Mercoledì, 23 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie B Girone E

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Termina con l?ennesima goleada la storica stagione 2005-2006 per le ragazze della Nuova Bari: vittima di turno l?International Taranto della stella Maria Caramia, battuto con un sonoro ed inequivocabile 9 a 1 davanti al proprio pubblico. Purtroppo la sconfitta, e i conseguenti risultati provenienti dagli altri campi, condannano la compagine tarantina, insieme al Montaquila e al Matera, all?amaro ritorno in Serie C, dopo la parentesi di quest?anno nel campionato cadetto. Le taratine nulla hanno potuto dinanzi ad una Nuova Bari inarrestabile e mai doma che con la solita Papapicco (anche stavolta per lei 5 reti) ha tolto qualunque speranza di vittoria alle cugine joniche. Mago Gino, visto che si trattava dell?ultima gara di campionato, ha dato spazio a ragazze che ne avevano avuto poco durante l?anno, schierando da subito titolari l?attaccante Pagliara, autrice del primo gol personale in serie B, e il difensore Laghezza, tenendo con s? in panchina gente del calibro di Di Turi, Volpicella e Sanapo. La gara non ha avuto storia e oltre alla quintipletta di Papapicco e al primo gol di Pagliara, sono andate in rete anche Lucia Ceci, che ha festeggiato l?approdo in Nazionale vestendo per la prima volta la fascia di capitano, e bomber Di Turi, autrice di una doppietta. Per il Taranto, superfluo dirlo, il gol ? stato segnato da Maria Caramia, indiscussa capocannoniere del girone E di serie B.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La Nuova Bari si congeda dal proprio pubblico nel migliore dei modi, infliggendo un secco 9 a 0 alle rivali di sempre del Barletta. La gara non aveva alcun importanza ai fini della classifica, ma per le 22 ragazze in campo aveva comunque il sapore di una finale, vista la storica e leale rivalit? che lega i due club, da sempre in competizione tra loro. Mister Pappagallo schiera in campo la formazione migliore, eccezion fatta per la fantasista Buonamico, rimasta a casa per motivi familiari; tra i pali riprende il suo posto Enza Fracchiolla e a centrocampo rientra Anaclerio, dopo la panchina dell?ultima di campionato. Nella foto: in primo piano la piu' piccola del gruppo, BARBARA "CASSANO" MINAFRA, sullo sfondo NONNA ENZA FRACCHIOLLA...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Con la promozione in A2 gi? conquistata, le ragazze della nuova bari scendono in campo contro il porto sant?elpidio senza la solita determinazione e concedono tre punti pesantissimi alla compagine marchigiana, in piena lotta salvezza. Mister pappagallo manda in campo dal primo minuto Ketty Del Picco tra i pali al posto di Fracchiolla, e la giovane promessa Maria Pia Di Cillo al posto di Anaclerio, schierando un centrocampo a rombo. NELLA FOTO: la giovane promessa MARIA PIA DI CILLO al debutto assoluto da titolare

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
UNA GARA DAGLI ESITI QUASI SCONTATI FINISCE CON L?INTRRRUZIONE AL 46? PER INFERIORITA NUMERICA DELLE RAGAZZE DEL International TARANTO Il TARANTO scendeva in campo a LECCE nel piu classico dei derby che era anche un testa coda della classifica e che alla vigilia sembrava servisse piu al TARANTO che aveva bisogno di fare risultato che al LECCE ormai consolidato nei quartieri alti della classifica in formazione fortemente rimaneggiata erano infatti presenti all?appello solo otto giocatrici e due portieri quindi in campo scendeva con dieci giocatrici compresa l?impagabile ORLANDO schierata a centro campo da mister PALMAS che in settimana si e trovato ad affrontare una vera e proprio protesta delle sue giocatrici nei confronti della societ? e del suo presidente protesta che e sfociata Domenica con la non risposta alla convocazione con i piu svariati motivi e giustificazione di buona parte della squadra tanto che come si diceva ci si e trovati in dieci a partire per LECCE rischiando anzi di non partire per niente rischiando cosi la sconfitta a tavolino con conseguente multa per fortuna Capitan CARAMIA e Mister PALMAS riuscivano a far desistere le ragazze e quindi si riusciva a partire per LECCE.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
L?International TARANTO vince la gara contro il PESCARA nel piu classico degli scontri diretti affermandosi con un netto 4-1 la squadra del tecnico rossoblu PALMAS si presentava all?incontro con una formazione pi? competitiva del solito potendo contare sulle prestazioni della COSTANTINO della SERGIO e della rientrante FERRARA che hanno alzato notevolmente il tasso tecnico della squadra fornendo una prestazione di alto livello agonistico e tecnico cosi che il leader della squadra CARAMIA ha potuto avere molte pi? palle giocabili che ha fruttato alla perfezione confezionando una tripletta che gli permette di tornare sola in vetta alla classifica cannonieri con due reti di vantaggio sulla BATTAGLIA dell?ARIETE CHIETI. Ma veniamo alla cronaca..

