Sabato, 30 Maggio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

TRASFERTA IMPORTANTE PER IL CUNEO A COMO

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


0sodini1

Dopo l’immeritata sconfitta di misura con la Roma, il Cuneo Calcio Femminile è chiamato sabato ad un pronto riscatto contro un’altra neopromossa: il Como. Una gara che ha già il sapore di sfida salvezza e che quindi andrà affrontata con molta attenzione e determinazione.



Parliamo di questa trasferta con l’attaccante Simona Sodini, che proprio contro il Como, nel precedente di due stagioni fa, segnò una tripletta.

 

Dopo tre sconfitte e prestazioni altalenanti una trasferta insidiosa a Como contro una squadra che è costretta a vincere. Con quale spirito affrontate la gara?
“Sabato ci saranno due squadre che avranno fame di punti e sarà una partita difficile per entrambe. Noi dobbiamo impostare il nostro gioco senza farci condizionare da nessun fattore . In questa partita servono assolutamente i punti”.

 

Como è la prima di un ciclo di partite piuttosto delicate ma importanti per il futuro del Cuneo. Tutti scontri diretti visto che poi troverete in casa Jesina e Luserna.
“Sì, Como assieme alle prossime due che giocheremo più avanti sono punti fondamentali assolutamente da conquistare in chiave salvezza . Ma ora pensiamo a Como in quanto è fondamentale concentrarci partita dopo partita . Stavolta credo che di debba concentrarsi più sul nostro gioco che studiare l’avversario. Noi siamo forti e siamo una grande squadra ma ad oggi questo si è visto solo a sprazzi”.

 

Tranne la gara di Tavagnacco dove la sconfitta è stata netta, nelle altre trasferte e nell'ultima gara il Cuneo ha raccolto consensi e nessun punto. Meglio giocare male e muovere la classifica o credi che il lavoro paghi sempre nel mondo del calcio?
“Che il lavoro paghi nel calcio e' sicuro , ma ora c’è bisogno di portare a casa il risultato come e con chi non importa più. Serve vincere , e serve acquisire consapevolezza nei propri mezzi”.

 

Qualcuno ha detto che l'occasione più grossa nella gara con la Res Roma è passata nei tuoi piedi e non l'hai sfruttata al meglio e che forse avrebbe cambiato le sorti della gara. In generale quanto può pesare un errore durante una partita per una giocatrice?
“Credo che un giocatore debba prendersi complimenti e critiche; io sono molto critica su me stessa ed era assolutamente un’occasione da sfruttare. L’attaccante si sa, fa gol e li sbaglia, l’importante è crederci sempre e lavorare su ciò che non arriva. La cosa fondamentale è non perdere mai la testa”.

 

Sabato entrerete in campo con un nastro rosso in occasione delle due giornate contro la violenza sulle donne del 26 e 27 Novembre. Un segnale dal mondo femminile ma anche da quello maschile.
“Sì una giornata estremamente delicata e importante, ci si batte per dire basta al femminicidio e anche noi cerchiamo nel nostro piccolo di dare un calcio contro la violenza sulle donne”.

 

Ufficio stampa Cuneo calcio femminile

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.