Venerdì, 27 Novembre 2020
iten

Quarto k.o. Apulia: mal di trasferta e tanti rimpianti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Un gol annullato e poca incisività condannano le tranesi, che fuori casa hanno sempre perso.
Non riesce a sbloccarsi in trasferta l’Apulia Trani: nel difficile match di Roma contro il Grifone Gialloverde, secondo in classifica, arriva la quarta sconfitta della stagione. Lontano dalle mura amiche, le tranesi non sono mai riuscite ad andare a punti: una statistica da migliorare assolutamente già dalla prossima gara esterna.



 

Il primo tempo termina 1-0 per il Grifone, abile a sfruttare con Tata una falla nella linea difensiva ospite e a segnare. Pochi minuti prima, era stata Borg ad andare vicino alla rete del vantaggio, ma la sua conclusione ha sfiorato di pochi centimetri il palo alla destra del portiere. Nel secondo minuto di recupero, l’occasione più discussa: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Rabah insacca da fuori area un gran destro, ma l’arbitro aveva già fischiato il riposo. A nulla sono valse le proteste delle giocatrici in campo.

La seconda frazione viene giocata prevalentemente a centrocampo, ma l’Apulia riesce a portarsi diverse volte in attacco, mancando la capitalizzazione delle tante occasioni. Una traversa e i tanti calci d’angolo battuti diventano il simbolo della speranza mai doma di Spallucci e compagne. Il raddoppio del grifone arriva in extremis, con Pagano su contropiede, con le tranesi interamente riversate nella metà campo avversaria in cerca del pari.

Mister Mannatrizio avrà bisogno di tutte le pedine del proprio scacchiere per affrontare le due prossime giornate di campionato, contro la prima e terza del girone: in attesa del transfer internazionale per Chabane e Maknoun, vanno superati i tanti acciacchi fisici che tormentano elementi importanti come Diaferia e scontate le squalifiche di Cagiano e Rabah. Roma e Chieti sono avversari contro cui è impossibile distrarsi e l’Apulia non può permettersi di veder allontanarsi troppo la vetta.

GRIFONE GIALLOVERDE - APULIA TRANI 2-0
Reti: Tata (G) 25’, Pagano (G) 90’.


Grifone Gialloverde: Chiog, Santoloci, Falloni, Ciberras, Bartolucci, Rossi, Massimi, Antonilli, Boldrini, Manca, Tata. A disposizione: De Angelis, Cunsolo, Di Bernardino, Sgambato, Pagano, Carosi, Rufaida. All. Berruti Gianluca.

Apulia Trani: Di Bari, Makkonen, Spallucci, Delvecchio, De Marinis, Sibilano, Volpe, Laface, Rabah, Sgaramella, Borg. A disposizione: Ibragimova, Chiapperini, Libutti. All. Francesco Mannatrizio

Ammonizioni: Antonilli (G), Tata(G), Rabah (A).
Espulsioni: Rabah (A).
Arbitro: Luigi Palmieri di Avellino.

Vincenzo Membola

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.