Lunedì, 16 Settembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Amicizia Lagaccio - Alessandria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


0Bargi

Amicizia Lagaccio – Alessandria 2-2

Termina in pareggio lo scontro per il terzo posto tra Lagaccio ed Alessandria: le genovesi non riescono ad approfittare del doppio vantaggio maturato nel primo tempo, si fanno rimontare nella ripresa ed allungano la volata per il podio fino al termine del campionato.



Immediato il vantaggio verdeblu, al 6' contropiede di Bargi sulla destra che premia l’inserimento dell’accorrente Pesce, in area di prima intenzione il numero 7 locale insacca, 1 a 0; ancora genovesi al 9', Pesce viene innescata in profondità, salva Asteggiano in uscita. Lagaccio padrone del campo e raddoppio verdeblu al 14', l’arbitro concede il calcio di rigore per un fallo su Bargi, lo stesso numero 9 trasforma il penalty, 2 a 0. L’Alessandria non si smarrisce e reagisce, al 30' punizione decentrata e tirocross di Zella, la conclusione si stampa sulla traversa; al 36' corner per le piemontesi, Bianco fallisce il tap-in calciando alto in mischia nella area piccola. Si rivede il Lagaccio al 39', triangolo Bargi-Toomey, che però fallisce il controllo decisivo davanti al portiere; reazione ospite al 45', bel diagonale di Bianco su cui salva Stevanin, la difesa non spazza e costringe il portiere locale ad un ottimo intervento su Accoliti in mischia, sul ribaltamento di fronte conclusione di Toomey e parata di Asteggiano, e fine primo tempo. Inizio ripresa orribile delle padrone di casa, al 51' l’arbitro concede un calcio di rigore per Alessandria, si incarica Zella dell’esecuzione, il numero 8 ospite insacca, 2 a 1; al 59' il pareggio ospite, Bianco calcia dal limite dell’area, respinge corto Stevanin, Bonissone non riesce a rinviare, sulla palla si avventa Bergaglia che insacca il gol del 2 a 2. Dopo l’avvio tremendo il Lagaccio reagisce ma l’Alessandria prende coraggio, al 79' un diagonale di Soragni termina alto di poco quasi gelando le locali; le occasioni per chiudere la gara le hanno però le verdeblu, e le falliscono: al 83' gran filtrante di Bargi per Pesce, che sola davanti al portiere stoppa in corsa, ma non conclude e si allunga troppo la palla e viene quindi anticipata da Asteggiano; al 94' l’ultima occasione della gara, tiro cross di Pesce che si stampa palo esterno, come le speranze di vittoria delle locali, che domenica faranno visita all’ostico Torino.

 

AMICIZIA LAGACCIO: Stevanin, Zambon, Pittavino, Brucci, Licco (Cerruti), Baghino, Pesce, Merler, Bargi, Toomey (Nasso), Bonissone (Ghidetti). A disp.: Stevanin, Biringhelli, Accardo E., Bosso. All.: Napoli.

 

ALESSANDRIA: Asteggiano, Schiavi, Capra, Devecchi, Bergaglia (Soragni), Marinoni, Zella, Accoliti (Garavelli), Amandola, Zecchino (Violino), Bianco. A disp.: Minato. All.: Cantone.

 

MARCATORI: Pesce, Bargi (L), Zella, Bergaglia (A).

 

Ufficio stampa Amicizia Lagaccio

 

nella fotografia: Caterina Bargi

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!