Giovedì, 04 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

La serie A approda a Cuneo!!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Zucco-Sodini

 

CUNEO CALCIO FEMMINILE - LUSERNA 1-0



 

Dopo un campionato sempre in testa alla classifica il Cuneo Calcio femminile si trovava a dover affrontare, proprio nell'ultima giornata di campionato l'altra capolista, che aveva agguantato le cuneesi la settimana scorsa proprio dopo lo "scivolone" in Sardegna.

Luserna quindi con il morale a mille per aver agguantato la vetta, biancorosse che avrebbero invece potuto accusare il colpo del ko nella stancante trasferta sarda a Oristano.
Pubblico delle grandi occasioni al sintetico di parco della Gioventù, "sold out" le tribune e il "prato" con fumogeni biancorossi, striscioni e fuochi d'artificio finali.
Un finale di campionato quindi da brivido per le cuneesi che scendevano in campo un po' contratte e subivano il gioco del Luserna, anche se i tiri di Sodini e le punizioni di Zorri non impensierivano più di tanto Asteggiano. Il Cuneo dal canto suo andava vicino al gol con Pesce e alla fine della prima frazione con un tiro di Librandi a porta vuota che veniva ribattuto dal difensore Bianco. Sostituzione già al 42' del primo tempo: entrava per il Cuneo Giraudo al posto di una dolorante Fiorese.
Nella ripresa ancora ospiti più manovriere, ma la difesa cuneese, la migliore del girone, reggeva bene l'urto. Un rinvio dalla distanza di Armitano metteva i brividi a Campanino, un po' troppo fuori dai pali, ma la sfera incocciava sulla traversa. Per il Luserna usciva Trivè per una botta alla testa, al suo posto entrava Sosso. Proprio nel momento migliore del Luserna al 35' le cuneesi colpivano con Librandi, brava a recuperare palla in area e a trafiggere di sinistro Campanino. Il gol metteva ko le torinesi e ridava fiducia alla padrone di casa che respingevano ogni attacco. Nel finale buona palla per Sodini che però falliva da buona posizione. Dopo 5 minuti di recupero scattava la festa per il Cuneo calcio femminile che, dopo 5 anni tra serie B e A2, conquista una meritata promozione in serie A. Festa anche per le strade del capoluogo con la sfilata delle macchine con le bandiere biancorosse che hanno festeggiato insieme ai tanti tifosi della Juventus, che proprio oggi ha conquistato lo scudetto.
Tifosi speciali oggi anche il sindaco di Cuneo Federico Borgna, gli assessori comunali Gabriella Roseo, Franca Giordano e Valter Fantino ed il vice sindaco di Peveragno, ex presidente della Comunità Montana e consigliere provinciale Stefano Dho.

CUNEO CALCIO FEMM: Asteggiano, Rosso, Armitano, Zucconelli, Fiorese (42' Giraudo), Pittavino, Librandi, Magnarini, Papaleo, Palombini, Pesce (90' Sordello). A disp: Dutto, Picco, Colombero, Ferrero, Fiscaletti.

LUSERNA: Campanino, Trivè (70' Sosso), Bosi, Curcio (88' Massarelli), Bianco, Daniele, D'Ancona (61' Bruno), Zorri, Sodini, Spanu, Mazzuchetti. A disp: Giovannini, Boggio, Ippolito, Gueli.

A.W.

esultanza finale

 

 

tribuna2

 

 

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.