Martedì, 23 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

SAN ZACCARIA - VIRTUS ROMAGNA 2-1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


San-Zaccaria-2013-14SAN ZACCARIA – Il San Zaccaria si congeda dal suo pubblico centrando la 14esima vittoria consecutiva al cospetto della Virtus Romagna (2-1). La capolista sale a quota 64 punti, un bottino stratosferico che testimonia la supremazia delle ravennati autrici di una stagione altisonante. Al 'Soprani' le biancorosse di mister Leandri tornano in campo dopo un lungo mese di sosta ed affrontano nel derby un'avversario a caccia di punti salvezza per evitare il playout. Le prime fasi sono di studio: Dulbecco tira a lato di poco (15'), una punizione di Claudia Mariani è sventata dal portiere (24').

Al 27' Federica Moglie si inserisce e conclude sull'esterno della rete, poi due ocassioni sui piedi di Giorgia Galletti entrambe fuori, la prima dopo un'azione di Sara Fratini (31'), la seconda su un cross di Sara Quadrelli (42'). La Virtus Romagna ha l'opportunità di passare avanti al 45' quando Dulbecco serve Fogli, chiusa dalla tempestiva e decisiva uscita di Miriam Bonaventura che respinge mantenendo inchiodato il punteggio a reti bianche nel primo tempo. La ripresa si apre col vantaggio fulmineo del San Zaccaria: al pronti via Quadrelli se ne va sulla corsia destra ed appoggia per Moglie che crossa al centro trovando la perentoria incornata di Fratini, che anticipa De Ronzo e sigla l'1 a 0 dopo appena 50' secondi di gioco. Le biancorosse tengono in mano la partita attaccando alla ricerca del raddoppio: i tentativi di Fratini (4') e Galletti (8') vanno a lato di un soffio. Al 10' percussione di Mariane Gaburro sulla sinistra e traversone perfetto per l'accorrente Erika Santoro che calcia al volo con la sfera alta di pochissima sopra la traversa. Su assist di Galletti, Gaburro manda fuori, poi è Donata Pancaldi a sfiorare il bis sempre su azioni da calcio piazzato; nella prima circostanza il tocco sottomisura del difensore sfiora il palo (27'), nella seconda il suo tiro ravvicinato a botta sicura è respinto da De Ronzo (28'). Un minuto dopo arriva meritatamente il 2 a 0: la neoentrata Simona Cimatti dai 25 metri sfodera una bellissima parabola che si insacca alle spalle del portiere, siglando la rete che chiude paradossalmente il derby. Le bellariesi reagiscono e ci vuole una determinante uscita di Bonaventura per respingere il tiro di Breccia (32'). La Virtus tenta di riaprire la gara con paio di conclusioni di Cuomo che non vanno a buon fine, ma è il San Zaccaria ad avere la chances nitida per triplicare: Cimatti mette in mezzo un pallone col contagiri per Alessia Prenga che fallisce da pochi passi (45'). Quando mancano pochi secondi al triplice fischio finale la Virtus accorcia le distanze con un eurogol dalla distanza all'incrocio dei pali di Cannata (47').

SAN ZACCARIA: Bonaventura, Quadrelli, Piolanti, Catena, Moglie, Pancaldi, Santoro (80' Mancarella), Galletti, Fratini (72' Cimatti), Mariani (59' Prenga), Gaburro. A disp.: Montanari, Di Marco, Montalti, Canini. All. Leandri.
VIRTUS ROMAGNA: De Ronzo, Cuomo, Matrone (63' Cannata), Mughetti (61' Ridolfi), Bizzocchi, Breccia, Dulbecco, D'Ippolito, Adejola, Vagnini, Fogli (57' Grassi). A disp.: Citta. All. Maroni.
ARBITRO: Rossetti di Ancona.
RETI: 46' Fratini, 74' Cimatti, 92' Cannata.

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Editore
Fondatore ed Editore di calciodonne.it

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!