Martedì, 23 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie B - 2013-2014

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lazio-pink14
Una Lazio bella, brillante, che gioca bene, inventa, crea. I novanta minuti che hanno visto le biancocelesti sconfitte dalla Pink Sport Bari, verosimilmente prossima a salire nel massimo campionato, sono il riassunto della stagione che si avvia ormai alla conclusione. La cornice di pubblico è quella delle grandi occasioni. La Lazio è rimaneggiata, colpita dal grave infortunio occorso a capitan Berarducci che, assieme alle altre lungodegenti (Pecchia, Ferrazza e Tagliaferri), non manca di far sentire la vicinanza alla squadra dagli spalti. E le ragazze in campo ripagheranno tifosi e compagne con una prestazione da incorniciare, punita, come accadde all'andata, dalla ruota della fortuna che sembra non girare mai a favore capitolino.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

mozzecane-dueatlete14g
La prima squadra fotocopia il risultato della Primavera ed in un sol colpo scavalca Tradate e Bocconi, portandosi al 5° posto in classifica ad un solo punto dall’altra compagine veronese. La Fortitudo si porta a +4 nel confronto tra andata e ritorno, aspetto molto significativo ed indicatore di progresso, anche se in questo momento la squadra non esprime un gioco particolarmente piacevole. Nella minestra di oggi mancava del sale e quindi ne è uscita una gara poco emozionante. Ad un primo tempo discreto ha fatto riscontro una ripresa rinunciataria e con poco gioco, ma nel conteggio delle occasioni il finale è giusto.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

roma-barreca-de-vecchis14Roma seconda in classifica, ma la promozione s’allontana. 
Acese – Roma era una gara da vincere assolutamente per entrambe le formazioni, rispettivamente terza e seconda in classifica, per continuare a sperare nela promozione.
Il pareggio che matura purtroppo allontana sempre più le due squadre dalla Pink Sport Time prima in classifica che, vincendo contro la Lazio, allunga portandosi a sei punti dalla Roma.
Quella che ne deriva da queste premesse, è una gara tesissima ed appassionante tra due belle squadre che per lunga parte del primo tempo riescono ad annullarsi reciprocamente con continui capovolgimenti di fronte. Al decimo la Roma ha l’occasione buona per andare in vantaggio con Proietti, ma il portiere bianco blu manda in angolo. Bravissimi i due portieri a tenere le porte inviolate fino al 21’ quando le padrone di casa commettono un fallo in area e l’arbitro fischia il rigore per le giallorosse. Sul dischetto colloca la palla la specialista Alessandra Barreca e la Roma va in vantaggio.
Malgrado i continui tentativi di entrambe le squadre, il risultato non cambia e si va a riposo con le capitoline in vantaggio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

fiano-romano2014
Dopo l’ennesima sosta ed un digiuno agonistico di ben tre settimane, il Fiano Romano riceve tra le mura amiche il Real Marsico per quella che si sperava potesse essere la gara giusta per lasciarsi definitivamente alle spalle la zona calda della lotta per la salvezza. Così invece non è stato. Il risultato di parità e soprattutto la prestazione piuttosto deludente, complice forse il primo gran caldo, lascia con l’amaro in bocca sia la squadra che la tifoseria di casa.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

castelfranco-squadra14g
Domenica con troppi errori per il Castelfranco CF che incontra una Tarros Sarzanese determinata e concreta. Allo Stadio O. Martini in una giornata ideale per giocare al calcio, le avanzate delle ragazze di mister Pistolesi s'infrangono davanti ad un ostica difesa rosso-nera; un po' per meriti della Sarzanese, molto per la disattenzione e l'imprecisione dell'attacco giallo-blu.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sudtirol-pasqualini-gol14
Bolzano. Il CF SÜDTIROL non riesce a battere il Tradate e vede allungarsi nuovamente il gap dalla prima (Real Meda, vittorioso contro lo Zensky Padova ) a- 4 punti.
Le ragazze di Alberti come al solito creano molto , ma non riescono a concretizzare negli ultimi metri. E pensare che l’unica palla gol , quasi regalata al Tradate, ha fatto si che la loro giocatrice più forte, Gritti, segnasse lo 0-1 al 57’ minuto. Il gol lo fa dopo un rinvio corto della difesa che mette in condizione la n° 9 del Tradate di tirare liberamente verso la porta di Valzolgher. E pensare che l’occasione più ghiotta per il CFS la spreca letteralmente capitan Tonelli, che sbaglia un rigore (tiro a lato) , dopo un fallo su Torresani.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

oristano-villacidro14Tharros. Il Villacidro strappa la vittoria allo scadere e si aggiudica il derby riscattando la sconfitta per due a zero dell'andata. Una partita molto sentita da entrambe le società; un pubblico gremito si è presentato sugli spalti questo pomeriggio per assistere al tanto atteso derby. I primi venti minuti di gioco hanno visto una gara equilibrata in cui le squadre hanno sviluppato le proprie trame a centrocampo. Alla mezz'ora, però, sono le padrone di casa ad avere il pallino in mano: sono tante, infatti, le occasioni create dalle locali. Non è una novità vedere l'Oristano collezionare divere palle gol senza andare a segno. Nella ripresa la marcia locale sembra più decisa; le ospiti cercano di limitare i danni il più possibile.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

castelvecchio-pondini-giada14
Il derby con il San Zaccaria ha sempre un sapore differente dagli altri, e quello visto oggi conferma la serie.
Si gioca sul campo neutro di San Mauro Mare, alla presenza di circa duecento tifosi per l’indisponibilità dell’ex comunale di Savignano che si sta rifacendo il trucco.
Avvio sorprendente per il Castelvecchio e le prime azioni sono tutte per le gialloverdi che vanno vicine alla rete con un gran tiro di Erika Lisi al settimo, che dal limite riceve palla da Deidda, salta il difensore calcia e manda la palla di poco sopra la traversa.
Il San Zaccaria reagisce e al 13° arriva la prima vera azione verso la porta di Pacini; scambio veloce Cimatti Galletti che sferra da fuori un bel tiro area ma la palla finisce al lato.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Armitano3

CUNEO CALCIO FEMMINILE - ALESSANDRIA 4-4

Ritorno dopo la sosta difficile per il Cuneo Calcio Femminile, che soffre più del dovuto contro l'Alessandria ma che poi nel finale, sotto per 4-1, riesce a riequilibrare le sorti dell'incontro.
Il match si metteva però subito bene per le cuneesi che andavano a segno con Librandi dopo il quarto d'ora.

Pagina 9 di 49

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!