Mercoledì, 23 Giugno 2021
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

SUPER BLANCUZZI, GRAPHISTUDIO IN SEMIFINALE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


tavagnacco riviera0515
Le gialloblu (in dieci dal 28’ per l’espulsione di Camporese) recuperano il vantaggio del Riviera grazie a Brumana e si impongono ai rigori: il portiere ne neutralizza due. Domani il sorteggio del campo per la semifinale con la Res Roma.
La Graphistudio non vuole abdicare: sceglie la strada più tortuosa, ma sbarca alle semifinali di Coppa Italia. La sfida di Milano Marittima è un romanzo: le gialloblu giocano decisamente meglio del Riviera di Romagna, restano in dieci prima della mezzora per il rosso a Camporese, subiscono lo sfregio di Caccamo (in evidente off side) e, quando tutto sembra perduto, Brumana, con la solita magia della casa, delega la sentenza a rigori.
Il primo tentativo Graphistudio al minuto 8: Brumana calcia dalla bandierina, ma la zuccata” di Peressotti si impenna sulla traversa.La risposta del Riviera è in un rasoterra di Pugnali che si spegne a lato. Al 18’ ancora un azione del team di casa: Eusebio arma il sinistro e Frizza ci mette una pezza, deviando in corner.

Nulla di fatto nemmeno al 24’, su punizione da 30 metri di Camporese.Poco dopo la patavina si fa espellere per un intervento a gioco fermo su Erman. Al 31’ Bissoli arriva con un attimo di ritardo su parabola di Parisi. Altra chance Graphistudio al 34’: sfera lavorata nuovamente da Parisi e gestitada Frizza la quale, però, partorisce un “palloncino” a metà tra un tiro e un cross. Nell’intervallo Di Filippo ridisegna la squadra, inserendo Pochero per Del Stabile e avanzando Brumana. E dopo 8’ è già occasionissima: Parisi, sola davanti a Tasselli, non riesce a trovare una conclusione degna, “masticando” il pallone. Al 18’, all’improvviso, il Riviera passa: Caccamo, lanciata oltre la linea difensiva friulana, non perdona Blancuzzi con un rasoterra nell’angiolino. Al 26’, invece. Lauriola rileva Frizza. Nonostante l’inferiorità numerica, la Graphistudio mantiene il comando delle operazioni e, al 37’, finalmente, Brumana rimedia, infilando stupendamente l’incrocio su punizione dal limite. In pieno recupero clamorosa chance gialloblu per evitare la sofferenza supplementare: Parisi si beve la difesa di casa ma, stordita dalla fatica, spara altissimo. Ai rigori le designate gialloblu sono spietate, ma l’eroina di giornata è Stefania Blancuzzi, abile a cancellare due conclusioni nemiche. Domani il sorteggio dellasemifinale, in calendario il 16 maggio: l’avversaria è certa (Res Roma), il campo da definire.

RIVIERA DI ROMAGNA – GRAPHISTUDIO 3- 5 (dopo i calci di rigore)

RETI: 18st Caccamo, 37st Brumana

RIGORI: Caccamo (parato), Brumana (rete), Pastore (rete), Parisi (rete), Ugolini (parato), Martinelli (rete), Baldini (rete), Tuttino(rete)

RIVIERA DI ROMAGNA: Tasselli, Cassanelli, Tucceri Cimini, Erman, Ugolini, Magrini, Baldini, Eusebio (44st Canini), Caccamo, Pastore, Pugnali (4st Petrovic). Allenatore: Angeloni. Adisposizione: Vicenzi, Mastrovincenzo.

GRAPHISTUDIO: Blancuzzi, Frizza (26st Lauriola), Peressotti, Tuttino, Bissoli, Martinelli, Brumana, Parisi, Del Stabile (1st Pochero), Zuliani, Camporese. Allenatrice: Sara Di Filippo. A disposizione: Copetti, Blarzino, Veritti.

ARBITRO: Covili Faggioli di Bologna. Assistenti: Giacomoni e Bastoni di Cesena.

ESPULSA: 28pt Camporese

AMMONITE: Erman, Pastore, Zuliani, Tucceri Cimini.

NOTE: cielo nuvoloso, terreno duro, spettatori 100. Calci d’angolo 8 -2 per la Graphistudio. Recupero 2’ + 4’

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Direttore - Giornalista pubblicista
Fondatore e Autore di calciodonne.it



Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.