Mercoledì, 20 Novembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

L'OROBICA SOFFRE, LOTTA, VINCE E RICONQUISTA LA VETTA:1 A 0 AL TRADATE!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


orobica-salvi14L'Orobica si riporta in testa al campionato vincendo di misura una partita difficile a fronte di un avversario che avrebbe forse meritato di più se di fronte non avesse trovato la miglior difesa del campionato che anche questa volta si é dimostrata tale. Questo insieme ad un combattivo centrocampo e alla dinamicitå delle punte hanno contribuito alla tenuta sugli attacchi varesini e al tempo stesso hanno permesso pungenti ripartenze. L'incontro, anche per il campo che non agevolava le giocate offensive, é stato molto fisico e caratterizzato dalla propensione offensiva delle padrone di casa e dalla solidità delle ospiti. Per l'occasione mister Marini propone la sola novità di Asperti a centrocampo. Ma veniamo alla cronaca. Dopo tre minuti é del Tradate il primo tentativo ad opera di Peccina che in area non trova la porta di esterno e calcia alto. Le ospiti potrebbero colpire al 5' ma la punizione di Asperti dal limite si infrange sulla barriera. All'8' buona triangolazione tra Fodri e Asperti che salta un'avversaria ma il suo lancio in area é troppo lungo per Troiano. Al 10' arriva il goal dell'Orobica: Asperti recupera palla a centrocampo e serve Fodri che al limite imbecca in area Vavassori, sbaglia l'intervento un difensore e l'attaccante bergamasca beffa con un pallonetto Ventura.

Il Tradate subisce il colpo e la sua reazione si esaurisce in un tiro velleitario di Gritti al 14' abbondantemente fuori. Successivamente al 18’ bella azione corale dell’Orobica con due trangolazioni Valente-Fodri-Vavassori con il lancio finale però imprendibile per Riva. Un minuto dopo Gritti si allunga un buon pallone sulla sinistra in area e la difesa libera. Altro tentativo di Rantuccio al 23' senza pericoli per Salvi. Al 28' intelligente traversone di Fodri ma la palla resta a metá tra Vavassori e Riva e Ventura interviene in presa. L'Orobica continua a gestire il vantaggio senza patemi, anzi sul finire del primo tempo è ancora Fodri a mettere i brividi a Ventura con una punizione al 41’ che finisce sulla traversa. Quindi si va negli spogliatoi con il vantaggio delle ospiti. Nella ripresa le bergamasche vanno subito vicino al raddoppio con Fodri che al 4’ da buona posizione centrale in area calcia alle stelle dopo un’azione corale sulla sinistra iniziata da Valente e proseguita da Troiano e Vavassori. Altra situazione pericolosa al 9’ quando Fodri a centro area invece che calciare direttamente, stoppa il pallone consentendo alla difesa di liberare. Al 14’ sale sugli scudi Salvi che compie due grandissime parate: prima su di un tiro di Previtali deviato sopra la traversa e poi su di un sinistro al volo dal limite respinto con volo plastico in corner. Scampati i pericoli l’Orobica torna a farsi vedere al 17’ ancora con una buona azione d’insieme, inizata da Vavassori per Rimondi che verticalizza per Troiano, sponda per Tihsler, ma l’attaccante non riesce a controllare in area la palla in modo adeguato e l’azione sfuma. Risponde il Tradate al 23’ con una mischia in area ma prima Peccina e poi Gritti non riescono a concludere a rete. Campo e caldo cominciano a farsi sentire e le due squadre si lasciano andare a qualche errore di troppo e le azioni non sono più cosi lineari. Ci si prova quindi da lontano ma con scarsi risultati come due punizioni, una al 30’ di Troiano e l’altra al 32’ di Stefanazzi, finite entrambe abbondantemente fuori. Ancora un calcio piazzato dal limite al 37’ con relativa conclusione di Previtali parata da Salvi centralmente che interviene anche successivamente su Stefanazzi. Gli ultimi sussulti della partita li riservano le ospiti prima con Troiano che scende sulla fascia sinistra e mette un bel pallone per Tihsler che non concretizza e poi con la stessa Tihsler che si divora il 2 a 0 al 47’ calciando in area da sola sopra la traversa. Dunque finisce con la vittoria di misura dell’Orobica che si riporta in testa al campionato e a due partite dalla fine ha una grossa chance di rimanere nella stessa posizione. Ora serve veramente tanta testa e grande cuore per arrivare ad un traguardo che sembrava impossibile ad inizio stagione. Prossima domenica pausa per Pasqua e dalla settimana successiva mister Marini cercherà di preparare il rush finale al meglio. E allora ragazze crediamoci!

TRADATE ABBIATE - OROBICA CF. 0 - 1
TRADATE ABBIATE: Ventura, Piccolo, Masciaga, Stefanazzi, Minaudo (dal 44’ pt Lunardi) (dal 45’ st Caffio), Ferrario, Previtali, Peccina, Gritti, Di Lascio, Rantuccio. A disposizione: Mazzon, Signorelli, Larghi, Lunardi, Cassataro, Caffio, Tovaglieri. All.: Ilaria Rivola.
OROBICA CF: Salvi, Pellegrini, Zangari, Valente, Brasi, Vezzoli, Asperti (dal 5’ st Tihsler), Riva (dall’11’ st Rimondi), Vavassori (dal 33’ st Rizzo), Troiano, Fodri. A disposizione: De Padova, Rimondi, Ravasio, Rizzo, Tihsler, Quistini, Romani. All.: Marianna Marini.
ARBITRO: Sig. Michele Giordano di Novara. ASSISTENTI: Sig. Erind Alimani e Sig. Fabrizio Giorgi di Legnano.
MARCATRICE: 10’ pt Vavassori (O).
AMMONITE: 36’ pt Di Lascio (T), 31’ st Fodri (O), 36’ st Rizzo (O).

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Autore
Fondatore e Autore di calciodonne.it

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!