Mercoledì, 23 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie A

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Abbiamo inserito la classifica del girone di andata e la classifica del girone di ritorno. Voi stessi potete analizzare le differenze significative nell'andamento di alcune squadre. Lasciamo a voi ogni considerazione e magari ci farebbe piacere conoscere le vostre riflessioni. Nel tabellino presenze fra le varie statistiche che scrupolosamente ci ha fornito il Sig. Rossano Panchetti si pu? notare che solo 7 giocatrici hanno giocato completamente ogni partita di campionato e sono: RAMERA NAILA, FAGIOLINI CARLOTTA, NASUTI GIULIA, BRUNOZZI CARLA, BRECCIA CHIARA, VINCHIARELLO EVELYN, TONA ELISABETTA. VENUSIA PALIOTTI ? stata sotituita 1 volta giocando cos? 4 minuti in meno. La bomber del campionato ? Patrizia Panico di soli 2 goal su Valentina Boni che per? ? stata infortunata per molti mesi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Ultima partita di campionato per il Torino di Giancarlo Padovan, sabato 20 maggio allo stadio comunale "Torta" di Giaveno. La vittoria 1-0 sull'Atalanta non ? bastata per agguantare il secondo posto, ancora aritmeticamente alla portata: il Bardolino infatti, vincendo grazie ad una autorete a Pistoia sull'Agliana ha mantenuto i 2 punti di vantaggio sulle granata. Eguagliato cos? il bilancio dello scorso anno: 46 punti e terzo posto (storicamente il miglior risultato delle granata nei 20 anni di serie A consecutivi resta dunque il secondo posto della stagione 93-94). Il terzo posto era gi? stato raggiunto altre due volte consecutivamente nelle annate 1995-96 e 1996-97. Piuttosto contrariato per la prestazione sotto tono delle sue giocatrici il tecnico Padovan: "se giocheremo con questo spirito contro il Bardolino in semifinale di Coppa marted? non avremo alcuna possibilit? di andare in finale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il congedo delle campionesse MONZA. Davanti ad uno stadio Sada ancora una volta gremito di spettatori la Fiammamonza si congeda dal proprio pubblico e dal campionato con un agevole affermazione ai danni dell?Oristano fanalino di coda del torneo. Gara giocata in surplace dalle biancorosse, che non hanno mai forzato la testa gi? al dopo partita quando ha avuto luogo la festa ufficiale ed aperta a tutti, festa dedicata alla conquista del primo scudetto della storia della Fiammamonza. Il dopo partita ? stato, come si pu? immaginare, particolarmente lungo e vivace ma tutto s?? svolto col beneplacet della societ? che a partire da oggi ha ordinato il sciogliete le righe alle sue ragazze. A parte alcuni impegni istituzionali che giungeranno a cascata della conquista dello storico traguardo, le brianzole ora avranno un periodo di meritato riposo. Si torna a lavorare a luglio, c?? una coppa campioni da preparare ed onorare.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
RIENTRA VALENTINA BONI A TRE MESI DALL'INFORTUNIO PER CALCIARE IL RIGORE RESPINTO DA CUPIDO. - LUNEDI' LA SQUADRA VOLA A REGGIO CALABRIA PER LE FINAL-FOUR DI COPPA ITALIA. Si conclude con una vittoria il campionato di serie A per il Senini Bardolino: fallito l'obiettivo della riconquista del tricolore in una stagione caratterizzata dagli infortuni, a Pistoia contro l'Agliana alle giallobl? ? bastata un'autorete per conquistare i tre punti e mantenere il secondo posto in classifica lasciandosi alle spalle l'ambizioso Torino.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Psicologicamente il fatto di essere matematicamente salve ha fatto la differenza contro il Tavagnacco, che invece aveva bisogno di almeno un punto per la certezza di rimanere in serie A. Gara comunque generosa delle granate che ancora una volta hanno dimostrato la poca incisivit? sotto porta. Buone trame contro un battagliero Tavagnacco fortunato a trovare due gol grazie a due errori difensivi. Adesso meritato riposo mentre prosegue l'avventura della formazione Primavera che oggi incontrer? a Bergamo la temibile Atalanta per con gara di andata e ritorno per il passaggio alle semifinali che si disputeranno in Calabria i primi di Giugno