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Dopo l?inaspettata sconfitta interna di domenica scorsa contro il Cavaliere Matera ? che tra l?altro vincendo ieri a Chieti ha confermato che la vittoria contro la capolista non ? stata solo un fulmine a ciel sereno ? la Nuova Bari del Presidente Pino Vessio torna all?unico risultato a lei consono: la vittoria! Su un campo difficile e pieno di buche, e contro un avversario ostico e degno della sua posizione in classifica, le biancorosse hanno battuto il San Gregorio per due reti a zero nel big match della 7^ di ritorno, e hanno definitivamente chiuso il girone E di serie B lasciando - a quattro gare dal termine del campionato - a 12 lunghezze la squadra abruzzese e mantenendo a 10 punti le cugine del Lecce, attualmente seconde in classifica dopo la vittoria di ieri a Barletta.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Arriva dopo quattordici vittorie consecutive la prima sconfitta della gestione Pappagallo, nella gara interna persa per 3 a 1 contro il Cavaliere Matera, in una partita bella e ben giocata da entrambe le squadre, in cui la squadra barese ha collezionato ben 19 azioni da rete, andando a segno per? una volta sola, mentre le biancocelesti lucane hanno saputo capitalizzare al massimo le occasioni create nell?arco dei novanta minuti. Si ? trattata di una di quelle gare difficili da commentare in cui la palla non ne voleva sapere di superare l?estremo difensore materano, che tra l?altro si ? resa protagonista di numerosissime parate, meritandosi la palma di migliore in campo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Continua senza sosta l?impressionante e a tratti incredibile striscia di vittorie consecutive della Nuova Bari che con il successo per 2 a 1 ottenuto a Chieti, nel big match contro l?Ariete seconda in classifica, raggiunge quota quattordici e porta a meno 6 i punti che dividono la compagine biancorossa dalla storica promozione in A2. La gara si presentava ostica e piena di difficolt? e cos? ? stato: le abruzzesi, rivelazione del campionato cadetto, partono subito forte e trovano il gol del vantaggio dopo appena cinque minuti di gioco con la velocissima attaccante Battaglia, che ha sfruttato alla perfezione un cross di Galante proveniente dalla sinistra, conseguenza di un?uscita a vuoto del portiere barese Fracchiolla, anticipando di testa Trotta e depositando in rete il gol dell?uno a zero.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Spettatori: 150 circa DOPO QUATTRO SCONFITTE RITORNA ALLA VITTORIA DELLE ROSSOBLU DEL PRESIDENTE CARATI L?incontro cominciava come al solito con qualche problema di troppo per il mister PALMAS che doveva rinunciare a schierare sin dall?inizio capitan CARAMIA a causa delle sue non perfette condizioni fisiche tuttavia dopo i primi minuti di studio il Taranto comincia a premere sull? acceleratore e dopo circa cinque primi si procurava la prima palla goal con la Riondino ..

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
13, come le vittorie consecutive 12, come i punti di distacco dalle inseguitrici 11, come le guerriere scese quest'oggi nell'arena di fabriano 10, come le partite della gestione Pappagallo in cui la porta barese ? rimasta inviolata 9, come i punti che mancano per la matematica promozione in A2

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!