Giovedì, 28 Maggio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

L’Alessandria passa al “Pietro Secci” per 3-2

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


0lupo

Non è andata bene al Caprera di mister Giorgi che tra le mura amiche del “Secci” è stata sconfitta 3-2 dall’Alessandria, formazione che vanta giocatrici di categoria superiore.

LA PARTITA – Causa maltempo il campo non è in perfette condizioni e i primi dieci minuti sono di studio da entrambe le squadre. Sono le ospiti a sfiorare il gol in diverse occasioni ma trovano un’attenta Soldi che sventa ogni pericolo. La partita si sblocca sul finire del primo tempo. Su calco d’angolo Soragni serve Capra che di testa batte l’estremo difensore locale. La reazione del Caprera non si fa attendere e dall’altra parte è Asteggiano a dover dire di no e deviare in angolo.
In pieno recupero arriva anche il raddoppio per l’Alessandria: Zella serve in aria Accolti che ancora di testa batte Soldi. Si va negli spogliatoi con il punteggio di 0-2.
Ad inizio ripresa si vede un Caprera diverso, evidentemente la strigliata di Giorgi ha fatto bene. Prima Comai chiama in causa Asteggiano su punizione, poi Lupo, di rientro da un problema al ginocchio, sigla l’1-2 approfittando di uno svarione difensivo dell’Alessandria.
Il Caprera si è svegliato ed inizia a conquistare terreno, l’Alessandria si fa vedere con Soragni che a tu per tu con Soldi si fa ipnotizzare. Il Caprera con il suo trio delle meraviglie Petraglia - Lupo – Grassino chiama ancora in causa Asteggiano. Gol sbagliato gol subito e l’Alessandria mette a segno la terza rete con un bel pallonetto di Soragni.
Poco dopo il Caprera sfiora il 2-3 con l’estremo difensore piemontese a deviare la palla sopra la traversa. Al 41’ la giocatrice dell’Alessandria Barbesino commette fallo di mano in area, il direttore di gara non ha dubbi e assegna la massima punizione. Sul dischetto si presenta Petraglia che batte Asteggiano e sigla il 2-3. Al 45’ è l’Alessandria ad avere un'altra palla gol con la sfera calciata da Soragni, la più pericolosa delle piemontesi, che si stampa sulla traversa.
Al termine di 90’ intensi e di gran calcio il risultato vede trionfare l’Alessandria che sale a quota 8 e il Caprera che resta a quota tre.



 

“Sono contenta per il primo gol con la maglia del Caprera – commenta nel post gara Enrica Lupo -, peccato per il risultato perché a mio parere avremmo meritato di più. Abbiamo sbagliato il 2-2 e sul contropiede l’Alessandria ha segnato il terzo gol. Ci è mancata un po’ di attenzione a fine primo tempo quando abbiamo preso i due gol in dieci minuti. Questi sono errori che non dobbiamo ripetere perché poi ecco come va a finire”.

Il Caprera nella prossima giornata andrà a far visita alla Lucchese. Questo per le ragazze di Patron Cau è il primo scontro diretto da dover portare a casa poiché la formazione toscana è a quota due punti in classifica.

 

Caprera – Alessandria 2-3

Reti: 40’ Capra (A), 45’ Accoliti (A), 53’ Lupo, 67’ Soragni (A), 90’ rig Petraglia

 

Caprera: Soldi, Tosi, Sau, Livoti, Lupo, Verro, Comai, Ivanic, Grassino, Carboni, Petraglia
A disposizione: Cutillo, Martiradonna, Urgias, Masia, Tedde, Iannetti. Allenatore: Giorgi

 

ACF Alessandria: Asteggiano, Schiavi, Accoliti (42’ st Marenco), Devecchi, Capra, Bianco, Soragni (47’ st Garavelli), Marinoni, Zella, Amandola, Barbesino. A disposizione: Dabusti, Marigonda, Minato, Violino. Allenatore: Cantone

 

Direttore di gara: Perri di Roma
Assistenti: Deriu di Sassari, Monte di Alghero

 

Ufficio stampa Caprera

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.