Lunedì, 20 Gennaio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie B - 2013-2014

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

locatelli-silviaS.ZACCARIA – Botta e risposta nell'atteso match tra il San Zaccaria capolista e l'imbattuta matricola Stella Azzurra. Accade tutto nella prima frazione di gioco con le aretine sempre avanti e puntualmente riprese dalle ravennati. Le biancorosse si presentano alla sfida senza le infortunate Cimatti, Mancarella e Montanari e colgono un punto che le fa restare in vetta solitaria a quota 10 punti. Dopo una prima fase di studio al 25' la Stella Azzurra passa: la punizione di Bruno si infrange nella traversa, sul tap in Russo insacca. La replica del San Zaccaria è fulminea: trascorrono nemmeno due minuti e Silvia Locatelli di testa su cross di Mariane Gaburro batte Mazzola e sigla il pareggio. Sempre le due attaccanti protagoniste al 31' con altro assist di Gaburro per Locatelli che calcia a botta sicura trovando la straordinaria parata del portiere.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

serafini-caira-dirigentiTerza di Campionato per il Caira del pres Oliva. Domenica 20 lo scontro diretto.
Campionato avviato per il Caira di mister Serafini, che arriva alla terza giornata di Campionato con una vittoria e una sconfitta, pronto a dimostrare tutta la voglia di rivalsa che c'è.
L'impegno infrasettimanale a Roma, come ospiti della Totti Soccer School, ha permesso alle gialloblu di staccare dalla routine degli allenamenti, con due mini-amichevoli contro la Totti Juniores e la Assocentauri Calcio della Polizia di Stato, ma ora la concentrazione è tutta per gli ospiti di questa domenica, che arriveranno a Cassino dalla lontana Sicilia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

mister-seleman-newsDomenica alle ore 12 sfida al Salento Women Soccer per mantenere la vetta della classifica.
Archiviata la bella vittoria, conquistata in rimonta sul difficile campo del Fiano Romano, la SS Lazio calcio femminile si sta preparando per affrontare l'insidiosa trasferta in Salento.
Domenica alle ore 12, le biancoazzurre affronteranno il Salento Women Soccer e per le ragazze del presidente Cortani sarà una sfida difficile e impegnativa.
Le pugliesi sono una formazione solida e ben messa in campo e, forti di un buon reparto offensivo guidato da capitano D'Amico, sanno sfruttare in modo ottimale le palle inattive. In Coppa Italia, sono riuscite a battere, tra le mura amiche, la Pink Sport Bari, squadra accreditata alla promozione nella massima serie, a dimostrazione della forza casalinga della formazione di mister Vera Indino.
Sicuramente sarà una partita difficile - dice mister Seleman - ma se scendiamo in campo con la voglia e la determinazione vista in settimana, possiamo fare una grande prestazione.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

realmarsico2014Il Real Marsico si prepara alla trasferta di Palermo con il morale alto dopo la bella vittoria sulla Domina Neapolis che ha consentito alla squadra del presidente Giuseppe Colella di restare a punteggio pieno in testa alla classifica di Serie B. Il match contro la Ludos Palermo sarà un nuovo banco di prova delle ragazze allenate da mister De Risi vista la qualità e l'esperienza delle palermitane. Il mister lucano potrà contare su tutta la rosa al completo, con una Giulia Olivieri fresca di record ottenuto domenica scorsa di miglior marcatrice del Real Marsico di tutti i tempi e desiderosa di incrementare il bottino.
"Sarà un match molto interessante" - spiega il presidente Colella - "la Ludos è una signora squadra, che viene da una pesante sconfitta (5-2 a Chieti, ndr) e dunque desiderosa di riscattarsi tra le mura amiche.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

salento-preparazioneACIREALE - Trasferta amara per la Salento Women Soccer in Sicilia. Capitan D'Amico e compagne tornano sconfitte per 6-0 dal campo dell'Acese, formazione allestita per vincere il campionato. Il passivo è pesante per le giallorosse che speravano in un risultato migliore. "Purtroppo, è finita nel peggiore dei modi e ci assumiamo per intero le nostre responsabilità - dice Serena D'Amico -. Sbagliando l'approccio abbiamo compromesso la partita anche se, ad onor del vero, va riconosciuta la forza delle nostre avversarie che dispongono di elementi di categoria superiore. Ciò non deve essere però una scusante per noi, avremmo potuto e dovuto fare meglio, speriamo che questa partita ci serva da lezione per il futuro".