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
L?Agliana si sbarazza della pratica Oristano in meno di 25? e riconquista il settimo posto in classifica a soli tre punti dal Milan. Prima Mauro, poi doppio timbro di Pizzichi ([i]nella foto[/i]) e la vittoria viaggia in nave verso la Toscana. ORISTANO. Assente la coppia d?attacco Fuselli-Ciardelli, mister Biagiotti, in tribuna per scontare la squalifica, cambia volta alla squadra sul fronte avanzato: dentro Pizzichi, Tardelli qualche metro pi? avanti con Pini a giostrare dietro le loro spalle. Dopo l?infortunio rientra anche D?agostino a spingere sulla fascia mancina ma ? sull?altra corsia che dopo appena tre minuti le neroverdi sparano la prima cartuccia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
IL SOGNO E? REALTA?.. CAMPIONI D?ITALIA! MEDIGLIA (MI). Con una giornata d?anticipo sulla fine del torneo la Fiammamonza si laurea campione d?Italia. La formazione di Nazarena Grilli batte il Milan in trasferta (rete di Chiara Gazzoli nel primo tempo) e si guadagna, di diritto, un posto d?onore nella storia del calcio femminile italiano, storia della quale ? stata protagonista documentata in 36 anni di lodevole attivit?. Un trionfo inequivocabile; biancorosse imbattute in campionato, miglior difesa all?attivo, confronti diretti tutti a favore. Un successo che ha dello straordinario se si tiene conto che le brianzole non erano partite con i favori del pronostico e che, invece, hanno saputo dominare per quasi l?intera stagione grazie ad un rendimento costante e granitico di un gruppo di ragazze per la gran parte cresciute nel vivaio biancorosso e assemblato senza spropositati sperperi di risorse economiche. Un grande spogliatoio, un grande tecnico, tutti uniti verso la meta. Una favola, a lieto fine.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
LA GRAPHISTUDIO DEVE RINVIARE LA FESTA SALVEZZA Appuntamento con la salvezza rinviato. La Graphistudio, infatti, esce sconfitta dalla trasferta di Bergamo per 3 a 2. E il gol della vittoria orobica ? arrivato, come una doccia gelata, al 92? quando la Graphistudio aveva appena agguantato il tanto agognato punto salvezza. Non ? servita la reazione delle friulane che nella ripresa, sotto di due gol, hanno prima accorciato le distanze con una punizione di Di Filippo ( 24?) e poi trovato il pari con un?incornata di Penickova. Non ? servita perch? al 47 Ramera, di testa, ha beffato Marcutti, non esente da colpe sul cross proveniente dalla destra. La gara si era aperta nel segno dell?Atalanta, che ha mostrato un maggior mordente in campo, cercando a pi? riprese il gol..

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il Torino di Giancarlo Padovan non riesce a superare nello scontro diretto per il secondo posto in classifica il Senini Bardolino a domicilio, raggiungendo il 3-3 come contro il Fiammamonza nei minuti finali. Formazione senza l'infortunata regista della difesa, Rosaria "Titta " Iannuzzelli e la squalificata Raffaella Manieri (una giornata per l'espulsione rimediata a Pistoia); assente anche la spagnola Nurja Guardia Pulido, rientrata a Barcellona per motivi familiari. Pochi minuti dopo aver siglato la rete del primo pareggio, la capitana Elisa Miniati si ? infortunata al ginocchio: da verificare con accertamenti medici la possibilit? di lesione dei legamenti. Una brutta tegola per un finale di stagione che presenta ancora molti incontri importanti per la societ? del presidente Cosimo Bersano.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!