Venerdì, 27 Novembre 2020
iten

Napoli Femminile – Lazio Women 1 – 2

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


Nel penultimo turno del girone di andata, la prima dell’anno solare, Napoli Femminile e Lazio Women si sfidano alla ricerca di quei punti che servono rispettivamente per portare avanti i rispettivi obiettivi stagionali. Le ragazze di Manuela Tesse, che ha rilevato la panchina di De Cosmi, è squadra attrezzata con un organico di buon livello in tutti i reparti a partire forse dal temibile attacco composto da Cianci, Coletta e Casali.



 

 

Il Napoli Femminile è un mix di giovanissime che vogliono ben figurare ed esperte che vogliono confermarsi, composto da individualità davvero interessanti come Polverino, Ciccarelli, De Biase, Massa, Borrelli, Russo, solo per citarne alcune. Le laziali di Lotito, è società solida e ha una squadra che vanta il secondo migliore attacco del torneo e ha uno dei migliori reparti difensivi assieme al Napoli Femminile che però latita abbastanza in avanti.

Pronti via e le ospiti già accelerano al 1’ quando un piazzato di De Lucasi stampa sulla traversa della porta difesa da Del Pizzo: un sinistro davvero velenoso quello del difensore roccioso. Al 7’, ottimo intervento dell’estremo difensore del Napoli che sventa la minaccia che si era presentata con Duò. Nei minuti successivi, il Napoli Femminile ci prova con Vittoria Ciccarelli (rientrata dalla squalifica di due turni) con due conclusioni velleitarie e successivamente con Federica Polverino tra le più incisive ed in palla tra le fila partenopee. Al 31’, cade il muro partenopeo con Duò che insacca per il vantaggio ospite (0-1), con un fendente da fuori area. Dopo 4’, le locali ci riprovano: corner velenoso di Polverino per l’inserimento puntuale di testa di Sibilio che cerca ma non trova lo specchio della porta avversaria.
La prima frazione si chiude con buoni ritmi di gioco. Nella ripresa, le padrone di casa si rendono pericolose affacciandosi più volte dalle parti di Di Cicco e al 13’, Sara Sibilio si guadagna un prezioso penalty per atterramento nell’area piccola laziale; dagli undici metri realizza perfettamente la specialista Russo che batte la numero uno ospite Di Cicco, che nulla può, sulla conclusione precisa della centrocampista di Aielli: è 1-1 e parità ristabilita.

Il match è gradevole, nonostante la giornata nuvolosa ed il vento tagliente con la sfera che a volte cambia traiettoria. Ma, alla mezz’ora, Martina Santoro si inventa il gol della domenica quando pesca il jolly dal cilindro con una di quelle magie d’alta scuola che riescono ai fuoriclasse: una perla incastonata che scavalca e si deposita alle spalle dell’incolpevole Del Pizzo; una traiettoria imparabile (1-2) con il pubblico di casa che resta attonito, mentre a gioire sono i supporters di fede laziale. Nel successivo quarto d’ora, il Napoli prova il tutto per tutto per riacciuffare il pari ma il risultato finale non muta con le laziali che espugnano il campo del Napoli e si portano al secondo posto e con un Napoli sì uscito sconfitto, ma solo di misura al cospetto della seconda forza del campionato.

Napoli Femminile – Lazio Women 1 – 2
Reti: 31’ p.t. Duò; 13’ s.t. Russo (rig.); 31’ s.t. Santoro.

NAPOLI: Del Pizzo; Beato A.; De Rosa, Strisciante, del Giudice (35’ s.t. Massa); Russo, De Biase, Borrelli; Polverino, Sibilio, Ciccarelli (30’ s.t. Beato S.)
All.: Aielli

LAZIO: Di Cicco; De Luca, Pezzotti, Colini, Angelini; Duò, Santoro, Castiello; Coletta, Cianci, Casali.
All. Tesse

Maurizio Stabile

Maurizio Stabile
Author: Maurizio StabileEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Responsabile Sud Italia
Giornalista

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.