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

roma-pink-bari2-4In casa 4 a 2 con la Pink Bari.
La prima squadra della Roma femminile si presenta all'esordio in casa con qualche assenza come ad esempio quella di Noemi Carosi.
La partita è stata in bilico fino all'ultimo, non lasci ingannare il risultato. La Roma ha pagato il fatto di essere una neo promossa con calciatrici giovani, ma ha controbattuto colpo su colpo contro una squadra quadrata ed esperta, con calciatrici che giocano insieme da tempo e che han fatto molto bene la scorsa stagione.
La partita era considerata a ragione dagli addetti ai lavori un "big match" e le due squadre in campo l'hanno onorata al meglio.
Parte bene la Roma e si rende subito pericolosa con diverse occasioni e con una punizione sulla destra affidata a De Luca che il portiere barese però para.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lazio-roma-locandinaGara combattuta anche se Roma e Lazio giocano la C fuori classifica.
Giusto sostanzialmente il risultato finale di 1-1 per il derby di serie C valevole per la 1^ giornata di Campionato. Lazio e Roma giocano fuori classifica e la rose sono giovani, ma han comunque dato tutto per dar vita ad una bella e combattuta partita.
L'incontro vede un primo tempo terminare 0 a 0, con le giallorosse allenate dai Mister Bonafine e Santoloci che fin dalle prime battute si proiettano in avanti in cerca del gol e che vengono fermate dalla difesa biancoceleste. La Roma più volte potrebbe portarsi in vantaggio con Bartolucci, Pedullà, e Antonilli ma la difesa biancoceleste manda opportunamente in calcio d'angolo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

vittorioveneto-bellariaVeneto Primo stop per la Virtus Romagna Bellaria, che tra le mura delle coriacee venete, incassa il tris. Primo tempo abbastanza equilibrato, con le romagnole abili a contenere il forcing veloce delle locali. Nella seconda frazione di gioco la formazione di mister De Bortoli cambia volto e accende la scintilla con Cisotto, che al 60' fredda Citta con una conclusione sul secondo palo. Il cammino si fa più arduo per le biancazzurre che subiscono due reti in dieci minuti ad opera della neo entrata Cettolin al 72' e all'89'. Le bellariesi provano a reagire e si presentano dalle parti di Cazzaro con Cuomo e Damiani, abile l'estremo locale a disinnescare le conclusioni. Sul finale prova a pungere Breccia, che da calcio d'angolo impatta di testa ma la sfera bacia il palo.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

sotgiu-oristanoDopo la sconfitta contro il Luserna le ragazze allenate da Mario Silvetti si rilanciano battendo il favorito Torino. Se questa sfida doveva essere una prova di carattere, le sarde lo hanno dimostrato sul campo. La gara parte subito forte, le padrone di casa si fanno vedere dalle parti dell'ex Polito già nei minuti iniziali con Mattana che non riesce a finalizzare. Al 10' sono gli ospiti a siglare il vantaggio, un retropassaggio troppo azzardato favorisce Barbieri che si ritrova davanti a Pignagnoli (0-1). L'Oristano cerca di reagire sfiorando il goal con Mattana e Pinna. Al 30' arriva il pareggio, Mattana insacca senza problemi mettendo fuori causa il portiere avversario. Le piemontesi non sembrano accusare il colpo e continuano a giocare senza timore. Si rientra negli spogliatoi col risultato di parità. Nel secondo tempo, l'Atletico Oristano entra in campo con un'altra mentalità, proprio quella che in settimana il presidente Flore osannava.

Pagina 40 di 49

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!