terminò 3-0 in favore del Brescia. Unica ex dell’incontro sarà Marija Vukcevic, al Brescia nel 2009/10. Arbitrerà Claudio Petrella di Viterbo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

napoli-carpisa-formazione14g
Alle 15 arriva il Grifo Perugia, le napoletane a caccia di punti per i play-out.
Domani si disputerà la penultima giornata del campionato di serie A femminile. Il Napoli, reduce dalla vittoria in casa contro l’Inter e dalla sconfitta in trasferta contro il Tavagnacco, deve conquistare punti per poter sperare ancora di disputare i play-out per la salvezza. La squadra allenata da Mimmo Paesano domani (ore 15) affronterà il Grifo Perugia, già retrocesso, allo stadio Collana, per provare a bissare il successo già conquistato all’andata in Umbria. A disposizione ci sarà l’intera rosa, con l’eccezione del difensore centrale Paola Di Marino, espulsa sabato scorso e fermata dal giudice sportivo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

valpo-seriea14g
Domani per la penultima giornata di campionato il Fimauto Valpolicella fa visita al Graphistudio Pordenone. Le Friulane si sono salvate la scorsa giornata pur uscendo sconfitte dal confronto con il Brescia.
Le Valpolicellesi ormai sono certe di dover affrontare i play out il 17 maggio, l'obiettivo è ora quello di cercare di arrivare a questo match con la miglior posizione possibile in classifica. Questo permetterebbe loro sia di poter giocare in casa sia di avere due risultati utili (vittoria e pareggio).
Come afferma il capitano Bonafini: "mancano solamente due partite alla fine del campionato e cercheremo di giocarle al meglio per andare ai play out con una posizione di classifica avvantaggiata rispetto alla possibile avversaria che ancora non è definita.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

verona-scalese14
Dopo tre trasferte consecutive, e a distanza di tre giorni dal big-match di Sassari, le ragazze di Agsm Verona tornano sabato sul sintetico amico di via Sogare per affrontare il fanalino di coda Scalese nella ventottesima e penultima giornata di serie A.
Fischio d'inizio fissato per le ore 15,00 con ingresso gratuito del pubblico.
Archiviata la sconfitta sul campo delle campionesse d'Italia in carica, che ha interrotto la serie di otto vittorie consecutive, Gabbiadini e compagne vogliono riprendere il discorso interrotto in Sardegna con la Scalese di San Miniato già sommersa di reti all'andata.

Pagina 4 di 56

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!