COPPA ITALIA: CINQUINA VERONESE A REGGIO EMILIA!

Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

verona raga 14
Il 2015 si apre per la capolista del massimo campionato Agsm Verona con la gara ad eliminazione diretta degli ottavi di Coppa Italia allo Stadio Mirabello, casa della Reggiana, neo promossa nella serie cadetta.
Le gialloblu scendono in campo in formazione ampiamente rimaneggiata con molte big in panchina e alcune giovani promettenti inserite nell'undici titolare. A guidare la squadra scaligera Fabiana Comin vice dell'influenzato Longega.
Il Verona passa in vantaggio alla prima opportunita' : Discesa di capitan Gabbiadini, servizio per bomber Panico che di giustezza infila la sfera in rete.
Poco dopo Melania Gabbiadini dalla destra pennella un cross per Gelmetti che coglie la traversa.
Reggiana, alla conclusione con Corradini, emiliane molto aggressive e veronesi piu' compassate che attendono l'opportunita' propizia.
Verona vicino al raddoppio con Patrizia Panico che prima spara su un difensore, poi chiama al difficile intervento la numero uno emiliana Ierardi.
L'azione delle gialloblu si fa via via piu' pressante: Gelmetti non trova la porta e sul conseguente angolo Tatiana Bonetti di testa chiama al miracolo Ierardi.


Dopo una spizzata di Bonetti con palla a lato si va al riposo con l'esiguo vantaggio delle scaligere.
La ripresa si apre con il Verona in avanti e la Reggiana tutta in difesa. Dopo cinque minuti le venete pervengono al gol della sicurezza con la solita Panico che sfrutta un'incertezza delle emiliane e con un tocco morbido mette dentro la rete del due a zero e della doppietta personale.
La numero nove scaligera per due volte si mangia la terza marcatura spedendo a lato da ottima posizione.
Ci provano anche Gabbiadini e Bonetti ma imprecisione e un'ottima Ierardi tengono a galla la Reggiana che a sua volta va alla conclusione con Halitjaha.
Prova e riprova le gialloblu mettono finalmente in cassaforte il match al 23' sempre con bomber Panico che chiude in rete una bella azione corale delle scaligere.
Trascorre appena un minuto e la giovane Martina Gelmetti firma il poker con un preciso diagonale.
Gol numero cinque firmato da Naila Ramera che insacca nonostante il disperato tentativo di salvataggio sulla linea da parte di un difensore granata.
Agsm Verona supera in trasferta la Reggiana per cinque reti a zero ed approda ai quarti di finale della Coppa Italia dove trovera' un avversario ben piu' ostico: il Mozzanica che ha eliminato a domicilio la Torres.
REGGIANA 0
AGSM VERONA 5
Reti: Pt. 5' Panico, st. 5' Panico, 23' Panico, 24' Gelmetti, 34' Ramera
Reggiana: Ierardi, Gobbi, Fragni, Marini, Prati, Corradini, Halitjaha (29' st. Monticelli), Grenzi, Orlandini (16' st. Boselli), Spazzoli (42' pt. Burani), Tardini.
A disposizione: Lugli, Monticelli, Castagneti, Boselli, Burani, Brignoli, Orsi.
Allenatore: Federica D'Astolfo.
Agsm Verona: Toniolo, Marconi, Ledri, Ramera, Salvai, Gelmetti, Bonetti, Gabbiadini (34' st. Pavana), Panico, Fuselli (11' st. Sipos), Baldo (21' st. Di Criscio).
A disposizione: Ohrstrom, Squizzato, Pavana, Sipos, Zangari, Carissimi, Di Criscio.
Allenatore: Fabiana Comin.
Arbitro: Massimo Abagnale di Parma.
Assistenti: D'Andrea e Comastri di Parma.
Note: Giornata soleggiata, terreno n discrete condizioni. Spettatori circa 300.

Reggio nell'Emilia.


L’Ufficio Stampa

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Autore
Fondatore e Autore di calciodonne.it